INTER/ Leonardo si presenta: “Grazie Milan, ma questa è la sfida più grande”

- La Redazione

Il nuovo allenatore ha sostenuto la prima conferenza stampa da nerazzurro

Leonardo_R375_9set09
Leonardo (Foto: ANSA)

INTER –  “E’ una situazione molto affascinante quella che sto viviendo, sono 13 anni che sono a milano e questo è un giorno di grandi emozioni. Cercavo qualcosa che potesse stimolarmi, non un lavoro ma un sogno e questa è la sfida più grande che ci sia”. Leonardo si è presentato così all’Inter questa mattina, dopo aver superato la folla di tifosi che lo aveva accolto ai cancelli della Pinetina. 

Grazie al Milan dove ha vissuto per anni e grazie all’Inter che gli propone la sfida più intressante della carriera. “Ho sempre  cercato di essere libero. Se ho un rapporto con una soclietà sono me stesso in quella situazione. Ho tante cose in comune con il Milan, lo ringrazierò per tutta la mia vita, ci sono stato 13 anni facendo il giocatore il dirigente e l’allenatore. Capello mi ha voluto in Italia, Galliani è una persona che stimo tantissimo. Col Milan ho tante cose in comune e nell’Inter ne trova tante altre. Sono un uomo libero, non ho rimpianti, ho sempre detto quello che volevo e come volevo stare in ogni realtà. Questa sfida è troppo grande, troppo inaspettata, non potevo dire di no”.

INTER PRESENTAZIONE LEONARDO CONTINUA CLICCA QUI SOTTO

Leonardo scherza con i giornalisti, pensa veloce e risponde in maniera intelligente. Si lancia in un elogio di Mourinho "Che è ancora presente nell’ambiente" e che ammette di aver sentito e parla della squadra che "è fatta, ha vinto tutto. Ha una sua identità, i giocatori sanno cosa devono fare, io non devo inventare niente, devo solo metterli nelle condizioni migliori per rendere al massimo".

 

Poi sul calciomercato, dopo Ranocchia arriverà qualcuno? "Se ci sarà un giocatore in grado di migliorare la rosa e se sarà possibile raggiungerlo. Se no andiamo più che bene così". Piena sintonia con Massimo Moratti insomma…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori