Pronostico Formula 1/ Gran Premio d’Italia 2017: il punto di Pierluigi Martini in vista di Monza (Esclusiva)

Pronostico Formula 1: intervista esclusiva a Pierluigi Martini sul prossimo Gran Premio d’Italia 2017, 13^ prova del mondiale sull’iconica pista dell’Autodromo di Monza

01.09.2017 - int. Pierluigi Martini
Hamilton_Vettel_Belgio_F1_lapresse_2017
Test Formula 1 Barcellona 2019 - LaPresse

PRONOSTICO FORMULA 1, IL PUNTO DI PIERLUIGI MARTINI SUL GP D’ITALIA (ESCLUSIVA) –  Il mondiale della Formula 1 torna protagonista a Monza, il Tempio della Velocità con la 13^ prova in calendario ovvero il Gran Premio d’Italia, dove la Ferrari torna da padrona di casa e leader della classifica piloti con Sebastian Vettel. Il tedesco della rossa però non sarà l’unico protagonista atteso: dopo il successo a Spa, Lewis Hamilton proverà a sfruttare gli elementi della pista favorevoli alla Mercedes per insidiare il ruolo di leader della graduatoria allo stesso Vettel, dando seguito a un duello che ha animato tutta la stagione. Un ruolo importante potrebbero giocare Kimi Raikkonen e Valtteri Bottas, anche magari Daniel Ricciardo e Max Verstappen, con l’olandese impaziente di riscattare il DNF del Gp del Belgio 2017.  Per presentare Il Gran Premio d’Italia abbiamo sentito l’ex pilota Pierluigi Martini: eccolo in questa intervista esclusiva a ilsussidiario.net.

Di nuovo Hamilton vittorioso Belgio: cosa si attende dal pilota inglese a Monza? Penso che Hamilton a Monza come nel resto del Mondiale punterà a vincere, per mettere a bilancio punti importanti per il la conquista del titolo. Sarà un duello da qui fino alla fine della stagione tra lui e Vettel di grande emozione, di grande valore tecnico.

La pista pare arridere per caratteristiche alla Mercedes, la Ferrari come potrà batterla?  Credo che il circuito di Monza si addica sia a Mercedes che a Ferrari. Le due monoposto sono ambedue competitive e con la possibilità di far bene entrambe.

Vettel più tranquillo dopo il rinnovo, questo potrà favorirlo? No credo che queste sono cose che valgono fino a un certo punto. Al di là dei soldi che potrebbe prendere Vettel, il pilota tedesco è concentrato per vincere il titolo, è un professionista. Questo alla fine è quello che conta…

Quale sarà il ruolo di Bottas e Raikkonen? Sarà importante alla fine della strategia del Mondiale. Sono due piloti di ottimo valore e il loro rendimento potrebbe favorire Hamilton e Vettel.

Ricciardo potrebbe anche ambire al successo o il motore Renault non ha speranze? Credo che Ricciardo sia veramente un buon pilota ma dovrà aspettare lo sviluppo della sua macchina, che i motoristi, i tecnici della Renault possano intervenire in modo decisivo.

Si attende un riscatto di Verstappen? Verstappen sta facendo quello che può, credo che sta comportandosi in modo egregio. Sta facendo il suo, di certo farà di tutto per fare una gara importante a Monza e nel resto dei Gran Premi da qui alla fine della stagione.

Alonso cosa dovrebbe fare per il suo futuro? Alonso dovrebbe valutare con che macchina correre. Non bastano solo i soldi per vincere in Formula e certe macchine come la stessa McLaren Honda prima di investire tantissimo sui piloti devono fare dei progetti tecnici molto validi. Si vince con una grande macchina, non sono sufficiente anche piloti eccezionali!

Quali sono le caratteristiche tecniche del circuito di Monza? E’ un circuito splendido, uno dei più belli del Mondiale. Uno di quelli che ha fatto la storia della Formula 1, di questo sport.

Era dal 2012 che la Ferrari non arrivava a Monza da leader del Mondiale: quanto conterà la pressione su piloti e scuderia? Devo dire che i piloti sono dei professionisti. Quando corri a Monza, era una cosa che era successa anche me che sono italiano cerchi di dare il massimo come negli altri Gran Premi. Vettel, come Raikkonen saranno concentrati come il solito e il fatto di arrivare su questo circuito in vantaggio nel Mondiale non dovrebbe cambiare le cose!

Cosa significa questo Gran Premio per Monza e per l’Italia? Tanto perchè mi sembra giusto che la Formula 1 possa venire in Italia a Monza, anzi sarebbe ideale che ci fosse un altro Gran Premio a Imola durante la stagione. Per tutto il pubblico, per tutti i tifosi italiani.

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori