Leclerc è il nuovo Hamilton?/ Zanardi: “Merita la Ferrari, è giovane e ricco di talento”

Charles Leclerc è il nuovo Lewis Hamilton? Per Alex Zanardi ha un grande potenziale: “Merita la Ferrari, è giovane e ricco di talento”

29.11.2018, agg. alle 16:11 - Silvana Palazzo
Leclerc, Ferrari
Leclerc (Instagram)

Charles Leclerc in Ferrari tra auspici, speranze e tanti dubbi. Chi non ne ha è Alex Zanardi che in un’intervista concessa ai microfoni di Eurosport ha commentato la scelta della Ferrari di sostituire Kimi Raikkonen con il giovane pilota. Potrebbe essere il francese la vera sorpresa del Mondiale? La risposta per Zanardi è affermativa, soprattutto dopo quanto ha mostrato durante l’ultima stagione alla Sauber. La decisione della Scuderia di Maranello è dunque intelligente: il pilota italiano ritiene che abbia promosso un profilo giovane e desideroso di mettersi in mostra. E quindi Leclerc potrebbe essere un potenziale Lewis Hamilton da sfruttare nel duello Mondiale con la Mercedes. «Sono felice che la Ferrari gli abbia concesso questa possibilità ad un ragazzo così giovane e ricco di talento», ha dichiarato Zanardi ad Eurosport. D’altra parte è consapevole che questa scelta potrebbe derivare da elementi che ignoriamo.

LECLERC IL NUOVO HAMILTON?

Quella che ha fatto la Ferrari con Charles Leclerc è una scelta coraggiosa e al tempo stesso rischiosa. Ma per Alex Zanardi è anche giusta. «Se hanno fatto questa scelta non è certo per dare il contentino ai tifosi oppure a gente come me», precisa subito il pilota italiano nell’intervista a Eurosport. «Personalmente, però, ritengo sia un giovane che meriti questa grande opportunità e vedremo come se la giocherà», ha aggiunto Zanardi. Dal canto suo Leclerc si è presentato nel migliore dei modi nel secondo giorno di test ad Abu Dhabi. Suo infatti il miglior tempo. Una giornata sperimentale, ma che Leclerc ha usato bene mostrando il giusto piglio. Un momento emozionante, che aspettava da tempo: «Davvero non pensavo che un giorno questo sogno sarebbe diventato realtà. Sono contentissimo di tutto, di aver vissuto questa emozione ma anche del lavoro completato con la squadra», ha dichiarato Leclerc, di cui abbiamo parlato con Minardi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA