DIRETTA / Test Formula 1 2018 Barcellona streaming video e tv: Ricciardo primo oggi! Classifiche e tempi

- Michela Colombo

Diretta test formula 1 a Bracellona: info streaming video e tv, classifica e tempi della prima giornata di prove sul circuito del Montmelò in vista della stagione 2018. 

ferrari_sf71h_twitter
La nuova Ferrari Sf 71 H (da Twitter)

La pioggia è infine arrivata sul circuito di Montmelò, rendendo di fatto inutile l’ultima ora della prima giornata dei test della Formula 1 a Barcellona. Con le gomme full wet ha girato solamente Daniel Ricciardo, giusto per avere un assaggio delle condizioni con il bagnato e per tagliare il traguardo dei 100 giri percorsi oggi. Una soddisfazione che per il pilota australiano e per la Red Bull va ad aggiungersi al primo posto nella classifica dei tempi grazie al crono di 1’20”179 ottenuto da Ricciardo. Secondo posto per Valtteri Bottas, che ha girato solamente al mattino ma ha comunque conservato la piazza d’onore in 1’20”349; le condizioni al pomeriggio sono d’altronde state peggiori, come dimostra il fatto che Lewis Hamilton – salito sulla Mercedes al posto del compagno di squadra finlandese dopo la pausa pranzo – non sia andato oltre il tempo di 1’22”327, cioè a circa due secondi da Bottas. Quanto alla Ferrari, il miglior tempo per Kimi Raikkonen è stato di 1’20”506, incalzato da vicino da un ottimo Nico Hulkenberg, 1’20”547 con la Renault. Quinto posto per Fernando Alonso che, avendo buttato via quasi l’intera mattinata per il problema accusato ad inizio sessione quando la sua McLaren ha perso una gomma, dopo pranzo è stato fra i pochi a migliorarsi scendendo a 1’21”339 che è da considerare apprezzabile visto che al pomeriggio c’è stato meno margine per far registrare tempi buoni. Tengono però banco le previsioni meteo per i prossimi giorni: domani dovrebbe essere nuvoloso, mercoledì è data pioggia. Alcune voci dal paddock ipotizzano di girare anche venerdì ma per ora si tratta solamente di una indiscrezione. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

CLASSIFICHE E TEMPI

SIROTKIN MOLTO ATTIVO

Sono ben poche le emozioni offerte dalla pista di Montmelò in questa ultima ora di test per la formula 1 2018. A Barcellona la maggior parte delle monoposto sono rimaste ai box e la scelta però è più che giustificata: temperature basse (la pista non si è mai davvero scaldata nella giornata), vento e pioggia oltre che cielo scuro. Queste di certo non sono le condizioni per girare, e men che meno per realizzare tempi importanti. Chi però non ha abbandonato il proprio programma di lavoro è il rookie Sergej Sirotkin, alla sua prima guida ufficiale come pilota della Williams: i tempi però ovviamente son davvero bassi. Al momento vi son ben poche speranze che il tempo possa migliorare e che quindi i piloti possano tornare in pista per cambiar volto alla classifica dei tempi. Le previsioni meteo per i prossimi giorni son poi più che peggiori visto il pericolo neve che sovrasta il circuito di Barcellona.

HAMILTON IN PISTA

Fase piuttosto interlocutoria nel pomeriggio della prima giornata dei test della Formula 1 a Barcellona. Alle temperature basse si aggiunge il cielo molto nuvoloso che minaccia pioggia, dunque non si segnalano grossi movimenti. Sta girando abbastanza Lewis Hamilton che al mattino era rimasto fermo e lo stesso discorso vale per Fernando Alonso, stamattina frenato dal primo intoppo stagionale quando la sua McLaren ha perso una gomma. Lo spagnolo è così risalito in quinta posizione, mentre Hamilton con il tempo di 1’22”327 occupa adesso la sesta posizione ma a circa due secondi dal tempo fatto segnare prima della pausa pranzo da Valtteri Bottas. Per quanto riguarda la Ferrari e Kimi Raikkonen, il miglior tempo del finlandese continua ad essere di 1’20”506. Non se la passa bene la Sauber griffata Alfa Romeo, perché il miglior tempo di Ericsson è solo di 1’23”408, a oltre tre secondi dal leader di giornata che continua ad essere Daniel Ricciardo con la sua Red Bull. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI RIPARTE

Con la consueta flemma, sono ripartiti i test per la Formula 1 a Barcellona. Siamo solo alla prima giornata ma come al solito la sessione pomeridiana non ha visto i piloti pronti a scattare in pista a Montmelò alle ore 14.00 precise. Non per questo però è ancora tutto fermo in Spagna, anzi: la minaccia di pioggia ha spinto non pochi piloti ad scendere in pista con una certa celerità questo pomeriggio. Tra questi vi è anche il campione della Formula 1 in carica Lewis Hamilton, che ha quindi preso il volante delal nuova W09 Mercedes da Valtteri Bottas, protagonista questa mattina. Classifica dei tempi alla mano però vediamo che non si sono stati registrati grandi cambiamenti. Ricciardo continua a stare in testa, con il crono di 1.20.1879, seguito da Bottas e Raikkonen: si iscrive alla lista di tempi anche Hamilton, ora però solo 11^ con il crono di 1.26.974.

RICCIARDO IN TESTA

Si riparte dopo l’immancabile pausa pranzo nella prima giornata dei test della Formula 1 a Barcellona. Al comando della classifica dei tempi troviamo Daniel Ricciardo in 1’20”179, pur con la consueta avvertenza che i tempi nei test vanno presi con le pinze – a maggior ragione dopo la prima mezza giornata. Comunque per il momento la Red Bull si gode il primato davanti a Mercedes e Ferrari, tanto per capire fin da subito quali sono le scuderie di riferimento: secondo posto per Valtteri Bottas in 1’20”349, per il suo connazionale Kimi Raikkonen la migliore prestazione è stata invece di 1’20”506. Bene anche la Renault, dal momento che in quarta posizione troviamo Nico Hulkenberg con il tempo di 1’20”547, decisamente più lontani tutti gli altri visto che per il quinto posto di Brendon Hartley bisogna scendere a 1’22”371. Quanto invece al numero di giri percorsi, il bilancio della mattinata è stato il seguente: Hulkenberg 73; Hartley 72; Ricciardo 60; Raikkonen 60; Bottas 58; Stroll 46; Ericsson 41; Grosjean 32; Mazepin 22; Alonso 10. Notizie non buone insomma per Fernando e la McLaren. Per il pomeriggio la novità più grande arriva invece dalla Mercedes, che schiererà Lewis Hamilton al posto di Valtteri Bottas. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

MIGLIORA RAIKKONEN

Ultimi giri prima che la maggior parte delle monoposto si ritirino nei propri box per consumare una piccola pausa pranzo: la prima parte della 1^ giornata di test per la Formula 1 a Barcellona ha quindi dato i primi responsi. Nonostante l’asfalto molto freddo, i vari piloti sono comunque riusciti a mettere a bilancio numeri e crono abbastanza importanti, benchè le condizioni non siano certo ideali. dando un occhio alla classifica vediamo infatti che ha decisamente migliorato Raikkonen su Ferrari, tanto che il finlandese pare aver iniziato un a specie di duello a distanza con Hulkenberg e la sua Renault. Loro due infatti si contendono la vetta della classifica dei tempi: terzo gradino del podio provvisorio per Bottas su Mercedes, con Ricciardo e Stroll nella top five. Buone notizie però per la McLaren: Alonso è pronto a scendere di nuovo in pista e e lo spagnolo potrebbe approfittare degli ultimi minuti per fare qualche giro importante. Staremo quindi a vedere che cosa succederà nel pomeriggio, dove una pista leggermente più calda potrebbe facilitare il lavoro delle varie scuderia in quel prima giornata di test della F1 2018.

OUT MAZEPIN

Altro imprevisto nella prima giornata dei test della Formula 1 a Barcellona, dove una nuova bandiera rossa è stata esposta quando la Force India di Mazepin è uscita di pista alla curva 4, portando ben quattro vetture di commissari ad intervenire. Piccolo problema invece in casa Red Bull: il carrello utilizzato per portare la vettura all’interno del garage si è bloccato e di conseguenza i meccanici hanno dovuto trovare il modo per sollevare la monoposto ed eliminare l’ostacolo. Niente di che, ma lo scegliamo come simbolo del primo giorno stagionale di test, quando contrattempi di ogni genere sono la normalità. Giunti a mezzogiorno, al comando della classifica dei tempi troviamo Nico Hulkenberg in 1’21”326, davanti ai due finlandesi Valtteri Bottas (1’21”843) e Kimi Raikkonen, terzo in 1’21”986. Comincia dunque con un confronto fra i due connazionali la stagione di Mercedes e Ferrari, inevitabilmente le due scuderie più attese anche in questo inizio di 2018. Quarto Romain Grosjean in 1’23”092, quinto Daniel Ricciardo in 1’23”221, dunque per il momento piuttosto lontano dagli altri due top team. La temperatura è salita ma di poco, adesso siamo a 8 gradi. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA ALLE ORE 12.00

BOTTAS OK

Sono ormai due ore che la prima giornata di test per la formula 1 ha avuto inizio eppur sono davvero pochi i giri importanti che sono stata messi a bilancio. La pista di Barcellona continua a rimanere molto fredda e neppure il timido sole che è spuntato sopra a Montmelò aiuta troppo: da non sottovalutare poi il sempre incombente pericolo pioggia (se non neve) che inevitabilmente condizionerà il programma di lavoro di tutte le scuderie. Volendo però dare un primo sguardo alla classifica dei tempi segnata vediamo che per il momento il più veloce rimane Valtteri Bottas su Mercedes: 1.21.833 il suo tempo segnato con gomme medie. Secondo gradino del podio per Hulkenberg e la Renault a 1.322.791 e terzo per la Hass di Grosjean che invece ha registrato, sempre con gomme medie, il crono di 1.23.092. A seguire nella classifica vediamo poi anche Ricciardo e Alonso nelle prima 5 posizioni, ma la Ferrari di Raikkonen rimane ottava a 1.29.114. A proposito poi del padrone di casa a Barcellona Fernando Alonso: è probabile che non rivedremo in pista il pilota della McLaren per almeno un paio di ore, il tempo necessario per sistemare il mozzo rotto alla sua Mcl33.

GUAI PER ALONSO

Sono cominciati i test della Formula 1 a Barcellona, ma la prima giornata di lavoro in pista nel 2018 è finora caratterizzata soprattutto dal freddo, che colpisce anche il circuito di Montmelò, limitando l’attività delle scuderie e dei piloti. La Pirelli ci informa che il cielo è sereno e la pista asciutta, tuttavia con soli 6° di temperatura dell’aria e 7° per quanto riguarda l’asfalto. Condizioni di certo non ideali per le scuderie di Formula 1, anche perché c’è già stato il primo inconveniente che ha portato a una bandiera rossa, quando la McLaren di Fernando Alonso ha perso la gomma posteriore destra costringendo lo spagnolo ad arrestare la propria corsa nella via di fuga. Inizio non proprio ideale per chi è atteso nel 2018 alla stagione del riscatto dopo anni deludenti, dunque per il momento sono soprattutto le livree delle varie monoposto ad attirare l’attenzione, in particolare il rosa della Force India e il già celeberrimo color papaya della stessa McLaren. Si segnala in particolare modo il simpatico tweet della Pirelli, che in risposta alla foto pubblicata dalla McLaren ha scritto: “La papaya al mattino fa parte di una colazione bilanciata per i test di Formula 1”. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

SI COMINCIA

Sta per accedersi la prima giornata di test per la Formula 1 a Montmelò: la Formula1 torna quindi protagonista in Spagna sul circuito di Barcellona per mostrare a tutti gli appassionati quali saranno le vetture che animeranno la prossima stagione 2018. Vediamo quindi subito l’elenco dei piloti che assaggeranno l’asfalto questa mattina, dove però le temperature registrate rimangono ancora troppo basse per girare. Partendo dalle big ecco che la Mercedes sarà affidata alle mani di Bottas al mattino, mentre Lewis Hamilton girerà di pomeriggio: per la Ferrari vedremo oggi Raikkonen, e per la Red Bull Daniel Ricciardo. Proseguendo nell’elenco vediamo che per la Williams si alternano Stroll e Sirotkin , mentre per la nuova McLaren color Papaya vedremo al volante il padrone di casa a Barcellona Fernando Alonso. Per la Force India ecco invece Mazepin, mentre al volante della Renault si altereranno Hukenberg e Sainz: vedremo quindi Ericsson sulla Sauber, Grosjean sulla Haas e Hartley alla Toro Rosso, da poco presentata ufficialmente.

LA PRIMA GIORNATA DI TEST

La Formula 1 torna in pista e lo fa oggi lunedì 26 febbraio con la prima giornata dei test per la stagione 2018 a Barcellona. Sarà quindi ancora il circuito di Montmelò a far da scenario ai primi appuntamenti del campionato che verrà per la F1: l’attesa è tantissima e tutti gli appassionati non vedono l’ra di ammirare i loro beniamini dopo una lunga sosta. Secondo il calendario della Fia, saranno ben 4 giorni di test a Barcellona, ma il programma potrebbe anche mutare all’ultimo secondo. Scampato provvisoriamente il pericolo neve sono comunque previste forti piogge in questi giorni sul circuito de Catalunya e temperature molto basse: sarà quindi davvero difficile svolgere al meglio il programma di lavoro studiato da ogni scuderia. Ricordiamo che  sulla pista di Montmelò il via sarà dato alle ore 9.00 italiane: la prima sessione si chiuderà alle 13 per un’oretta di pausa pranzo e  i test ricominceranno alle ore 14.00. Bandiera a scacchi prevista per le ore 18.00, mal tempo permettendo. 

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE L’EVENTO

Sfortunatamente per  tutti gli appassionati non sarà possibile seguire la prima giornata di test a  Barcellona per la Formula 1 in diretta tv: di conseguenza non sono state fornite indicazioni riguardanti una eventuale diretta video streaming delle prove sul circuito spagnolo. Segnaliamo però che sarà possibile seguire il live timing della sessione tramite il sito officiale della F1 (www.formula1.com). Da non sottovalutare poi le occasioni offerte dai social, dove scuderie e federazione rimangono molto attivi. Ricordiamo poi per tutti coloro che sono in possesso di un abbonamento a Sky,  l’appuntamento con il programma Race Anatomy F1 speciale test, previsto alle ore 20.00 al canale Sky Sport F1 HD. Fabio Tavelli e i suoi ospiti analizzeranno nel dettaglio le prestazioni delle varie monoposto in pista, con tempi, classifiche e interventi dal circuito spagnolo. 

I PROTAGONISTI PIU’ATTESI

Rimane chiaramente lunghissimo l’elenco dei protagonisti attesi in pista a Barcellona: nella prima giornata di test infatti tutti gli appassionati sono impazienti di vedere sull’asfalto di Montmelò tutte le nuove vetture che emozioneranno  nella prossima stagione della Formula 1 2018. Se infatti durante le prime presentazioni (manca solo Toro Rosso, che svelerà la sua nuova STR 13 prima dei test) si è potuto vedere ben poco di quello che sarà il prossimo campionato, finalmente la pista ci darà i primi responsi. Occhi puntati chiaramente su Mercedes, Ferrari e Red Bull, da anni le prime candidate alla vittima del titolo: da non sottovalutare però anche McLaren, con la nuova motorizzazione Renault, oltre che la vetture della scuderia di Faenza. I fan italiani poi senza dubbio guarderanno da vicino  la nuova Sauber Alfa Romeo di Ericsson e del rookie Leclerc: ci si aspetta poi grandi cose anche dalla Force india, specie dopo la brillante stagione scorsa, dove non sono mancate anche le scintille tra i due piloti ufficiali Sergio Perez e Esteban Ocon. 

CLASSIFICHE E TEMPI (PRIME POSIZIONI)

 

1

Ricciardo

 

Red Bull

 

1.20.179

2

Bottas

 

Mercedes

 

1.20.349

3

Raikkonen

 

Ferrari

 

1.20.506

4

Hulkenberg

 

Renault

 

1.20.547

5

Alonso

 

McLaren

 

1.21.339

6

Sainz

 

Renault

 

1.22.168

7

Hamilton

 

Mercedes

 

1.22.327

8

Hartley

 

Toro Rosso

 

1.22.371

9

Stroll

 

Williams

 

1.22.452

10

Grosjean

 

Haas

 

1.22.578



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori