CALCIOMERCATO / Inter, Paolillo: Sanchez costa troppo

- La Redazione

L’a.d. nerazzurro chiude la porta al Nino Maravilla

sanchez_udin_R375x255_03apr10
Alexis Sanchez, attaccante Udinese (Foto Ansa)

Alexis Sanchez all’Inter è un affare sempre più difficile, almeno per gennaio. Le pretese dell’Udinese non calano, anzi, viste le prestazioni fornite in queste settimane dal cileno, salgono addirittura. Oggi Pozzo ha parlato di 30 milioni di euro, ammettendo che “l’offerta del Chelsea era vicina a questa cifra”. Tanti soldi. Troppi soldi per i nerazzurri.

Basta sentire Ernesto Paolillo, amministratore delegato dell’Inter, ai microfoni di Radio anch’io lo Sport per capire come ad Appiano Gentile stiano facendo le loro valutazioni. “Sanchez? Di giocatori bravissimi ce ne sono tanti e non si possono avere tutti. Bisogna fare i conti con il prezzo, se è esagerato conviene percorrere altre strade”.

CLICCA QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE DI INTER E SANCHEZ

Continua poi Paolillo: “Benitez raccontava di logoramento dei giocatori. Leonardo si è accorto del contrario, sarebbe ingiusto pensare di sostituire questi giocatori con altri. Il mercato al momento non offre campioni, o se li offre sono troppo costosi. E comunque bisognerebbe farli giocare, e in questo momento c’è un equilibrio che non va toccato”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori