Video Formula 1/ Highlights e classifica piloti e costruttori dopo il Gp d’Austria 2018 (Zeltweg Spielberg)

- La Redazione

Video Formula 1: gli highlights e le azioni salienti del Gp d’Austria 2018 vinto da Verstappen. Ecco le classifiche piloti e costruttori dopo la prova a Zeltweg, Spielberg.

max verstappen Formula 1
Max Verstappen (LaPresse)

Max Verstappen vince il Gran Premio d’Austria 2018 di Formula 1, ma soprattutto le due Ferrari completano il podio e, approfittando del ritiro di Lewis Hamilton in una giornata nera per la Mercedes, Sebastian Vettel torna in testa alla classifica piloti mentre la Ferrari effettua un altro sorpasso ai danni della stessa Mercedes nei costruttori. Ottimo secondo posto per Kimi Raikkonen, si ritira anche Daniel Ricciardo; giornata sicuramente fortunata per la Rossa, che però ha saputo approfittare delle sfortune altrui per costruire un doppio risultato ottimo e rilanciarsi in pieno.

LA PARTENZA: VETTEL PERDE TERRENO

Parte ottimamente Raikkonen che con il suo spunto si infila tra le due Mercedes, male invece Vettel che perde alcune posizioni. Primo giro e Hamilton al comando su Bottas, Raikkonen transita in quarta piazza dopo un piccolo errore che lo ha portato con la sua macchina sul cordolo. Dodicesimo giro, grande esplosione in pieno rettilineo per Nico Hulkenberg, gara finita e pericolo olio in pista. Quattordicesimo giro e primo grosso colpo di scena, si ferma infatti Bottas per un non meglio specificato guasto tecnico. Virtual Safaty Car attivata e immediatamente inizia il balletto ai box, ne approfitta Ricciardo che sorpassa Raikkonen e guadagna cosi la terza piazza. Nelle fermate ai box ne approfitta Verstappen che prende la testa della gara, dietro di lui il compagno di squadra. Intanto insorgono problemi di gomme per Ricciardo, Raikkonen si fa sotto e Vettel continua nel frattempo a rimontare. 38°giro Raikkonen supera Ricciardo e Vettel svernicia Hamilton in rettilineo. Al 54° giro problemi anche per Ricciardo che mestamente parcheggia la sua monoposto e si avvia in scooter al box. Qualche giro prima Hamilton era entrato ai box e aveva montato le super soft con la speranza di cambiare il ritmo della sua gara, fin quinon certo entusiasmante. Si ritira intanto anche Hartley, la gara di fatto sta diventando una corsa ad eliminazione. Le monoposto di Maranello invece vanno benissimo con i due piloti che mediamente guadagnano almeno sei decimi a giro. In testa Verstappen continua la sua corsa, dal box lo avvertono dell’arrivo delle rosse e il giovane pilota Red Bull inizia a guidare veramente al limite allo scopo di limare anche solo un decimo sul tempo sul giro, decimo che potrebbe rivelarsi determinante alla fine della corsa.

HAMILTON SI RITIRA, VERSTAPPEN VINCE

Al 64° giro nuovo ritiro, questa volta a parcheggiare la sua auto è niente di meno che Lewis Hamilton, per il campione del mondo una vera e propria mazzata, la sua macchina era infatti accreditata per la vittoria e dopo una gara del tutto anonima il pilota inglese deve archiviare un brutto zero nella casella dei punteggi. Ultimi giri con gli occhi sui cronometri, le Ferrari guadagnano ma la Red Bull di Verstappen dà l’impressione di gestire i pochi secondi di vantaggio che ha guadagnato nei giri precedenti. Arriva la bandiera a scacchi con Max Verstappen che passa per primo, dietro di lui le due Ferrari, medaglia di legno per la Haas di Grosjean, che ha beneficiato dei tanti ritiri. In testa alla classifica generale lotta sempre più serrata con Vettel che riconquista la testa della classifica per un solo punto, complice anche il doppio ritiro delle Mercedes.

CLASSIFICA PILOTI

1 Sebastian Vettel  FERRARI 146

2 Lewis Hamilton  MERCEDES 145

3 Kimi Räikkönen  FERRARI 101

4 Daniel Ricciardo  RED BULL RACING TAG HEUER 96

5 Max Verstappen  RED BULL RACING TAG HEUER 93

6 Valtteri Bottas  MERCEDES 92

7 Kevin Magnussen HAAS FERRARI 37

8 Fernando Alonso  MCLAREN RENAULT 36

9 Nico Hulkenberg  RENAULT 34

10 Carlos Sainz  RENAULT 28

11 Sergio Perez FORCE INDIA MERCEDES 23

12 Esteban Ocon  FORCE INDIA MERCEDES 19

13 Pierre Gasly  SCUDERIA TORO ROSSO HONDA 18

14 Charles Leclerc  SAUBER FERRARI 13

15 Romain Grosjean HAAS FERRARI 12

16 Stoffel Vandoorne MCLAREN RENAULT 8

17 Lance Stroll WILLIAMS MERCEDES 4

18 Marcus Ericsson  SAUBER FERRARI 3

19 Brendon Hartley  SCUDERIA TORO ROSSO HONDA 1

20 Sergey Sirotkin WILLIAMS MERCEDES 0

CLASSIFICA COSTRUTTORI

1 FERRARI 247

2 MERCEDES 237

3 RED BULL RACING  189

4 RENAULT 62

5 HAAS  49

6 MCLAREN 44

7 FORCE INDIA  42

8 SCUDERIA TORO ROSSO  19 

9 SAUBER 16

10 WILLIAMS 4

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori