DIRETTA FORMULA 1 QUALIFICHE/ Live F1 pole Bottas: il team radio di Vettel è un caso

- Mauro Mantegazza

Diretta Formula 1 FP3 e qualifiche live Gp Cina 2019 Shanghai: cronaca e tempi delle due sessioni in programma sul circuito cinese oggi, sabato 13 aprile

valtteri_bottas_pugno_abudhabi_lapresse_2017
Diretta Formula 1 Gp Cina: Bottas parte dalla pole (LaPresse)

Le Qualifiche della Formula 1 per il Gp della Cina confermano che nella sfida “interna” Mercedes e Ferrari vivono due momenti diversi. Lewis Hamilton deve fare i conti con la crescita di Valtteri Bottas, protagonista in questa primissima parte della stagione, mentre Sebastian Vettel è riuscito a sopravanzare Charles Leclerc. A proposito del pilota tedesco della Ferrari, c’è un caso che sta facendo discutere. Riguarda un messaggio “criptico” che ha mandato al suo ingegnere di pista dopo aver appreso di essere solo terzo in griglia di partenza con la Ferrari. “Ce l’avevamo, ce l’avevamo. Sappiamo perché l’abbiamo persa”, ha dichiarato a Riccardo Adami. Una frase strana, come spiega Roberto Chinchero di Motorsport, secondo cui Vettel non si sarebbe riferito ad un suo errore. C’è la possibilità che la Ferrari abbia deciso di abbassare la potenza della power unit a causa dei problemi di affidabilità emersi ieri su quella di Charles Leclerc. Eppure nei quattro settori svetta sempre una Ferrari, motivo per il quale il mistero resta, visto che Vettel non ha chiarito questo aspetto nella conferenza stampa post-qualifica. (agg. di Silvana Palazzo)

BOTTAS IN POLE, HAMILTON “UMILIA” LE FERRARI…

La prima fila conquistata dalle due Mercedes nelle qualifiche del Gran Premio della Cina di Formula 1 sono la conferma del momento negativo vissuto dalle Ferrari. Lewis Hamilton si è visto superare dal compagno di scuderia Valtteri Bottas, che ad oggi sembra essere il suo rivale più pericolosa in ottica Mondiale. Che la partita sia tutta interna alle Mercedes lo si evince anche dalle parole pronunciate dal fenomeno britannico dopo le qualifiche: “Sono fiero del lavoro che ho svolto e del secondo tempo ottenuto, considerando quanto fossi indietro all’inizio di questa sessione. Valtteri però è stato velocissimo, dunque merita la pole position. Non so neanche quanto gap abbiamo dalla Ferrari, andrà cosi di gara in gara perché le piste cambiano e si adattano diversamente”. Frasi quasi sferzanti, con un Hamilton nemmeno troppo interessato al distacco rifilato alle Rosse…(agg. di Dario D’Angelo)

BOTTAS IN POLE POSITION

Valtteri Bottas ha conquistato la pole position nelle Qualifiche di Formula 1 del Gp di Cina: 1’31”547, ma niente record della pista che resta di Sebastian Vettel. Si tratta della prima pole position stagionale per il finlandese, la settima in carriera. Non ce l’ha fatta il compagno di squadra Lewis Hamilton, campione del mondo: deve accontentarsi del secondo posto sulla griglia di partenza per soli 23 millesimi. Prima fila dunque tutta Mercedes, la seconda invece è tutta Ferrari: si è avvicinata ma non abbastanza. Il primo della Rossa è Sebastian Vettel, con un distacco di 3 decimi da Bottas, a seguire Charles Leclerc, quarto con soli 17 millesimi di distacco dal compagno di squadra. Ma è grande la delusione per la Red Bull, che aveva dato segni di ripresa: Max Verstappen ha “preso bandiera” e non è riuscito a compiere l’ultimo tentativo. E quindi terza fila completata da Pierre Gasly, poi le Renault di Ricciardo e Hulkenberg, quindi MagnussenGrosjean e Kvyat a chiudere la top ten. (agg. di Silvana Palazzo)

QUALIFICHE FORMULA 1, CACCIA ALLA POLE POSITION!

Super giro di Lewis Hamilton nel secondo tentativo del Q2 delle Qualifiche di Formula 1 del Gip di Cina. Ha girato in 1’31”6 il pilota della Mercedes, migliorando il tempo che ha fatti invece registrare Valtteri Bottas. Il campione del mondo in carica ha trovato il momento migliore per mettere pressione al compagno di squadra e soprattutto a Sebastian Vettel, che alla fine del secondo tentativo ha alzato il piede dall’acceleratore per non migliorarsi. Quarto Charles Leclerc, autore di un solo tentativo, visto che aveva usato un altro set di gomme nel Q1. A seguire le Red Bull di Max Verstappen e Pierre Gasly, poi la Renault di Nico Hulkenberg, davanti a Magnussen e Grosjean. In extremis Daniel Ricciardo ha ottenuto il pass per il Q3. Invece eliminati Kvyat, Perez, Raikkonen, Sainz e Norris. Ora dunque può partire il vero e proprio assalto alla pole position. La Scuderia di Maranello può contare sul vantaggio nella velocità massima sulla Mercedes: basterà per partire davanti? (agg. di Silvana Palazzo)

SFIDA TRA BOTTAS E LECLERC NEL Q1

È appena terminata la prima parte delle Qualifiche di Formula 1, il cosiddetto Q1. E ci sono già importanti indicazioni in vista del momento cruciale. Valtteri Bottas si è avvicinato al tempo che valse l’anno scorso la pole position a Sebastian Vettel: 1’32”658 contro l’1’31”095 del ferrarista. Secondo Charles Leclerc a 54 millesimi, ma al secondo tentativo. Nel primo giro si stava migliorando rispetto ai tempi delle libere, ma ha pagato il traffico trovato nell’ultimo settore. E quindi a causa del suo undicesimo posto è stato costretto a tornare in pista e a consumare un set di gomme. Terzi Lewis Hamilton, poi Max Verstappen che è riuscito a sopravanzare Sebastian Vettel di quasi tre decimi. A seguire Hulkenberg, Sainz, Ricciardo, Grosjean e Kvyat. Si sono qualificati per il Q2 anche Gasly, Perez, Magnusse, Raikkonen, e Norris. Eliminati dal Q1 Stroll, Russel e Kubica. Con loro Antonio Giovinazzi, la cui power unit ha segnalato problemi e quindi non è neppure sceso in pista, e Albon, che aveva distrutto la sua vettura in FP3. (agg. di Silvana Palazzo)

AL VIA IL Q1!

Cominciano le Qualifiche di Formula 1 del Gp di Cina e quindi la diretta del primo appuntamento importante di questo weekend. Si scende in pista per conquistare la pole position, quindi sarà di nuovo battaglia tra la Mercedes e la Ferrari. La Scuderia di Maranello vuole confermarsi in qualifica per poi migliorarsi in gara, ma non sarà facile con due Frecce d’Argento molto veloci. Quel che si chiedono gli appassionati di Formula 1 è però se sarà davvero una sfida a due, visto che la Red Bull è apparsa in difficoltà. Per quanto riguarda la Toro Rosso, va segnalata l’assenza di Alex Albon a causa dell’incidente di cui è stato vittima. Il rookie è uscito di pista in curva 16, andando a sbattere violentemente con il posteriore. La sua vettura è andata praticamente distrutta, quindi Albon non sarà in pista a giocarsi le Qualifiche insieme agli altri piloti. E questo vuol dire che partirà dall’ultimo posto sulla griglia di partenza. (agg. di Silvana Palazzo)

LE FERRARI INSEGUONO BOTTAS IN FP3

Ancora una volta il più veloce nelle prove libere del GP della Cina è Valtteri Bottas. Il pilota della Mercedes sul tracciato di Shanghai ha stampato il tempo 1’32”830, abbattendo quindi il muro dell’1’33”, in FP3. La W10 si è confermata performante nel secondo e terzo settore, dunque il finlandese può essere protagonista nel time attack delle qualifiche. Alle sue spalle le due Ferrari: prima quella di Sebastian Vettel, poi quella di Charles Leclerc. Il tedesco ha sofferto nell’ultimo settore, invece il monegasco ha pagato un set-up non perfetto, oltre che l’inesperienza sul circuito. Si è “nascosto” Lewis Hamilton, che non è andato oltre il quarto posto e soprattutto gli 859 millesimi di distacco. Il campione del mondo in carica non è ancora al top, ma del resto nelle qualifiche si fa trovare sempre pronto. Alle sue spalle la Renault di Nico Hulkenberg e l’Alfa Romeo Racing di Kimi Raikkonen. In difficoltà Max Verstappen, solo settimo, ma più in generale la Red Bull, visto anche il quindicesimo tempo di Pierre Gasly. Crisi per Antonio Giovinazzi, sedicesimo. A completare la top ten invece Carlos Sainz e le due Toro Rosso di Alexander Albon e Daniil Kvyat. (agg. di Silvana Palazzo)

STREAMING FORMULA 1 GP CINA 2019: GLI ORARI

Anche quest’anno la telecronaca di tutti gli eventi è affidata a Carlo Vanzini, affiancato da una schiera di commentatori tecnici d’eccezione tra cui Marc Gené. Inviata ai box sarà Mara Sangiorgio, la rubrica Paddock Live che farà da filo conduttore alla giornata sarà affidata come di consueto a Federica Masolin, mentre Matteo Bobbi sarà l’uomo degli approfondimenti dalla Sky Sport Tech Room. La Formula 1 è visibile in 4K HDR grazie a Sky Q, per vivere le gare con una definizione talmente simile a quella dell’occhio umano da dare la sensazione di essere in pista. Inoltre, gli abbonati avranno anche l’occasione di seguire le prove di Formula 1 in streaming video tramite l’applicazione Sky Go. Per quanto riguarda la tv in chiaro, come abbiamo detto questo sarà un weekend non visibile in tempo reale anche in chiaro, qualifiche e gara si potranno dunque vedere su Tv8 – la FP3 invece è esclusa e sarà visibile esclusivamente su Sky – solamente in differita alle ore 15.00, orario che comunque potrà essere più comodo per tanti appassionati di Formula 1. Le emozioni delle qualifiche del Gran Premio di Cina 2019 saranno dunque garantite in tempo reale da Shanghai solamente agli abbonati Sky. Infine vi indichiamo i riferimenti del Mondiale su Twitter, gli account ufficiali @Formula 1 e @F1, oltre alla pagina Facebook F1, che potranno essere particolarmente preziosi anche in questa giornata.

OGGI LE QUALIFICHE DEL GP DI FORMULA 1 IN CINA

La Formula 1 è in diretta anche oggi, sabato 13 aprile: grande appuntamento con le qualifiche del Gran Premio di Cina 2019 sul circuito di Shanghai, sede del terzo Gp del Mondiale di quest’anno, che determineranno la griglia di partenza e la pole position della gara di domani sulla pista che sorge nell’immensa area urbana della megalopoli cinese, anche se a circa 30 km dal centro di Shanghai. Diamo per prima cosa tutte le informazioni utili per seguire nel migliore dei modi le sessioni di oggi. Il sabato del Gran Premio numero 1000 della storia della Formula 1, ricorrenza celebrata con numerose iniziative collaterali al Gp, comincerà naturalmente con la terza sessione di prove libere FP3 alle ore 5.00 del mattino in Italia, quando a Shanghai saranno invece già le 11.00. Il pezzo forte della giornata tuttavia saranno naturalmente le qualifiche: l’appuntamento con le prove ufficiali del Gran Premio di Cina sarà alle nostre ore 8.00, quando comincerà la caccia alla pole position. Le qualifiche della Formula 1 per il Gran Premio di Cina 2019 sul circuito di Shanghai saranno trasmesse in tv e streaming come ormai è tradizione da qualche anno su Sky Sport F1 HD, il canale numero 207 della piattaforma satellitare Sky, che per la settima stagione consecutiva detiene i diritti per trasmettere tutti gli appuntamenti della Formula 1. Per il Gran Premio di Cina, che sarà il terzo del nuovo Mondiale, la programmazione riserva notizie da sapere anche per chi non è abbonato Sky, infatti su Tv8 non saranno visibili in tempo reale le qualifiche, che saranno visibili comunque in differita a differenza della FP3. Sarà dunque un sabato da non perdere, perché il duello tra Ferrari e Mercedes ricomincerà dopo la falsa partenza della Rossa, dunque Vettel e Leclerc sono già attesi al riscatto nel Gran Premio numero 1000 della storia della Formula 1.

GP CINA FORMULA 1, IL PUNTO DOPO LE PROVE LIBERE

Naturalmente i primi appuntamenti in diretta con la Formula 1 per il Gp Cina 2019 sono state le due sessioni di prove libere disputate ieri a Shanghai. Il bilancio che ne è emerso ci dà un quadro di grande incertezza, perché i rapporti di forza non sono per niente definiti. Potremmo identificare in Sebastian Vettel il migliore pilota del venerdì grazie al primo posto nella FP1 e al secondo posto nella FP2 ad appena 27 millesimi da Valtteri Bottas, ma il quadro è ancora apertissimo. Sulla Ferrari ad esempio pesa qualche problema emerso di nuovo sulla macchina di Charles Leclerc, che fa tornare i fantasmi del Bahrain. In Mercedes nella prima sessione aveva fatto molto meglio Lewis Hamilton, secondo alle spalle di Vettel e mezzo secondo più veloce di Bottas, che però è balzato al comando nella FP2, quando Hamilton non è andato oltre il quarto posto, staccato addirittura di sette decimi dal compagno di squadra. Molto competitivo anche Max Verstappen, quarto nella prima sessione e terzo al pomeriggio, dunque la Red Bull potrà essere protagonista, anche se forse non per la caccia alla pole position. Nel “resto del mondo” Renault e McLaren sembrano le due scuderie messe meglio, ma anche qui tutto andrà confermato già da oggi.

DIRETTA FORMULA 1, GP CINA 2019: LA STORIA A SHANGHAI

Prima di tuffarci sull’attualità della diretta Formula 1, diamo però uno sguardo alla storia del Gp Cina, nato per volontà del governo che inizialmente aveva puntato sul circuito di Zhuhai, bocciato però dalla Fia a fine anni Novanta. Si dovette dunque attendere il 2004, quando fece il suo debutto nel Circus iridato il circuito di Shanghai con la vittoria di Rubens Barrichello, primo dei quattro successi cinesi della Ferrari. Nel 2006 Michael Schumacher ottenne proprio qui l’ultima vittoria della sua carriera, nel 2007 Kimi Raikkonen pose una pietra fondamentale nella sua rimonta ai danni di Hamilton (che finì nella sabbia all’ingresso della corsia box), nel 2013 infine ecco il successo di Fernando Alonso in una stagione che era iniziata molto bene – poco dopo arrivò il trionfo anche al Montmelò – ma che poi diede il via alla parabola discendente nel rapporto tra lo spagnolo e Maranello. Negli ultimi anni però anche Shanghai è diventato un dominio della Mercedes: c’era già stata nel 2012 la prima vittoria in carriera di Nico Rosberg, che poi ha vinto di nuovo in Cina nel 2016, cioè l’anno del suo titolo iridato, mentre nel 2014 e nel 2015 si era imposto Lewis Hamilton che poi si è ripetuto nel 2017 arrivando a quota cinque vittorie in Cina, considerati pure i precedenti successi con la McLaren nel 2008 e 2011. L’anno scorso invece vinse Daniel Ricciardo al termine di una gara pazza, che ribaltò completamente i verdetti delle qualifiche dando gloria all’australiano, allora in Red Bull. Ma adesso non è più il tempo delle parole e dei numeri, perché la battaglia per la pole position sta finalmente per cominciare. Allora mettiamoci comodi: la diretta Formula 1 delle qualifiche e della FP3 del Gran Premio di Cina 2019 a Shanghai sta per cominciare…

© RIPRODUZIONE RISERVATA