MICK SCHUMACHER BATTE VETTEL ALLA RACE OF CHAMPIONS 2019/ Video, Seb: “Schumi sarebbe fiero di lui”

Mick Schumacher più veloce di Sebastian Vettel alla Race of Champions 2019: video. Seb lo loda: “Michael sarebbe fiero di lui”. Schumi non consapevole dei progressi del figlio?

21.01.2019 - Dario D'Angelo
Mick Schumacher (Foto: da Instagram)

Nemmeno il tempo di festeggiare la firma di Mick Schumacher con la Ferrari Academy che i tifosi del Cavallino possono sognare un futuro roseo per il figlio di Michael Schumacher. Schumi jr si è infatti reso protagonista di uno scalpo importante alla Race of Champions 2019, l’evento motoristico che si è disputato sul circuito di Città del Messico in questi giorni. Mick Schumacher è riuscito a battere proprio il suo superiore in Ferrari, quel Sebastian Vettel che in Formula 1 rappresenta la prima guida della scuderia di Maranello. Contrapposti nella sfida valida per gli ottavi di finale della competizione, Schumacher è riuscito a completare il circuito con poco più di mezzo secondo di vantaggio rispetto al connazionale. Nel turno successivo si è poi dovuto arrendere all’ex Sauber ed Haas Esteban Gutierrez.

MICK SCHUMACHER, VETTEL: “SCHUMI SAREBBE FIERO DI LUI”

Sebastian Vettel in questi giorni in Messico ha assunto un ruolo da fratello maggiore per Mick Schumacher. La coppia che fa sognare i tifosi Ferrari ha mostrato un grande feeling e Seb non ha nascosto la sua emozione, come riportato da La Gazzetta dello Sport:”È stato speciale correre in team con lui quando debuttai in questa manifestazione ho osservato Michael e oggi la corro con suo figlio, sono certo che sarebbe estremamente fiero di Mick. Questo è un evento davvero divertente e l’atmosfera è unica, si sta coi piloti tutti insieme. Con Mick siamo felici del risultato ottenuto, non è mai semplice, specie contro piloti esperti che hanno grande sensibilità di guida”. Certo quel “sarebbe fiero di lui” potrebbe lasciar intendere che Michael non sia consapevole dei progressi del figlio: in questo caso sarebbe un vero peccato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA