Guardiola nuovo allenatore Juventus?/ Gianni Di Marzio rilancia la pista

- Claudio Franceschini

Guardiola allenatore della Juventus? Voci su un pre-contratto, ma il Manchester City prende posizione: “Falsità”

Guardiola indicazioni lapresse 2019
Pep Guardiola sarà il prossimo allenatore della Juventus? (Foto LaPresse)

In un’intervista a Radio Marte ha parlato Gianni Di Marzio, ex allenatore e soprattutto grande esperto di mercato che ha fatto il punto sulla situazione Guardiola e il suo probabile passaggio alla Juve. E nonostante le smentite di rito, Di Marzio si è detto convinto della possibilità che Guardiola possa essere davvero il grande annuncio, in stile Cristiano Ronaldo, che la Juve sta tenendo in serbo. Ha spiegato Di Marzio: “Lo dico da tempo: la Juve può prendere solo Guradiola. Intorno al club c’è silenzio assoluto e non è vero che hanno parlato con Sarri, non ci credo affatto perchè tutto ciò che esce non è vero: la Juve lavora sotto traccia. Oltretutto, Sarri lo stimo molto, ma gioca un calcio troppo diverso da quello che la Juve adotta da sempre.” Dunque anche per una questione relativa ai giocatori già in organico, secondo Di Marzio la Juventus dovrebbe stravolgere la squadra in maniera minore se fosse Guardiola il nuovo tecnico, piuttosto che Sarri. Vedremo se la pista diventerà di nuovo percorribile nei prossimi giorni dopo le smentite di questo giovedì. (agg. di Fabio Belli)

CRISCITIELLO: “LA JUVE HA LE IDEE CHIARE…”

C’è chi parla di accordo raggiunto e chi, in questo caso il Manchester City, smentisce tutto: il possibile approdo di Pep Guardiola alla Juventus si tinge di mistero. Michele Criscitiello, direttore di Sportitalia, ha commentato a Radio Bianconera: «Oggi abbiamo letto un’importante agenzia che dava l’affare per fatto, tutti i più grandi quotidiani e le televisioni stanno avendo la stessa linea. Noi su Guardiola abbiamo avuto delle smentite dirette. Se il 14 giugno è in programma un evento commerciale, come fa ad esserci la presentazione di Guardiola? La Juve ha le idee chiare, ma ormai ci siamo: io avrei fatto una dichiarazione o un comunicato per smentire l’ipotesi Guardiola, anche per la questione della borsa». E chi sarà il nuovo allenatore della Vecchia Signora? Diversi i nomi in ballo, ma nelle ultime ore sono in risalita le quotazioni di Maurizio Sarri… (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

GUARDIOLA-JUVENTUS, VOCI CONTRASTANTI

Pep Guardiola sarà il nuovo allenatore della Juventus? La voce di calciomercato non si placa e continuano ad arrivare nuovi indizi su quello che sarebbe da parte dei bianconeri un colpo davvero incredibile. L’agenzia stampa Agi ha infatti battuto da poco un comunicato in cui ha specificato come sia stato trovato l’accordo tra il tecnico spagnolo e la società bianconera. Si parla di un accordo di quattro stagioni per una cifra molto vicina ai 24 milioni di euro l’anno. Una cifra davvero importante che mai si era vista nel calcio italiano, considerando che Massimiliano Allegri ne guadagnava a Torino “appena” sette. Dal Manchester City invece arriva una smentita che sembra essere più di facciata che altro, magari per prepararsi preventivamente a sedare la rabbia dei tifosi che non vorrebbero perdere il tecnico. Un modo dunque per scaricare la colpa dell’improvviso divorzio proprio sulle spalle di Pep. (agg. di Matteo Fantozzi)

IL MANCHESTER CITY SMENTISCE

Pep Guardiola nuovo allenatore della Juventus? Doccia fredda per i bianconeri, il Manchester City prende una posizione netta e smentisce categoricamente l’ipotesi che il tecnico catalano dia l’addio. Ecco le parole del consigliere d’amministrazione Alberto Galassi ai microfoni di Sky Sport: «Ho parlato oggi con Nedved, ci siamo fatti due risate. Abbiamo parlato della Juventus e entrambi ci siamo resi conto che la questione era diventata ridicola, parlare di Guardiola alla Juventus è una scemenza: non aiuta la Juve, non aiuta il City e non aiuta Guardiola in questi pochi giorni di vacanza che ha». «Guardiola-Juventus, 0 possibilità», la conferma del giornalista di Sky Sport Alessandro Alciato, con la Vecchia Signora che dovrà orientarsi verso altri profili per il dopo Max Allegri: restano in corsa Maurizio Sarri, Mauricio Pochettino e Didier Deschamps. In ribasso le quotazioni di Simone Inzaghi, con il tecnico della Lazio che potrebbe approdare al Milan. (Aggiornamento di Massimo Balsamo)

LA LISTA DELLA SPESA

Sono giorni caldi per Pep Guardiola: potrebbe essere il catalano il prossimo allenatore della Juventus, la notizia lanciata in mattinata dall’Agi è stata “smentita” dai bianconeri che hanno preferito non commentare, al momento siamo nel campo delle indiscrezioni ma da più parti le cose sembrano collimare. In attesa di scoprire se sarà così, JuveNews lancia già le prime ipotesi di calciomercato perchè tra le clausole poste sul contratto ci sarebbe anche quella di avere carta bianca in termini di campagna acquisti. Per la difesa allora il nome caldo sarebbe quello di Kostas Manolas, ma la presenza di Guardiola in panchina potrebbe convincere anche il tanto agognato Matthijs De Ligt: come Cristiano Ronaldo, il classe ’99 dell’Ajax potrebbe raggiungere la Juventus dopo averle segnato contro in Champions League, peraltro nella stessa porta che fu testimone della splendida rovesciata di CR7. A centrocampo si è già detto nei giorni scorsi di Sergej Milinkovic-Savic, ma Guardiola potrebbe portare dal Manchester City Ilkay Gundogan, che aveva già dichiarato la volontà di non rifirmare con il club inglese e che nonostante questo il tecnico spagnolo ha fatto giocare nelle ultime partite perchè lo vedeva particolarmente in forma e importante per vincere Premier League e FA Cup. Suggestioni, perchè il calciomercato segue vie spesso contorte: staremo a vedere… (agg. di Claudio Franceschini)

GUARDIOLA JUVENTUS, LA SOCIETA’ NON COMMENTA

E’ fatta per Pep Guardiola come nuovo allenatore della Juventus? Non per il club bianconero. Almeno: la società – come si legge anche su affaritaliani.it – ha scelto di non commentare l’indiscrezione rilanciata questa mattina, secondo cui il tecnico catalano avrebbe non solo firmato il precontratto ma addirittura si sarebbe accordato sulla base di 24 milioni di euro per quattro stagioni. Nessun commento dunque, ma giustamente è stata posta la domanda sul 14 giugno: ricordiamo che già ieri il sito ufficiale della Juventus riportava l’impossibilità di effettuare visite al J Museum e al’Allianz Stadium, indice eventuale di un grosso affare e presumibilmente della conferenza stampa per presentare il nuovo allenatore. La risposta? “Quel giorno – un venerdì, NdR – si terrà un evento commerciale all’interno dello stadio”. Il che non esclude necessariamente la presenza di Guardiola, ma bisognerà aspettare: per il momento non ci sono conferme alle notizie sull’imminente arrivo dello spagnolo alla Juventus, ma nemmeno smentite… (agg. di Claudio Franceschini)

GUARDIOLA HA FIRMATO CON LA JUVENTUS?

Il fatto che Pep Guardiola possa diventare il nuovo allenatore della Juventus, al momento, sembra essere una possibilità piuttosto concreta: la notizia che il tecnico catalano abbia firmato un precontratto è circolata nella serata di ieri ma, a dire il vero, era già stata lanciata da Radio Sportiva in mattinata. Oggi l’Agenzia Giornalistica Italiana si sbilancia: sarebbe confermata, secondo l’indiscrezione, la data della presentazione (il 14 giugno: lo avevamo scritto ieri, fornendo l’indizio arrivato sul sito della Juventus) mentre si parla addirittura di ufficialità dell’accordo il prossimo 4 giugno. Non solo: l’Agi parla anche delle cifre concrete del contratto, cioè 24 milioni di euro (lordi) a stagione, che diventerebbero 20 netti con un vincolo quadriennale. Già, perchè sulla data inciderebbe il fatto che il Parlamento italiano sta discutendo in questi giorni il famoso Decreto Crescita, che permette ai non residenti nel nostro Paese negli ultimi due anni di avere un taglio della base imponibile, al 30%. Questo sarebbe il fattore per il quale la Juventus vedrebbe come possibile un’operazione altrimenti costosissima, soprattutto solo un anno dopo l’affare Cristiano Ronaldo; sulla volontà invece di Guardiola di cercare nuove sfide inciderebbe soprattutto la posizione poco salda del Manchester City.

GUARDIOLA ALLENATORE DELLA JUVENTUS?

Pep Guardiola dunque potrebbe diventare il prossimo allenatore della Juventus: soltanto pochi giorni fa il catalano aveva ribadito a gran voce di non voler lasciare il Manchester City, con cui peraltro è ancora sotto contratto. Il problema è che la UEFA ha bussato alla porta della società inglese: a causa di irregolarità finanziare che risalgono al 2014 (di fatto la società avrebbe gonfiato alcune entrate derivate da contratti di sponsorizzazione) gli Sky Blues rischiano addirittura di essere esclusi dalla prossima Champions League. Da qui a pensare che Guardiola, che certamente ne sa più di noi, abbia pensato di andarsene il passo è breve; certo Pep ha anche detto in tempi non sospetti di non avere la Champions come ossessione, ma chiaramente un allenatore del suo rango cerca sempre grandi sfide e quella di vincere il trofeo con la Juventus è una di queste. Adesso non resta che vedere: come detto date e fattibilità dell’operazione potrebbero essere legate al Decreto Crescita, il precontratto però sarebbe sul tavolo e dunque dovremo aspettare, come dovranno farlo tutti i tifosi della Juventus che a questo punto possono sognare in grande.

© RIPRODUZIONE RISERVATA