CALCIOMERCATO/ Inter, Leonardo: ok da Mou e Maldini…

- La Redazione

Mourinho accoglie Leonardo e Moratti starebbe corteggiando un altro ex rossonero

Leonardo_Mourinho_r400
Leonardo e il suo mentore José Mourinho (Foto: Ansa)

CALCIOMERCATO INTER – Le parole pronunciate ieri (e riportate oggi dalla Gazzetta dello Sport) da Josè Mourinho hanno tutta l’aria di una benedizione nei confronti del nuovo arrivato Leonardo. “E’ un grande, sostenetelo come avete fatto con me!” ha dichiarato l’uomo di Setubal, mostrando di apprezzare molto la scelta del cambio d’allenatore messa in atto dal presidente Moratti.

Parole che suonano ben diverse da quelle (“Una cosa è certa: Benitez non farà meglio di me”) riservate all’ex-allenatore spagnolo, fresco fresco di esonero, al momento dell’approdo a Milano. Incassato l’appoggio di Mourinho, rinvigorito dalle parole di Julio Cesar (“Farà molto bene. Oltre ad essere mio amico, ha le caratteristiche da Inter. E’ importante anche perché conosce bene il calcio italiano. Penso che andrà bene”) ecco che l’entourage nerazzurro starebbe pensando ad un personale “triplete” societario, che farebbe infuriare i cugini rossoneri: oltre a Leonardo, a tenere banco in casa Inter sono la trattativa relativa a Ricardo Kakà (il tentativo è di imbastirla per giugno 2011) e il possibile approdo in corso Vittorio Emanuele, dietro una scrivania, di Paolo Maldini.

CLICCA SUL SIMBOLO >> PER CONTINUARE A LEGGERE LA NEWS DI CALCIOMERCATO IN CASA INTER

La questione Maldini è, al momento, solo un pensiero: un pensiero che stuzzica la fantasia ma anche un percorso a ostacoli affascinante. Se da una parte anche l’ex capitano rossonero è attratto dalla possibilità di cominciare una carriera da dirigente, dall’altra Maldini si troverebbe di fronte ad una scelta complicata, quella di "tradire" una storia ventennale in rossonero per approdare alla corte dei Moratti, che effettivamente questa possibilità gliela concederebbe.

 

Al momento è poco più di un rumors di mercato, ma escludere a priori che il matrimonio non si farà sembra azzardato. Al momento, di certo, restano le parole sul nuovo tecnico da parte di Moratti che, al Corriere dello Sport, affida questa battuta: “Leo? E’ l’uomo giusto per lo scudetto. E’ stato il mio regalo di Natale ai tifosi. Nessuno sgarbo al Milan”. In attesa di Riccardo Kakà e Paolo Maldini.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori