FORMULA 1 2017/ News, Carlos Sainz: non vedo l’ora di Barcellona, che bei ricordi!

- Michela Colombo

Formula 1 2017 news: le ultime notizie e novità dal circus della F1. Carlo Sainz: non vedo l’ora di correre a Barcellona, che bei ricordi al Gp di Spagna!

toro_rosso_kvyat_formula_1
Kvyat sulla Toro Rosso - LaPresse

Tra i protagonisti più attesi al Gp di Spagna, il prossimo appuntamento del mondiale della formula 1 2017,vi è senza dubbio il padrone di casa Calros Sainz, pilota della Toro Rosso, che non vede l’ora di tornare a Barcellona e mettere a bilancio qualcosa di più  del sesto posto vinto l’anno scorso. Alla vigilia del Gp di Spagna il pilota della Toro Rosso ha infatti affermato: “quando si corre in casa con tante persone che vengono a sostenerti, è sempre un weekend speciale.  Conosco la pista di Barcellona da quando ho nove anni e oggi che sono qui a correre è una sensazione incredibile, so di essere una persona molto fortunata. Ho molti ricordi piacevoli sul Gp di Spagna ed è bello che due dei mie migliori risultati ottenuti in carriera siano arrivati sulla pista di casa: vuol dire che tutto l’affetto che ricevo funziona, mi fa andare più veloce. Spero quest’anno di poter aggiungere un nuovo bel ricordo a questa pista”. 

Ormai da diverso tempo il Gp di Spagna, che si disputerà questa domenica a Barcellona, come quinto appuntamento della Formula 1 2017, è diventato il palcoscenico ideale per mettere in mostra le migliorie e tutti gli aggiornamenti studiati nella prima parte della stagione dalle diverse scuderie. Anche quest’anno quindi non mancheranno le sorprese a Barcellona, dove però gli occhi di tutti saranno fissati sul box Mercedes da cui ci aspettano grandi novità, studiate affinché le frecce d’argento possano ingaggiare e vincere il duello in corso con le Ferrari. A questo proposito il presidente onorario delle Mercedes Niki Lauda intervistato dal portale autosport ha dichiarato: “la stagione ripartirà di nuovo e non sappiamo ancora chi porterà le innovazioni più importanti: lo scopriremo solo a Barcellona, prima alle qualifiche e poi in gara”. Molto però si vedrà già il prossimo venerdì con le prime sessioni di prove libere dove le vetture daranno mostra di sé sulla pista di Catalogna. 

Ci avviciniamo ormai a grandi passo al Gp di Spagna, la quinta prova del mondiale della Formula 1 2017, dove protagoniste anche sulla pista di Barcellona saranno le gomme. Proprio sulla pista di Catalogna debutteranno per la prima volta in questo mondiale della F1 i pneumatici dalla mescola dura, marchiata dalla Pirelli con una banda arancione, ideale per le caratteristiche della pista, che prevede curve lunghe e veloci con un asfalto molto abrasivo. Lo stesso team manager della casa italiana fornitrice ufficiale della formula 1 2017 Mario Isola ha così presentato la prova spagnola: “Questa sarà l’ultima corsa dove le gomme saranno assegnate in maniera standard ai team: come per Monaco, poi saranno i piloti a scegliere le quantità di ogni compound da portare. Anche se Barcellona è una pista ben conosciuta, ma gli ultimi sviluppi sull’aerodinamica delle vetture causeranno un aumento delle prestazioni e del degrado delle gomme, che potrebbe essere più alto rispetto quanto registrato durante i test. Inoltre ci aspettiamo condizioni climatiche più tiepide rispetto a il febbraio scorso”.

Ci avviciniamo ormai a grandi passi alla quinta prova del mondiale della Formula 1 2017 ovvero il Gp di Spagna, che come ormai  da anni si svolge sulla pista di Barcellona, tra le più utilizzate dal circus anche per i test invernali. Della grande importanza che riveste la pista di Barcellona ne è ben consapevole anche il nuovo boss della F1 Chasey Carey che proprio a pochi giorni fa ha riaffermato di fronte ai media spagnoli il grande peso che riveste per questo sport i circuiti europei, oltre che proprio quello di Barcellona. Carey ha infatti dichiarato: che: “ abbiamo scelto di essere qui , in questa parte dell’Europa perché questo continente è molto importante per questo sport”. Dopo aver definito la città di Barcellona “bella e magica”, non ha sorpreso più di tanto la volontà dello stesso presidente della F1 di proluncgare il contratto con la pista di Barcellona: “Abbiamo un contratto per continuare con Barcellona e speriamo che continuerà ad essere così anche nel futuro. Le nostra intenzione è che il contratto sia a lungo termine e ci impegneremo a realizzarlo”

La stagione 2017 della formula 1 è stata fino ad ora animata da un epico duello tra Mercedes e Ferrari, che pare aver sorpreso persino gli stessi protagonisti: ora però la lotta  farà tappa a Barcellona per il Gp di Spagna, pista dove la rossa di Maranello ha cominciato a mostrare il suo potenziale proprio durante i test invernali. Alla vigilia della gara sulla pista andalusa direttore esecutivo della Mercedes Toto Wolff pare non nascondere una certa preoccupazione in una lunga intervista concessa la portale della casa anglotedesca: “sarà interessante andare a Barcellona, lì il nostro pre season non è stato spettacolare. La pista di Barcellona è molto diversa da quella di Sochi e correremo con le gomme dalla mescola più dura. Abbiamo deciso di affrontare una gara alla volta”. Wolff poi, nel presentare la prossima prova del Mondiale della Formula  1 2017, si sofferma sul duello  tra le frecce d’argento e la Ferrari: “Questa battaglia tra team è una situazione completamente diversa da quando abbiamo vissuto negli ultimi tre anni. Ora bisogna solo adattarsi a questa sfida ed è quello che stiamo facendo, giocando a fare il cacciatore come la preda. Al momento solo due le squadre che si giocano il campionato ma mi aspetto che presto anche la Redbull partecipi alla battaglia. La lotta continuerà fino fine stagione e noi siamo pronti”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori