Pronostico Gp Australia 2019/ F1, Minardi: Vettel non può più sbagliare (esclusiva)

- int. Giancarlo Minardi

Pronostico Formula 1: intervista esclusiva a Giancarlo Minardi alla vigilia del Gp d’Australia 2019 atteso a Melbourne. Hamilton favorito annunciato del pronostico dopo la pole.

austin_hamilton_vettel_2017_lapresse
Diretta Formula 1: Hamilton e Vettel (LaPresse)

Si accenderà questa mattina alle ore 6.10 italiane a Melbourne il Gran premio di Australia 2019, primo Gran Premio della stagione e primo banco di sfida tra la Mercedes e la Ferrari con la monoposto tedesca che ha subito di nuovo dimostrando la sua superiorità nelle qualifiche del sabato. Lewis Hamilton infatti partirà al primo posto nella griglia di partenza e vedrà al suo fianco il compagno di squadra Valtteri Bottas: solo terza la Ferrari di Sebastian Vettel, mentre la rossa di Charles Leclerc è finita quinta. Ci attende quindi una gara intensa e caratterizzata dal duello tra Mercedes e Ferrari con Max Verstappen e la Red Bull pronti a giocare il ruolo di terzo incomodo per il successo finale. Per presentare il Gp d’Australia abbiamo sentito Giancarlo Minardi: eccolo in questa intervista esclusiva a ilsussidiario.net

Come vede questo Gran Premio d’Australia? Dovrebbe essere una gara combattuta, una gara molto bella in un Gran Premio d’Australia che resta sempre una gara anomala del Mondiale. Una gara anche inedita quest’anno, in Q1 c’erano quindici macchine racchiuse in poco tempo. Il divario tra le macchine che sono nelle retrovie e quelle più avanti è diminuito. Una cosa molto positiva per il futuro.

Sarà ancora la Mercedes la macchina da battere come visto dalle prove ufficiali? Dovrebbe essere così e potrebbe essere una sorpresa rispetto ai test invernali. In effetti però la Mercedes è sempre la macchina più forte e ha dato settimi decimi di secondo di svantaggio nelle prove ufficiali alla Ferrari.

Lewis Hamilton sembra proprio essere di un altro pianeta? Hamilton guida una grande macchina, è un pilota di grande valore, un campione e sarà anche il candidato numero uno a vincere il Mondiale.

Una lotta solo Mercedes-Ferrari quella per il Mondiale? Solo queste due monoposto dovrebbero alla fine lottare per il titolo, sono le più forti, ma anche se la casa tedesca è superiore ci saranno 21 Gran Premi perchè la rossa possa sovvertire il pronostico.

Che gara si aspetta da Vettel? Vettel dovrà correre all’attacco e evitare quegli errori che potrebbero comprometterne la gara.

Soddisfatto del quinto posto nella griglia di partenza di Leclerc? Lui stesso si è detto felice di questo quinto posto anche se probabilmente puntava a qualcosa di più. Ha ammesso di aver fatto qualche piccolo errore ma al primo Gran Premio con la Ferrari quest’anno il suo comportamento è stato molto buono.

Si attendeva qualcosa di più da Verstappen? Pensa che possa lottare per il successo? No, Verstappen ha fatto tutto quello che poteva e non credo proprio che lui e la Red Bull possano lottare per il titolo.

Quali macchine, quali piloti potrebbero essere la sorpresa a Melbourne? Vedremo quello che succederà, magari potrebbe essere la Haas che ha fatto bene nelle prove ufficiali. Mi attendo un buon comportamento anche dall’Alfa Romeo con Raikkonen e dallo stesso Giovinazzi che potrebbe andare a punti.

Chi vincerà il Gran Premio d’Australia? Dico Mercedes, dico Hamilton in un Gran Premio quello d’Australia che resta sempre anomalo rispetto a tutte le altre gare del Mondiale.

 

(Franco Vittadini)

© RIPRODUZIONE RISERVATA