DIRETTA TEST FORMULA 1 BARCELLONA 2019/ Classifica: Vettel 1^, Ferrari in testa!

- Michela Colombo

Diretta Test Formula 1 Barcellona 2019: classifica della prima giornata di prove sulla pista del Montmelò, oggi 18 febbraio 2019. Primo Vettel con la Ferrari

Hamilton_Vettel_Belgio_F1_lapresse_2017
Griglia di partenza Formula 1 - LaPresse

Cala il sipario sulla prima giornata dei test Formula 1 a Barcellona, una giornata che la Ferrari e Sebastian Vettel difficilmente avrebbero potuto desiderare migliore, dal momento che la nuova Ferrari SF90 è subito apparsa sia veloce sia affidabile, svettando al comando della classifica dei tempi ma anche con un impressionante numero di giri completati, ben oltre 160. Il miglior tempo di Sebastian Vettel è stato di 1’18”161, precedendo in questo modo di circa quattro decimi la McLaren di Carlos Sainz, chissà se un segnale di rinascita per la scuderia inglese dopo tante stagioni difficili. Terzo posto per la Haas-Ferrari di Romain Grosjean in 1’19”159, ecco poi al quarto posto la Red Bull di Max Verstappen, che però in 1’19”426 accusa ben oltre un secondo da Vettel. Quinta posizione per l’Alfa Romeo di Kimi Raikkonen a pochi centesimi da Verstappen, al termine di una giornata che ha sempre visto protagonista l’ex Sauber. Mercedes molto più in ombra: Valtteri Bottas e Lewis Hamilton si sono alternati facendo mezza giornata ciascuno e hanno fatto registrare tempi quasi identici – 1’20”127 per Bottas, 1’20”135 Hamilton – ma a due secondi da Vettel. La Ferrari spera che chi ben comincia sia davvero a metà dell’opera… (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

RED BULL E MERCEDES SEMPRE DIETRO

La prima giornata dei test Formula 1 a Barcellona continua a vedere grandi protagonisti la Ferrari e Sebastian Vettel, che è sempre al comando della classifica dei tempi ed è anche il primo pilota a sfondare il muro dei 100 giri percorsi. Un lunedì dunque davvero eccellente per la Ferrari e per il suo pilota tedesco, anche se va detto che nel pomeriggio sembrano fare più sul serio anche Red Bull e Mercedes. Le lattine si sono infatti portate al secondo posto con Max Verstappen, che comunque accusa sempre un distacco superiore al secondo rispetto al tempo di 1’18”161 fatto registrare da Vettel. Quanto alla Mercedes, dopo pranzo Lewis Hamilton ha preso il posto di Valtteri Bottas, l’inglese gira con regolarità ma non sembra curarsi delle prestazioni: lavoro evidentemente differente per il campione del Mondo, anche se è lecito attendersi una zampata entro la fine della giornata per rispondere a Vettel e alla Ferrari. Bene anche l’Alfa Romeo di Kimi Raikkonen, che con il tempo di 1’19”483 occupa il terzo posto dietro a Vettel e Verstappen. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

PAUSA PRANZO: FERRARI OK AL MATTINO

Siamo giunti alla canonica pausa pranzo nella prima giornata dei test Formula 1 a Barcellona e il bilancio della mattina sicuramente sorride alla Ferrari e a Sebastian Vettel, che è stato il mattatore della prima parte del lunedì sia in termini di prestazioni sia per quanto riguarda la quantità di lavoro svolto. Vettel infatti ha registrato il miglior tempo in 1’18”161 e per di più il tedesco ha già percorso una settantina di giri, negli ultimi minuti prima della bandiera a scacchi scendendo anche in pista con gomme non marchiate, prototipi in prefigurazione 2020. Lontanissimi tutti gli altri, basti pensare che al secondo posto troviamo la Racing Point di Sergio Perez, che però occupa la piazza d’onore nella classifica dei tempi in 1’19”944, cioè a circa 1”8 da Vettel. Due secondi è invece il ritardo della Mercedes, che occupa il terzo posto con Valtteri Bottas in 1’20”127. Naturalmente non è il caso di esaltarsi per la classifica, perché evidentemente le varie scuderie stanno svolgendo lavori differenti, tuttavia la Ferrari di stamattina è piaciuta sotto ogni punto di vista e questa è chiaramente una bella notizia. Quarto posto per Kimi Raikkonen sull’Alfa Romeo in 1’20”160, ad un soffio da Bottas, è su quello stesso livello anche la Red Bull di Max Verstappen, quinto in 1’20”174. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

FERRARI ANCORA IN TESTA

Sebastian Vettel e la Ferrari continuano ad essere protagonisti nella prima giornata dei test Formula 1 a Barcellona, infatti il tedesco della Ferrari continua ad essere al comando della classifica dei tempi avendo portato la propria migliore prestazione fino al tempo di 1’19”137. Negli ultimi minuti i due piloti più attivi sono invece Sergio Perez e Nico Hulkenberg, con il messicano della Racing Point adesso al secondo posto in 1’20”696 e il tedesco della Renault che ha fatto fermare i cronometri in 1’21”633. Naturalmente non mancano alcuni problemi di gioventù delle monoposto, come è normale che sia al primo mattino di lavoro in pista della Formula 1 dopo la lunga pausa invernale. La Haas di Romain Grosjean ad esempio è dovuta tornare ai box a causa di una perdita della pressione della benzina, mentre la McLaren di Carlos Sainz sta girando con discreta continuità e questa è una buona notizia per chi aveva avuto tanti guai nel recente passato. Si è invece vista poco la Mercedes: a quando il primo squillo delle Frecce d’Argento? (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

VETTEL PARTE BENE

La prima giornata dei test Formula 1 a Barcellona è cominciata e ci sono subito buone notizie per la Ferrari, perché Sebastian Vettel è sceso in pista subito molto attivo pur montando gomme dure e ha fatto stabilire il tempo di 1’20”920, prestazione grazie alla quale è per il momento saldamente al comando della classifica dei tempi, per quanto questo possa valere dopo circa un’ora di lavoro in un mattino d’inverno al Montmelò, comunque per fortuna baciato dal bel tempo e dunque con condizioni che permettono di lavorare a tutte le scuderie. Al secondo posto troviamo l’Alfa Romeo di Kimi Raikkonen, che a dire il vero dopo pochi minuti era finito nella ghiaia causando la prima bandiera rossa di questa sessione di test Formula 1, ma è prontamente tornato in pista e ha fatto fermare i cronometri per il momento sul tempo di 1’21″556, alle spalle dunque dell’ex compagno di squadra in Ferrari. (Aggiornamento di Mauro Mantegazza)

DIRETTA TV E STREAMING VIDEO, COME SEGUIRE I TEST

Per la prima giornata di test della formula 1 Barcellona e le seguenti la tv satellitare di Sky ha previsto un’ampia copertura mediatica. Le sessione pomeridiane infatti (e quindi dalle ore 14 alle 18) saranno visibili in diretta tv al canale dedicato Sky Formula 1, con telecronaca di Carlo Vanzini e Matteo Bobbi e gli interventi in pit lane di Mara Sangiorgio e Roberto Chinchero. Durante la giornata (e quindi anche al mattino) però non mancheranno interventi su Sky Sport 24. Tutti questi appuntamenti saranno chiaramente visibili anche in diretta streaming video tramite l’app, riservata i soli clienti, Sky Go. Segnaliamo inoltre a tuti gli appassionati di non farsi sfuggire i continui aggiornamenti che tutte le scuderie diffonderanno attraverso i propri profili social.

TEST FORMULA 1: VIA A BARCELLONA

Si accenderà oggi lunedì 18 febbraio 2019 la prima giornata dei test di Formula 1 a Barcellona: dopo la lunga sosta invernale e lo svelamento delle nuove monoposto che saranno protagoniste nel prossimo mondiale (che pure avrà inizio tra poche settimane) è tempo di ritornare in pista. Al circuito del Montmelò a partite da oggi ci attenderanno 4 giorni di prove sull’asfalto spagnolo: il timore però che è già da oggi si verifichino le stesse condizioni difficili che avevano tormentato i test dell’anno scorso, quando freddo e addirittura la neve hanno reso quasi impossibile girare con continuità. Prima però vediamo subito come si organizzeranno questi test per la formula 1 a Barcellona 2019: sulla pista spagnola il semaforo verde è atteso per le ore 9.00 mentre la bandiera a scacchi sventolerà alle ore 18,00. Di solito verso le 13 vi sarà una pausa per il pranzo ma tutto dipenderà da come i vari team hanno organizzato il proprio lavoro e dalle condizioni dell’asfalto, di certo molto verde.

DIRETTA TESTA FORMULA 1 BARCELLONA: I PROTAGONISTI ATTESI

Benché le liste dei piloti presenti nella prossima sessione mattutina dei test per la Formula 1 a Barcellona non siano state fissate, possiamo di certo sapere chi non ci sarà oggi in pista al Montmelò, ovvero la Williams, la scuderia di Kubica (di ritorno nel mondo della F1 a pieno titolo ora) e George Russell. Proprio pochi giorni fa il team inglese ha annunciato che rinuncerà a girare oggi, ma sarà presente con entrambi i piloti oltre che con il tester Latifi nelle restanti tre giornate della sessione di prove. Dietro a tale mossa vi è il ritardo nello sviluppo della nuova Fw42, e la stessa Claire Willimas (team principal) ha spiegato: “abbiamo avuto un inverno davvero intenso a Grove per preparare alla nuova stagione la FW42 e, nonostante tutti gli sforzi, ci vorrà ancora un po’ di tempo prima che sia pronta. La nostra priorità assoluta è quella di portare in pista la migliore auto possibile e, a volte, questo richiede più tempo di quanto si possa pensare. Non è chiaramente la situazione ideale, ma allo stesso tempo non c’è da disperarsi”. Il team si è detto comunque ottimista per le restanti tre giornate di test a Barcellona: staremo a vedere se questo ritardo non sarà davvero significativo. In tanto siamo più che curiosi di dare la parola alla pista a vedere per la prima volta le nuove vetture del prossimo mondiale: i test di Formula 1 a Barcellona prendono il via.

© RIPRODUZIONE RISERVATA