DIRETTA/ Test Formula 1 2018 Barcellona, streaming video e tv: primo tempo per Alonso, bandiera a scacchi

- Michela Colombo

Diretta test formula 1: info streaming video e tv, tempi e classifica della terza giornata di prove a Barcellona in vista della stagione 2018 di F1. Sarà ancora duello Ferrari-Mercedes?

Bottas_Mercedes_Bahrain_lapresse_2017
Diretta Formula 1 - LaPresse: Bottas in Bahrain

Un gran finale nella terza giornata di test di Barcellona: pochi istanti prima della bandiera scacchi è stato segnato il primo e unico crono sulla pista di Montmelò. A firmare la classifica dei tempi solitario Fernando Alonso: lo spagnolo della McLaren ha quindi sfida la pioggia ghiacciata che continua a imperversare su Barcellona per fissare il tempo di 2.21. 268. Tal crono però ci dice ben poco, anzi praticamente nulla, visto anche le condizioni in cui è stato registrato saranno difficilmente replicabili anche in caso di forte pioggia nel corso della prossima stagione della Formula 1. Si chiude quindi una giornata davvero implicata per non dire paradossale: si spera che domani le temperature possano migliorare, anche di poco e permettere quindi alle varie scuderie di poter in qualche modo proseguire nel proprio programma di test.

TORNA IN PISTA ALONSO

Si avvicina la bandiera a scacchi sulla pista di Barcellona: nulla è ancora cambiato nella lista di coloro che hanno osato scendere in pista. Non è infatti possibile parlare di tempi nella terza giornata di test a Barcellona, visto che finora gli appena 5 piloti che hanno voluto avventurarsi tra pioggia e neve sull’asfalto di Montemelò non hanno registrato crono. Al momento infatti Ericsson, Kubica e Hartley hanno messo a bilancio appena un giro. Ricciardo ne ha fatti ben due e proprio ora Fernando Alonso sta uscendo dai box McLaren per eseguire il suo secondo giro della giornata, approfittando di un momento di relativa quiete dal temporale. Davvero un bottino ben magro in questa terza giornata di test della Formula 1: le speranze sono quindi tutte rivolte alla giornata di domani.

UN GIRO PER KUBICA

E’ ancora silenzio a montmelò, ad eccezione della pioggia che continua battente sulla circuito di Barcellona: dopo Ricciardo, Alonso e Ericsson si sono visti in pista anche la Toro Rosso di Hartley e la Williams di Kubica, ma entrambi hanno appena registrato un solo giro. In più di 4 ore da quando è stata acceso il semaforo verde sono scesi in pista a Montmelò appena 5 piloti e di questi solo l’alfiere della Red bull ne ha firmati appena due. E’ davvero una situazione paradossale quella che sta accadendo a Barcellona: il già più che risicato programma di test fissato dalla Fia è ora completamente compromesso per via delle temperature sempre rigide e dalla pioggia. Nessun giro cronometrato e nessun vero lavoro nei vari team ed alcuni stanno meditando di fare come la FerraRi e chiudere definitivamente il box.

LA FERRARI RIMANDA A DOMANI

Non si muove nulla a Barcellona: un violento e gelido acquazzone ha preso il posto della neve e di fatto nessuno ha intenzione di uscire dai box. Dopo i primi pochi giri di perlustrazione di Ericsson, Alonso e Ricciardo nessuna monoposto si è più fatta vedere in pista a Montmelò, viste le condizioni sempre tragiche dell’asfalto spagnolo. Ecco quindi che ai box ogni passa il tempo come può, almeno secondo quanto emerso dai social. Non sono quindi pochi i piloti e i tecnici che hanno deciso di concedere spazio ai media o alle interviste con i fan, come ad esempio il pilota della Toro Rosso Pierre Gasly. Difficilmente dopo tutto i piloti potranno tornare in pista a breve: anzi la Ferrari ha già comunicato che oggi non scenderà in pista Montemelò. Una terza giornata di test per il 2018 della Formula 1 davvero buttata per il cavallino rampante.

SOLO INSTALLATION LAP AL MOMENTO

Sono ovviamente ancora ben poche le emozioni che ci sta offrendo la pista di Barcellona benchè la pioggia abbia ormai preso il posto della neve. Le temperature rimangono davvero rigide (non si superano i 2°) e l’asfalto bagnato di montmelò non consiglia di schiacciare più di tanto il piede sull’acceleratore. Comunque rispetto a quanto fatto questa mattina la pista di Barcellona ha visto più movimento: Fernando Alonso, Daniel Ricciardo e Ericsson hanno effettuato un paio di installation lap, ma rimane assai improbabile che si possa fare poco più di questo, perlomeno nella giornata di oggi, dove il meteo continua ad prevedere pioggia e neve.

ALONSO ROMPE IL SILENZIO?

Il semaforo verde è acceso da circa un’oretta ma nessuno ancora si è fatto vedere in pista a Montmelò. L e condizioni dopo tutto continuano ad essere proibitive anche se man mano la neve sta facendo spazio alla pioggia, che potrebbe quindi aiutare a scogliere il nevischio che ricopre il circuito. In ogni caso benchè le condizioni di sicurezza siano garantire dalla fia di certo questa non è l situazione ideale per girare a Barcellona. Ecco però che presto potrebbe scendere in pista un coraggioso: si tratta di Fernando Alonso, che ha quanto si legge sul Twitter ufficiale della McLaren potrebbe essere il primo pilota a sfidare la neve in pausa a Montmelò. Staremo a vedere se lo spagnolo, padrone di casa riuscirà effettivamente a fare gli onori.

SEMAFORO VERDE MA…

Semaforo verde a Montmelò: ufficialmente la terza giornata di test della Formula 1 è iniziata, ma dubitiamo che effettivamente le monoposto piano fare il loro ingresso sulla pista Spagna almeno nei prossimi minuti. La neve continua a cadere copiosamente a Barcellona e di certo la pista ghiacciata e la neve non sono le condizioni ideali per lavorare sugli ultimi gioielli studiato per la stagione 2018 della formula 1. Nel frattempo ai box redbull si sente un rombo di motore: che Ricciardo sia pronto a scendere in pista? Difficilmente: appare invece più probabile che i meccanici abbiano acceso la Pw Renault della Rb 14 per evitare possibili problemi causati dalle basse temperature. (agg Michela Colombo)

PAUSA PRANZO

Situazione di grande incertezza a Barcellona: nevica ancora molto forte sulla pista di Montmelò, ma ufficialmente questa terza giornata di test non dovrebbe venir annullata. In questo tipo di situazioni critiche serve infatti l’unanimità delle scuderie, traguardo che non è stato raggiunto nonostante le lunghe discussioni che hanno animato i box nelle ultime ore. Alcuni team hanno infatti chiesto che la giornata di oggi venga recuperata venerdi ma non si è giunti a una soluzione che abbia messo d’accordo tutti. Per regolamento però i team dovrebbero completare due sessioni di test da 4 giorni, ma è evidente che questa giornata di test sarà di fatto da buttare via viste le condizioni. Le neve continua a fioccare e le temperature non paiono superiori a 0°: le uniche segnalazioni che ci arrivano da montmelò riguardano la cancellazione della pausa pranzo.

QUANDO SI RECUPERA?

Non giungono buone nuove dalla pista di Barcellona, dove in teoria sarebbe dovuto disputarsi la terza giornata di test per la formula 1 2018. Le condizioni della pista di Montmelò continuano ad essere impraticabili per via della forte nevicata che continua imperversare: le vie di fuga rinato innevate e nemmeno l’elicottero d’emergenza del circuito può sollevarsi in volo. Non ci sono quindi le condizioni di sicurezza per dare il via ai test e per il momento continua sventolare la bandiera rossa. Purtroppo però non giungono notizie su come porre rimedio a tale situazione: la cancellazione della giornata rimane l’ipotesi più ovvia ma i vari team sanno ancora discutendo su quando sarebbe possibile recuperate la giornata persa. Venerdi sarebbe il giorno ideale, anche considerando le previsioni meteo ma quel giorno il circuito di barcellona è prenotato per il filming day della Williams, a cui la scuderia non vuole rinunciare. Staremo a vedere

PARTENZA RIMANDATA PER NEVE

Rimane in forse questa terza giornata di test a Barcellona per la Formula 1: al circuito di Montmelò continua a nevicare e pure in maniera abbondante e la pista spagnola rimane impraticabile. benché gli organizzatori abbiano provato fin dalle prime ore del mattino a pulire l’asfalto. Al momento però la nevicata non accenna nemmeno a diminuire e le vie di fuga sono tutte innevate: non ci sono oggettivamente le condizioni di sicurezza per girare, e molto probabilmente anche se ci fossero nessuno dei piloti vorrebbe arrischiarsi a guidare il nuovo gioiello per la stagione 2018 della Formula 1 sotto la neve. Intanto Liberty Media, attraverso l’acount twitter della F1 ha annunciato un inevitabile rinvio della partenza nella terza giornata di test: molto presto però potrebbe raggiungerci la notizia della cancellazione delle prove a Barcellona. Le foto pubblicate sui social della f1 come delle varie scuderie sono molto eloquenti: fortunatamente però la maggior parte dei protagonisti ha presto questa situazione surreale a Barcellona nel suo lato comico e non sono mancati scambi di battute vivaci e foto ironiche.

 

LA TERZA GIORNATA DI TEST

Si accenderà oggi mercoledì 27 febbraio la terza e penultima giornata di test per la Formula 1 a Barcellona, ma la vera domanda che tutti gli appassionati si fanno è: si faranno davvero le prove? La domanda è legittima se ricordiamo cosa è avvenuto nei giorni scorsi a  Montemelò: temperature appena superiori allo 0°, minaccia pioggia e persino qualche fiocco di neve nel tardo pomeriggio di ieri. Le previsioni meteo per la giornata di oggi in questo senso non paiono migliori, con pioggia al mattino e pure uno spruzzo di neve atteso nel pomeriggio,  sempre con temperature davvero proibitive. Staremo quindi vedere che cosa faranno le varie scuderie: nel frattempo ricordiamo che la terza giornata di test a  Barcellona avrà inizio alle ore 9.00 e si chiuderanno alle ore 18.00, con probabilmente un’oretta di pausa pranzo prevista tra le ore 13.00 e le 14.00.

INFO STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE L’EVENTO

Sfortunatamente per tutti gli appassionati, non è possibile seguire i test di Barcellona che aprono il 2018 della Formula 1 in diretta tv e nemmeno in diretta streaming video. Segnaliamo però gli aggiornamenti in tempo reale che saranno forniti dai siti e dagli account ufficiali dei vari social network della Federazione e delle scuderie, che ieri ci hanno regalato anche simpatici scambi di battute. Ricordiamo poi per tutti gli abbonati Sky, l’appuntamento con il programma Race Anatomy F1 speciale test, previsto alle ore 20.00 sul canale Sky Sport F1 HD, numero 207 della piattaforma satellitare. Fabio Tavelli e i suoi ospiti analizzeranno nel dettaglio le prestazioni delle varie monoposto in pista, con tempi, classifiche e interventi dal circuito spagnolo.

LA GIORNATA DI IERI

Benchè il freddo e perfino la neve hanno inevitabilmente condizionato il programma di lavoro dei vari piloti in pista a Montmelò nella seconda giornata di test, non per questo la pista si è rivelata avara di soddisfazioni anche nella classifica dei tempi. Rinunciando alla pausa pranzo e puntando tutto sulle due ore di asfalto “tiepido” che il meteo spagnolo ha concesso ai team che si stanno preparando alla prossima stagione della formula 2018, gli appassionati hanno putto assistere a quello che sarà un gustoso anticipo del duello Ferrari-Mercedes. Ad aprire le danze in una corsa al miglior tempo in classifica è stato Sebastian Vettel: il 4 volte campione del mondo della Formula 1 è stato il primo ad abbattere il muro dell’ 1.19, firmato il miglior crono di 1.19.673. Non si è fatta però attendere troppo la risposta delle mercedes, specie alla guida di Valtteri Bottas: il finlandese ha infatti subito messo in classifica il miglior tempo di 1.19.976. Nessuno ha potuto fare meglio dei due contendenti: le bandiere rosse per piccoli fuori pista e poi le temperature presto andate in picchiata appena il sole è stato coperto non hanno reso possibile un proseguo della battaglia. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori