DIRETTA/ Inter-Bologna (Serie A): segui e commenta la partita live in tempo reale

- La Redazione

Inter-Bologna chiude questa giornata di anticipi della ventesima giornata del campionato di Serie A

stankovic_etoo_R375x255_30tt09
Stankovic con Eto'o (Foto Ansa)

Inter-Bologna chiude questa giornata di anticipi della ventesima giornata del campionato di Serie A. L’Inter di Leonardo pare essere ritornata la squadra invincibile di José Mourinho e si ripresenta al campionato dopo aver liquidato anche la pratica della Coppa Italia. Il progetto è la clamorosa rimonta, e zitto zitto Leo pare proprio avere tutte le carte in regola per centrarla. Il Bologna di Zanetti, il patron non l’argentino nerazzurro, ovviamente, deve proseguire con la sua altrettanto importante tabella di marcia, quella della salvezza. E oggi sarà durissima.

L’Inter si presenta a San Siro con tanti giocatori oramai recuperati e rodati, pronti a macinare gioco e punti, quelli necessari per far lievitare una classifica che questa sera potrebbe rimettere l’Inter davanti ai bianconeri di Delneri e in zona Champions League. E questo senza quei sei punti che dopo aver incassato il mondiale per club fanno davvero sognare l’impresa. Stasera Leo bacchetta Muntari (multa e tribuna per aver spinto Beppe Baresi) e promuove il centrocampo titolare della “sua” Inter. In difesa non ci sarà Ranocchia, ma non è una bocciatura, per l’inserimento ci sarà tempo. L’Inter stasera giocherà con Castellazzi in porta, Maicon, Lucio, Cordoba, Chivu in difesa; Zanetti, Cambiasso, Thiago Motta, a centrocampo, Stankovic dietro alle due punte Milito ed Eto’o.

Il Bologna ripropone quasi interamente la formazione schierata contro il Bari, ma in difesa ci sarà Portanova e in attacco Gimenez pare favorito su Ramirez. Malesani è molto realista alla vigilia della gara, ma fa anche capire che non lascerà nulla di intentato. “Sarà una gara durissima: di fronte avremo un’Inter carica che, dall’arrivo di Leonardo, ha sempre vinto – ha detto -. E’ una squadra motivata, al massimo delle proprie potenzialità: noi, dal canto nostro, dovremo essere concentrati e dare il massimo. Guardando i pronostici siamo notevolmente sfavoriti contro i nerazzurri, ma il calcio è bello perchè dà la possibilità di sovvertire le aspettative. Dovremo dare il massimo pensando alla salvezza”. Per farlo Malesani si affiderà a Viviano tra i pali, Rubin, Britos, Portanova e Garics in difesa, Della Rocca Mudingayi e Perez a centrocampo, Ekdal a ispirare Di Vaio e Gimenez. E adesso spazio a Inter-Bologna.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori