Griezmann lascia l’Atletico Madrid/ Dove andrà? Barcellona in pole, ma la Juventus…

- Claudio Franceschini

Griezmann lascia l’Atletico Madrid: l’attaccante francese dopo cinque stagioni cambierà squadra, il Barcellona è in pole position ma anche la Juventus potrebbe iscriversi alla corsa.

Griezmann Ronaldo Atletico Juventus lapresse 2019
Dopo cinque stagioni, Antoine Griezmann lascia l’Atletico Madrid (Foto LaPresse)

Antoine Griezmann lascia l’Atletico Madrid: dopo cinque stagioni, tre titoli ma anche un Mondiale vinto con la Francia – e il terzo posto al Pallone d’Oro 2018, che forse avrebbe meritato – l’attaccante transalpino ha annunciato di voler mettere la parola fine alla sua storia con i Colchoneros. L’annuncio è arrivato via Twitter sull’account ufficiale della società, con un video nel quale Griezmann si è rivolto direttamente ai tifosi: “Voglio affrontare nuove sfide” il succo del discorso, non necessariamente legato al numero di trofei o a un ingaggio superiore ma, certamente, al desiderio di rimettersi in discussione a 28 anni, in un nuovo contesto. Il dato con l’Atletico Madrid parla di 256 partite: ne resta una, sabato in casa del Levante, per provare ad aggiornare quei 133 gol. Numeri favolosi: da quando il club della capitale lo ha acquistato dalla Real Sociedad l’attaccante è diventato uno dei più forti giocatori al mondo, capace di diventare dominante con l’Atletico e la nazionale francese, condotta alla finale europea e, appunto, alla Coppa del Mondo. Adesso, naturalmente, la grande domanda è: dove andrà a giocare Griezmann?

GRIEZMANN LASCIA L’ATLETICO MADRID: DOVE ANDRA’

Una domanda che sembra già avere una risposta: il Barcellona è in pole position e, anzi, da più parti si mormora che i blaugrana manchino solo dell’ufficialità dell’affare, andando a creare un super tridente con Leo Messi e Luis Suarez e dunque eventualmente sacrificando almeno uno tra Ousmane Dembélé e Philippe Coutinho (ma attenzione: anche per questioni anagrafiche potrebbe “saltare” il Pistolero, spostando Messi o lo stesso francese in mezzo, in piena filosofia Barça). Il Barcellona è la squadra per la quale Griezmann avrebbe potuto firmare la scorsa estate: ci aveva pensato a lungo, poi aveva deciso di restare. Oggi il matrimonio torna di attualità e pare possa concretizzarsi sul serio, ma alla finestra rimane il Psg che gli offre il ritorno entro i confini nazionali e il “raddoppio” del tandem con Kylian Mbappé, già suo compagno di nazionale. Le alternative? Oggi la Premier League affascina chiunque ma il Chelsea ha il mercato bloccato, il Manchester City potrebbe essere escluso dalla Champions League e il Liverpool sembra stare bene così. Ci sarebbe il Manchester United, che però giocherà in Europa League la prossima stagione; in nome di un ambizioso progetto Griezmann potrebbe provarci e sarebbe un altro numero 7 di grande livello (a Old Trafford quella maglia è mito e poesia). Qualcuno giura che possa essere in corsa anche la Juventus, soprattutto con l’addio di Paulo Dybala: lì davanti sono in tanti, ma la possibilità di una coppia d’oro con Cristiano Ronaldo (entrambi in grado di giocare da esterni o centravanti, eventualmente con un trequartista alle loro spalle) potrebbe portare ad una semi-rivoluzione. Le priorità sono altre (leggi difesa e centrocampo), le vie del calciomercato però sono infinite…



© RIPRODUZIONE RISERVATA