DIRETTA/ Test Formula 1 2018 Montmelò Barcellona streaming video-tv: classifiche tempi. Bandiera a scacchi!

- Michela Colombo

Diretta test Formula 1: info streaming video e tv, classifica dei tempi nella 6^ giornata di prove a Montmelò in vista della stagione 2018. Sarà ancora dominio Ferrari?.

hamilton formula 1
Diretta Formula 1, Gp Ungheria 2019 (Foto LaPresse)

Ben poche le emozioni in questa ultima ora di test per la formula 1 a Barcellona: non sono stati registrati infatti grandi modifiche nella classifica dei tempi specie ai piani alti. Tra i pochi che si sono fatti vedere in pista a Montmelò negli ultimi istanti poi non rientrano ii big della prossima stagione 2018: anche Raikkonen dopo aver disputato appena pochissimi giri è entrato presto ai box senza dare seguito al proprio lavoro. Gli unici a usare la pista di Barcellona fino all’ultimo oggi sono stati Hartley, Alonso e Leclerc: il rookie della Alfa Romeo Sauber ha però chiuso la sessione con la bandiera rossa, avendo parcheggiato la propria monoposto nella sabbia.

CLASSIFICA TEMPI

POCHI GIRI PER KIMI

Poche le emozioni sulla pista di Montmelò in questa ultima ora di test per la Formula 1: mancano però appena 60 minuti alla bandiera a scacchi e molti piloti potrebbero quindi fare il loro ingresso per un ultimo giro veloce. tra i protagonisti in questo ultima sessione di prove a Barcellona ovviamente è stato Raikkonen, che però non ha registrato tempi poi così eccellenti. Il finlandese pur montando gomme super soft non ha ancora migliorare il suo 1.20.242 ed è quindi assai probabile che la rossa abbia molto carburante per impostare una piccola simulazione gara. Nella classifica di tempi quindi il leader indiscusso rimane sempre Ricciardo, con le Mercedes di Hamilton e Bottas alle spalle.

ECCO KIMI RAIKKONEN

Si è fatto finalmente vedere in pista anche Kimi Raikkonen: per il ferrarista occhi e lenti giri segno evidentemente che il lavoro per il finlandese nella 6^ giornata di test non è il tempo veloce ma la messa a punto di alcuni dettagli della SF 71 H. L’afiere della rossa però non è l’unico ad ancore un tale programma di lavoro: come lui anche Leclerc che con Alfa romeo Sauber oggi non ha segnato tempi particolarmente brillanti ma ha messo a segno ben 116 giri. Parlando di stakanovisti però il miglior in questa particolare classifica rimane Ricciardo, con 122 giri fatti finora: per il pilota della Red bull c’è anche il primo crono della giornata di prove a montmelò. Mancano ormai due ore alla bandiera scacchi: c’è quindi attesa per un ultimo hammer time nella chiusura.

BOTTAS SUBITO AL TOP

Sotto al piacevole sole invernale di Barcellona, prosegue alacre il lavoro dei team in questa stessa giornata di test. Tutti i piloti sono ormai tornati al lavoro dopo l’informale pausa pranzo a cui nessuno ha di fatto rinviato: chi però non si è fatto ancora vedere è Kimi Raikkonen. La scuderia Ferrari ormai tempo fa ha assicurato tramite un Tweet sul proprio profilo della presenza del finlandese, ma ormai mancano appena tre ore alla bandiera sacchi e il tempo comincia a stringere. Chi invece non ha perso tempo questo pomeriggio a Montmelò è Valtteri Bottas, al volante della Mercedes dopo Hamilton. In finlandese delle frecce d’argento ci ha messo ben poco a portare la W08 al top: per lui ecco il terzo posto nella classifica dei tempi con il crono di 1.18.658.

TORNA RAIKKONEN?

Benchè formalmente non è stata prevista alcuna pausa pranzo nella stessa giornata di test a Barcellona, di fatto l’attività in pista si è praticamente fermata negli ultimi tre quarti d’ora. Pochi quindi i piloti che si sono fatti vedere a Montmelò di recente e probabilmente sarà ancor poi l’attività almeno verso le ore 14.30. Tra i protagonisti attesi nel pomeriggio però dovrebbe rientrare anche Kimi Raikkonen: dopo qualche fastidio registrato nel mattino infatti pare che il finlandese si sia ristabilito e sia pronto a scendere in pista cn la Ferrari. In realtà questa è solo un’indiscrezione. dovremmo quindi attendere do vedere quale sarà la monoposto rossa che darà via al lavoro pomeridiano. In attesa quindi di rivedere movimento in pista andiamo a controllare gli ultimi aggiornamenti nella classifica dei tempi: in testa troviamo sempre Ricciardo, con Hamilton e Vettel alle spalle dell’australiano. Nella top five anche Alonso e Sainz, con Grosjean, Stroll e Ocon alle spalle: chiudono la lista Hartley e Leclerc.

RICCIARDO VOLA IN TESTA

Se finora la pista di Barcellona in questa 6^ giornata di test è stato dominio della Mercedes come del campione in carica della Formula 1 Hamilton, ora è la volta di Ricciardo ad alzare la voce. L’australiano della Red Bull ha infatti strappato il primo tempo in classifica nell’ultima ora di prove a Montmelò, portando la monoposto austriaca a 1.18.357. Distante un’inezia proprio l’inglese che ha fermato il cronometro sull’1.18.400: distante Vettel con il terzo tempo di 1.19.541. Nella top five nella graduatoria segnaliamo poi Alonso e Sainz, con solo il rookie Leclerc su Sauber Alfa Romeo rimasta come tempi sull’1.21. Segnaliamo che in questa sesta giornata di test a Barcellona non è prevista alcuna pausa pranzo, ma è assai probabile che d’ora in poi le varie scuderie si fermeranno alternativamente per un breve break.

RIMONTA RICCIARDO

Continua frenetico il lavoro alla pista di Barcellona: come abbiamo detto prima non ci sarà pausa pranzo ma appare probabile che comunque vi sia meno traffico al circuito di Montmelò nelle prossime ore. Tutti comuni stanno spingendo al massimo, benchè nell’ultoma ora ben due bandiere rosse hanno rallentato il programma: prima si è fermata la McLaren di Alonso poco fa Hartley ha fatto un piccolo testa coda con la sua Toro Rosso, nonostante questi due piccoli intoppi, anche i big proseguono senza pressioni. La Mercedes e Hamilton continuano a sfoderare giri veloci su giri veloci: una vera esibizione di potenza da parte delle frecce d’argento che ora montano pure le gomme ultrasoft, con le quali stanno raggiungendo crono pesanti. Diverso il lavoro della Ferrari, che ora scala al terzo posto della classifica a favore di Ricciardo e la Red Bull. Le rosse montano ancora gomme soft , ed evidente il giro secco per il momento non rientra nelle priorità.

GIRO RECORD DI HAMILTON

La Mercedes ha deciso di dare spettacolo questa mattina a Barcellona: una vera e propria prestazione di potenza quella messa in pista da Lewis Hamilton a Montmelò. Il campione del mondo della formula 1 infatti ha eseguito l’ennesimo giro lasciar ai massima velocità e ha gradualmente apparato il primo crono della classifica dei temp, ma non solo. L’inglese avrebbe anche firmato il miglior tempo della pista spagnola con il tempo di 1.18.317, ma tale crono è stato cancellato visto che ha superato i limiti della pista. Nonostante questo dettaglio Hamilton è di certo il vero protagonista di questa mattina di test a Barcellona: suo il primo tempo in classifica e le miglior prestazioni registrate con gomme media in appena una quarantina di giri. Secondo miglior crono al momento per Vettel, che ha registrato un buon passo gara pur non cercando apparentemente l’hammer time: terzo Ricciardo, che invece sta cercando di spingere di più sulla sua Red Bull.

HAMILTON IN TESTA!

Come previsto nessuno oggi si è fatto attendere troppo sulla pista di Barcellona. Il programma di lavoro risulta davvero imponete in tutte le scuderie e viste anche le ottime condizioni ambientali registrate in questa ore a Montmelò, tutti i team ne hanno subito approfittato. Al termine della prima ora di prova infatti abbiamo già una buona classifica dei tempi, nella quale però notiamo una piccola novità. Sarà infatti ancora Vettel a girare con la Ferrari Sf 71 H a Barcellona: la scuderia del cavallino al semaforo verde ha infatti comunicato che Raikkonen è indisposto e che sarà il tedesco a eseguire i test oggi. Tornado alla classifica vediamo che per il momento il più veloce oggi è Lewis Hamilton, il quale ci ha messo poco con la sua Mercedes a sfondare il muro del 1.20: 1.19.404 per il campione del mondo in carica della Formula 1. Secondo crono per Alonso che tiene le dita incrociate sulla tenuta della sua McLaren dopo gli accadimenti di ieri alla sua McL33 guidata da Vandoorne. Terzo gradino del podio per la Red Bull di Ricciardo, mentre per il momento Vettel rimane coperto con la sua Ferrari e registra appena il quinto posto, alle spalle di Carlos Sainz e la sua Renault.

SEMAFORO VERDE

Sta per avere inizio la sesta giornata di test per la Formula 1: come anticipato ieri le previsioni per la giornata odierna sono splendide e i vari team presenti a Barcellona ne approfitteranno per svolgere un programma davvero intenso di lavoro. La novità della mattinata è che oggi sul circuito di Montmelò si correrà interrottamente dalle 9 alle ore 18.00: nessuna pausa pranzo quindi prevista oggi per recuperare almeno in parte quanto perso nella precedente sessione di prova qui in Spagna settimana scorsa. Vediamo allora chi sono i piloti attesi oggi in pista: come al solito in casa Mercedes si opera per la staffetta con Hamilton al mattino e Bottas al pomeriggio, mentre in Ferrari sarà la giornata di Kimi Raikkonen. Per la Red Bull invece si farà vedere Ricciardo, mentre in Force India ci sarà Ocon: non mancherà in McLaren poi Alonso mentre per Sauber Alfa romeo e Toro Rosso si faranno vedere rispettivamente Leclerc e Hartley. Segnaliamo infine che per a Hass vedremo a Montmelò Grosjean, mentre in Williams e Renault i due piloti si alterneranno.

INFO E ORARIO

Si accenderà oggi mercoledi 7 marzo 2018 la settima giornata di test per la Formula 1, oppure la seconda della seconda sessione di prove che la F1 sta eseguendo al circuito di Barcellona per la prossima stagione. Come ben ricordiamo infatti anche settimana scorsa le monoposto erano presenti a Montmelò, ma rispetto a oggi le condizioni in cui sono avvenuti i test sono totalmente mutate. Ieri come oggi le previsioni meteo infatti annunciano un tipico sole e temperature più che accettabili per svolgere il consueto lavoro in vista del prossimo mondiale. Il programma di lavoro dopo tutto è molto fitto e non saranno pochi coloro che, come ieri, sfioreranno oltre i 100 giri di pista. Ricordiamo però che anche per questa giornata di test della f1  il primo semaforo verde è atteso alle ore 9.00 mentre la bandiera a scacchi sventolerà alle ore 18.00: come di consueto ci sarà un’oretta di pausa pranzo dalle ore 13.00 alle ore 14.00, dove tutto tacerà a Barcellona.

STREAMING VIDEO E DIRETTA TV, COME SEGUIRE L’EVENTO

Sfortunatamente per tutti gli appassionati, non è possibile seguire i test di Barcellona della Formula 1 in diretta tv e nemmeno in diretta streaming video. Segnaliamo però gli aggiornamenti in tempo reale che saranno forniti dai siti e dagli account ufficiali dei vari social network della Federazione e delle scuderie. Ricordiamo poi per tutti gli abbonati Sky, l’appuntamento con il programma Race Anatomy F1 speciale test, previsto alle ore 20.00 sul canale Sky Sport F1 HD, numero 207 della piattaforma satellitare. Fabio Tavelli e i suoi ospiti analizzeranno nel dettaglio le prestazioni delle varie monoposto in pista, con tempi, classifiche e interventi dal circuito spagnolo.

LA GIORNATA DI IERI

Complice il cielo terso, il caldo sole e le alte temperature registrate fin dalle prime ore del mattino, nella giornata di ieri (e in prospettiva anche in questo turno di test a Barcellona) le monoposto studiate in vista della stagione 2018 della F1 hanno dato subito spettacolo. Tra i migliori della giornata, e senza dubbio tra i più mattinieri e stakanovisti troviamo Valtteri Bottas, che sulla Mercedes ha quasi sfiorato quota 100 giri, potendo solo utilizzare la nuova freccia d’argento nella mattinata prima di lasciare il volante a Hamilton. Nonostante le poche ore però il lavoro del finlandese è stato più che proficuo, visto anche il secondo miglior crono registrato in classifica. Il migliore a Montmelò però ieri è stato Sebastian Vettel: i pilota della Ferrari non solo ha strappato con tutta calma il primo tempo della classifica, ma ha pure registrato 160 giri sull’asfalto spagnolo. Sulla carta quindi il primo confronto con il tedesco non è più la Mercedes, ma il suo compagno di squadra Raikkonen. Il finlandese infatti sarà al volante della Sf71 H oggi: saremo a vedere quale potrebbe essere la sua risposta. Protagonista in negativo nella giornata di ieri e  speriamo non di oggi a Barcellona infine la McLaren. Sotto le mani di Vandoorne la nuova Mcl 33 color papaya ha registrato 3 guasti e due bandiere rosse: dopo la stagione passata urgono nuovi segnali positivi, a partire dai test di oggi a Montmelò. 

CLASSIFICA TEMPI

1 Ricciardo Red Bull 1m18.047s

2 Hamilton Mercedes 1m18.400s

3 Bottas Mercedes 1m18.560s

4 Vettel Ferrari 1m19.541s

5 Hartley Toro Rosso 1m19.823s

6 Alonso McLaren 1m19.856s

7 Sainz Renault 1m20.042s

8 Grosjean Haas 1m20.237s

9 Raikkonen Ferrari 1m20.242s

10 Stroll Williams 1m20.349s

11 Hulkenberg Renault 1m20.758s

12 Ocon Force India 1m20.805s

13 Leclerc Sauber 1m20.919s

14 Sirotkin Williams 1m22.350s



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori