Classifica Formula 1/ Piloti e Costruttori: Leclerc staccatissimo, Bottas in testa

- Mauro Mantegazza

Classifica Formula 1: il Mondiale Piloti e Costruttori 2019 comincia oggi con il Gp Australia. Bottas vincitore, ordine di arrivo e podio. Mercedes doppia Ferrari

Hamilton Formula 1
Formula 1: Lewis Hamilton (Foto LaPresse)

La classifica di Formula 1 ci parla del successo di Vlatteri Bottas nel Gran Premio d’Australia, corsa che apre la stagione dei motori su quattro ruote. Chi ha dovuto vivere un esordio in salita è il monegasco Charles Leclerc che è approdato alla rossa di Maranello dalla Sauber. Secondo pilota nel team dietro a Sebastian Vettel da lui ci si aspetta molto anche perché è giovanissimo e ha già dimostrato la sua personalità. Il pilota si è piazzato quinto e ha sottolineato di aver avuto dei problemi con le gomme della sua monoposto. Nonostante la quinta posizione sia alla fine anche un buon risultato il pilota classe 1997 si aspettava un risultato migliore per iniziare la sua avventura in Ferrari. C’è comunque la sensazione che già in questa stagione potrà vivere giornate da grande protagonista anche se pensare a una vittoria del Mondiale di F1 da parte sua al momento rimane una mera utopia. Sicuramente sarà importante anche come gestire tutte le pressioni che ci saranno sulle sue spalle. (agg. di Matteo Fantozzi)

TRIONFO BOTTAS

Prende forma la classifica piloti e costruttori del Mondiale di Formula 1 al termine del Gp d’Australia. Si piazza davanti a tutti Valtteri Bottas con i suoi 26 punti: tra questi c’è quello conquistato per il giro più veloce. Segue Lewis Hamilton con 18 punti, mentre Max Verstappen si piazza davanti a Seabstian Vettel con i suoi 15 punti. Solo 12 per il pilota della Ferrari. Debutta in Ferrari on 10 punti Charles Leclerc. Punti importanti per la Haas: ne guadagna 8 Kevin Magnussen. Per Nico Hulkenberg 6, seguono Kimi Raikkonen, Lance Stroll e Daniil Kvyat rispettivamente con 4, 2 e 1 punto. Per quanto riguarda la classifica costruttori, la Mercedes “doppia” la Ferrari: è a 44 punti contro i 22 della Rossa. La Red Bull segue con 15, mentre la Haas è davanti alla Renault: 8 punti contro 6. Buon inizio dell’Alfa Romeo con 4 punti, così è davanti a Racing Point (2) e Toro Rosso (1). (agg. di Silvana Palazzo)

CLASSIFICA FORMULA 1, MONDIALE 2019

Che volto assumerà la classifica Formula 1 dopo il Gp Australia 2019 che oggi a Melbourne apre la nuova stagione? La curiosità è grande, ma naturalmente non potranno ancora essere indicazioni del tutto chiare per il Mondiale Piloti e il Mondiale Costruttori, dal momento che questo Gran Premio d’Australia sarà appena la prima gara su un totale di ben 21 in calendario, una stagione lunghissima che terminerà il 1° dicembre ad Abu Dhabi, fra ben otto mesi e mezzo. Negli ultimi due anni a Melbourne ha sempre vinto la Ferrari con Sebastian Vettel ma i Mondiali poi sono andati a Lewis Hamilton, per la Rossa dunque è meglio ricordare i successi di Kimi Raikkonen nel 2007 e i tanti trionfi di Michael Schumacher nel 2000, 2001, 2002 e 2004, tutte stagioni nelle quali poi la Ferrari ha chiuso al primo posto la stagione nella classifica Formula 1, sia nel Mondiale Piloti sia nel Mondiale Costruttori. Naturalmente è sempre meglio cominciare vincendo, ma il calendario sempre più lungo riduce l’incidenza di una buona partenza nell’economia dell’intera stagione.

L’ANNO SCORSO E LA SORPRESA

Parlando della classifica Formula 1, posiamo dunque dare come indicazione di base le graduatorie del 2018, quando hanno fatto festa Lewis Hamilton e la Mercedes. Nella classifica Piloti l’inglese chiuse a quota 408 punti, nettamente davanti a Sebastian Vettel, secondo a quota 320 davanti al compagno di squadra Kimi Raikkonen, terzo con 251 punti e davanti per pochissimo sia a Max Verstappen sia a Valtteri Bottas, rispettivamente quarto e quinto con 249 e 247 punti. Gerarchie abbastanza chiare anche nella classifica Costruttori: 655 punti per la Mercedes, seguita dalla Ferrari a quota 571 e della Red Bull con 419 punti, lontanissimi tutti gli altri a partire dalla Renault, quarta con 122 punti. Bisogna però sottolineare anche una importante novità che caratterizzerà la classifica di Formula 1 per la stagione 2019, cioè l’assegnazione di un punto per chi stabilirà il giro più veloce in gara. Più che una novità sarebbe a dire il vero un ritorno al passato, dal momento che già dal 1950 al 1959 veniva dato un punto all’autore del giro più veloce in gara. Da notare che però questo punto bonus verrà assegnato solamente se l’autore del giro più veloce si classificherà fra i primi dieci che prendono punti anche per il piazzamento, questo per evitare che piloti ormai fuori dai giochi montino negli ultimissimi giri le gomme più morbide alla caccia almeno di quel punto. Insomma, dovrà essere un giro veloce “vero” e diventerà una interessante variabile in più, perché al termine del Mondiale saranno ben 21 i punti in palio per i giri veloci.

CLASSIFICA MONDIALE PILOTI F1 2019

1. Valtteri Bottas (Mercedes) 26 punti

2. Lewis Hamilton (Mercedes) 18 punti

3. Max Verstappen (Red Bull) 15 punti

4. Sebastian Vettel (Ferrari) 12 punti

5. Charles Leclerc (Ferrari) 10 punti

6. Kevin Magnussen (Haas) 8 punti

7. Nico Hulkenberg (Renault) 6 punti

8. Kimi Raikkonen (Alfa Romeo) 4 punti

9. Lance Stroll (Racing Point) 2 punti

10. Daniil Kvyat (Toro Rosso) 1 punto

CLASSIFICA MONDIALE COSTRUTTORI F1 2019

1. Mercedes 44 punti

2. Ferrari 22 punti

3. Red Bull 15 punti

4. Haas 8 punti

5. Renault 6 punti

6. Alfa Romeo 4 punti

7. Racing Point 2 punti

8. Toro Rosso 1 punti

© RIPRODUZIONE RISERVATA