Pronostico Formula 1/ GP Australia 2018 Melbourne: il punto sulla gara di Vitantonio Liuzzi (esclusiva)

- int. Vitantonio Liuzzi

Pronostico Formula 1: intervista esclusiva a Vitantonio Liuzzi sul GP Australia 2018 a Melbourne dopo la pole position di Hamilton, seguito però dalle due Ferrari

Hamilton Mercedes Formula 1
Diretta Formula 1 - LaPresse

Nel Gran Premio d’Australia a Melbourne che apre una nuova stagione della Formula 1 è subito Mercedes e Lewis Hamilton. Il campione del mondo è volato con la monoposto tedesca stabilendo il miglior tempo delle qualifiche in 1’21”164 per conquistare la pole position. Secondo Kimi Raikkonen davanti all’altra Ferrari di Sebastian Vettel, fra loro separati di pochi millesimi ma molto lontani da Hamilton. Vettel sarà dunque in seconda fila con la prima Red Bull di Max Verstappen. Quinta e sesta rispettivamente le due Haas-Ferrari di Kevin Magnussen e Romain Grosjean, vera sorpresa di queste prove. Un Gran Premio quindi che parla ancora Mercedes, ma che potrebbe regalare soddisfazioni anche ai tifosi delle due Rosse. Per presentare il Gran Premio d’Australia abbiamo sentito l’ex pilota Vitantonio Liuzzi. Eccolo in questa intervista esclusiva per IlSussidiario.net.

Hamilton subito in pole position con largo vantaggio: sarà ancora l’uomo da battere in questo Gran Premio d’Australia? Hamilton avrà sicuramente più chance di aggiudicarsi la vittoria rispetto agli altri piloti. La Mercedes è sempre la macchina migliore ma Hamilton nelle qualifiche ha fatto proprio bene, con un tempo fantastico che gli ha permesso di fare la pole position.

Raikkonen cosa potrà fare? Ha superato anche Vettel nelle prove… Diciamo intanto che Raikkonen in Australia si comporta sempre nel migliore dei modi. Il suo passo gara non è stato negativo, ma vedremo cosa succederà in corsa.

Cosa si attende invece dal pilota tedesco? Vettel è stato un po’ sottotono, chissà se in gara cambieranno le gerarchie del Gran Premio d’Australia.

Il distacco tra la Ferrari e la Mercedes è troppo grande? Si può dire che tutto è relativo. Infatti se le due Ferrari riusciranno a non prendere troppo distacco da Hamilton all’inizio della gara, alla lunga potrebbero dare fastidio al pilota inglese…

Ferrari comunque davanti alla Red Bull: cosa si attende dalle lattine? Mi aspettavo più dalla Red Bull, che si è dimostrata sicuramente inferiore alla Ferrari e ovviamente alla Mercedes.

Bottas protagonista di un incidente, risente già del confronto con Hamilton? Bottas è un buon pilota, non si può però considerare un fuoriclasse, non lo si può paragonare ad Hamilton.

Grande prova della Haas che partirà rispettivamente quinta e sesta con Magnussen e Grosjean, se l’aspettava? Sì perché nei test pre-mondiali la Haas aveva fatto molto bene. Potrebbe fare come la Force India della stagione scorsa.

Le gomme quanto potrebbero condizionare la gara? Tanto, a Melbourne dovranno essere molto bravi i team a scegliere le gomme giuste al momento giusto durante la gara.

Chi vincerà il Gran Premio d’Australia? Mi gioco Raikkonen e penso che potrebbe essere proprio lui a vincere a Melbourne! (Franco Vitttadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori