FORMULA 1, GP CINA 2018: ORARI TV, DIRETTA E DIFFERITA/ Vettel: “La Ferrari è in forma, voglio la vittoria”

- Silvana Palazzo

Formula 1, GP Cina 2018: orari tv, diretta e differita. Hamilton sfida Vettel: “Non posso perdere altri punti”. Il tedesco della Ferrari non si sbilancia: “Sarà una sfida interessante”. 

vettel_hamilton_baku_lapresse_2017
Diretta Formula 1: a Baku scontro Vettel-Hamilton nel 2017 - LaPresse

Vettel non si nasconde e dopo le vittorie in Australia e in Bahrain puntata alla vittoria anche in Cina. “Penso che dovremmo essere a posto qui in Cina – ha dichiarato il pilota tedesco – ovvio che non possiamo esserne certi. Finora ci sono state solo due gare ed entrambe sono state molto buone in termini di risultati, ma erano molto diverse e qui la pista è ulteriormente diversa. Le condizioni non sono le stesse del Bahrain e dell’Australia. Vedremo come andrà, ma sono abbastanza fiducioso. Credo che se abbiamo il giusto equilibrio, quindi dovremmo essere competitivi, anche se non so ancora quanto”. Vettel non vuole promettere nulla ma avendo una macchina in perfetto stato rivela che la vittoria è l’obiettivo della squadra. Gli fa eco Raikkonen: “Questa pista è completamente diversa, e il layout e la superficie di un circuito fanno la differenza più grande di qualsiasi altro fattore. Non sappiamo ancora se questo favorirà qualcuno o se sarà lo stesso per tutti. Finora abbiamo avuto una buona velocità su entrambe le piste, quindi non vedo perché non dovrebbe essere lo stesso in questo caso. Vediamo come andrà e anche se ci sarà pioggia o no. Sarà interessante capire dove siamo”, si legge sulla Gazzetta dello sport (aggiornamento di Stella Dibenedetto).

F1, GP CINA 2018: LA DIRETTA TV E LA DIFFERITA

Da Sakhir a Shanghai: la Formula 1 si sposta in Cina per il terzo Gran Premio del Mondiale. Come nelle prime due tappe, è prevista la diretta tv Sky e la differita, in chiaro, su Tv8. Bisognerà però mettere la sveglia: alle 4 per le prove libere del venerdì, alle 5 per quelle del sabato. Le qualifiche invece cominceranno alle 8, alle 8.10 è fissata invece la gara. Si rinnova la sfida tra Ferrari e Mercedes, con Lewis Hamilton chiamato a dare risposte dopo le due vittorie di Sebastian Vettel. «In generale la macchina va bene e funziona, per cui so che possiamo giocarcela», ha dichiarato il pilota tedesco ai microfoni di Sky Sport. Nonostante i buoni risultati ottenuti finora, Vettel resta con i piedi per terra. «Le ultime gare sono andate bene ma sono finite ed è inutile guardarsi indietro», ha spiegato il ferrarista, secondo cui le insidie sono rappresentate dai pneumatici e dalle temperature importanti. «Sarà una sfida interessante», ha assicurato Vettel.

F1, GP CINA 2018: HAMILTON E VETTEL, RIPARTE LA SFIDA

Per Kimi Raikkonen il Gran Premio della Cina sarà l’occasione per riscattarsi dopo il weekend del Bahrain, chiuso senza punti per il ritiro dopo l’incidente con un meccanico della Ferrari. Il pilota finlandese è pronto per la sfida: «Questa pista è totalmente diversa. Sarà interessante vedere a che livello siamo». Il tempo potrebbe creare qualche problema, ma è difficile fare previsioni. L’obiettivo di Lewis Hamilton è non perdere ulteriore terreno dall’attuale leader del Mondiale di Formula 1, Sebastian Vettel: «Sono 17 punti dietro e non posso permettermi di perderne ancora da Seb. Non possiamo permetterci di perdere questi confronti con la Ferrari». Il pilota della Mercedes ha spiegato che discutere con il team delle ultime due gare per migliorare ciò che non è andato bene. «Non voglio che mi parlino tutto il tempo quando non ce n’è bisogno. Bisogna elaborare un rapporto che possa funzionare meglio e, cosa ancora più importante, che sia contraddistinto da informazioni precise».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori