FERRARI SF71H, FORMULA 1/ Test a Barcellona: oggi il primo duello Vettel-Hamilton

- Fabio Belli

Formula 1, primi test ok per la Ferrari a Barcellona. Raikkonen: “Peccato per il meteo, difficile testare bene la macchina in queste condizioni.” Buona la prima anche per Alonso su McLaren

vettel_raikkonen_ferrari_sochi_lapresse_2017
Griglia di partenza Formula 1: i piloti Ferrari (LaPresse)

Entra nel vivo la nuova stagione di Formula 1. A poche settimane dall’inizio del campionato del mondo 2018, proseguiranno quest’oggi i test sul circuito di Barcellona. I riflettori saranno ovviamente tutti puntati sui due duellanti Sebastian Vettel e Lewis Hamilton. Per la prima volta, infatti, il pilota della Ferrari e della Mercedes, si troveranno di fronte in pista con le nuove monoposto. Per il tedesco si tratta del debutto assoluto, visto che ieri sul circuito di Montmelò vi era Raikkonen, che ha chiuso con il terzo tempo. Molto bene la nuova Red Bull 2018, con Ricciardo che ha fatto registrare la “pole position”, mentre il finlandese della Mercedes, Bottas, ha chiuso con il secondo posto. Sorpresa Renault, che ieri ha terminato la propria prova con il quarto tempo, mentre oggi ci sarà la Williams, con Sirotkin e Kubica. A proposito della scuderia britannica, è stato comunicato che dalla prossima stagione non verrà più utilizzata la livrea Martini: un duro colpo per tutti gli amanti delle corse, soprattutto italiani, visto che Martini ricordava il famoso connubio con la Lancia nel mondiale rally degli anni ’80 e ’90. (aggiornamento di Davide Giancristofaro)

LE PAROLE DI RAIKKONEN

Si sono svolti i primi test a Montmelò per preparare la nuova stagione di Formula 1, con la Ferrari che ha girato con un Kimi Raikkonen ottimista, ma che non ha potuto non esprimere disappunto per le condizioni meteo e ambientali trovati sulla pista Catalana: “Il vero problema, l’unico, oggi è stato il meteo. Le prime sensaziomni con la nuova macchina sono state decisamente buone, ma è ancora troppo presto per i giudizi, soprattutto considerate le condizioni di oggi. Queste gomme non sono progettate per lavorare a temperature di 8 gradi, è stato difficile per tutti. Ora dobbiamo cercare di fare altri chilometri». Parlando dell’Halo Raikkonen ha espresso un parere chiaro: «Rispetto alle prove degli anni precedenti, stavolta l’Halo è stato pensato per essere integrato nel progetto della vettura, cosa che in precedenza non era possibile. Non ho notato nessuna differenza sostanziale rispetto alla guida senza protezione.”

SODDISFATTO ALONSO SU MCLAREN

Per Fernando Alonso si apre una nuova avventura sulla McLaren-Renault, una stagione tutta da vivere sperando di tornare ai vertici che ormai da diversi anni il pilota spagnolo non riesce a raggiungere. Le prime sensazioni a Montmelò sono state positive: “È sempre difficile giudicare una macchina da Formula 1 dal primo giorno. Ma ho avuto buone sensazioni, migliori rispetto agli ultimi anni, anche se il meteo non è stato clemente. Il problema avuto questa mattina è stata colpa di un dado, però il motore va bene. Saremo in lotta. Dobbiamo ottimizzare alcune cose, ma quest’anno ci sarà più competizione. Il nuovo asfalto è stato perfettoOggi è stata una buona giornata e sono riuscito a ottenere il miglior tempo. Mi sentivo meglio questa mattina, ma non so se per via della macchina o della pista. Sono contento della nostra messa a punto di oggi e spero continui così. È stato positivo svolgere più di cento giri e aver compiuto alcuni long run. È importante per noi riuscire a iniziare meglio dell’anno scorso».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori