ESCLUSIVA CALCIOMERCATO/ Inter, parla Tramontana: da Kakà e Maicon, a Sanchez e Leo

intervista esclusiva a Filippo Tramontana sull’Inter

04.01.2011 - La Redazione
TRAMONTANA_R400
Filippo Tramontana

Filippo Tramontana, giornalista sportivo vicino agli ambienti nerazzurri, raggiunto ai microfoni del sussidiario.net appena prima di entrare ad Appiano Gentile, fa con noi il punto della situazione sull’Inter: e sul calciomercato: da Benitez a Leonardo, passando per Kakà e Sanchez! Ecco il punto di vista di un’autorevole voce nerazzurra.

Tramontana, partiamo subito dal calciomercato. Si fa un gran parlare di Kakà all’Inter. Secondo lei ci sono reali possibilità che il brasiliano arrivi alla corte di Leonardo? Sì, ci sono reali possibilità. Inter e Real ne hanno parlato e ne stanno parlando ancora. Poi bisognerà vedere se ci saranno le condizioni già nella finestra del mercato di gennaio o se l’affare si potrà fare a giugno. All’inizio si era parlato di uno scambio Maicon-Kakà ma poi bisognerà vedere le modalità: Mourinho vuole assolutamente Maicon al Real Madrid. L’ha chiesto anche questa estate e pensa che sia il giocatore che possa far fare il salto di qualità al Real in quel reparto, mentre Leonardo sponsorizza assolutamente Kakà, l’ha voluto al Milan, l’ha portato al Milan,e lo vorrebbe qui anche all’Inter, quindi i presupposti ci sono tutti. Vedremo poi con quei contratti pesantissimi se si riuscirà a fare tutto a gennaio o se il discorso verrà rimandato al calciomercato di giugno.

E di Leonardo cosa pensa? E’ l’uomo giusto per l’Inter? E’ l’uomo che può dare la scossa ad un ambiente un pò ridimensionato dall’arrivo di Benitez. Comunque ci sono stati dei problemi con l’allenatore spagnolo e Leonardo ha l’intelligenza e anche l’esperienza da calciatore che può trasmettere a questa squadra per cercare di rilanciarla. Insomma, io penso che in questo momento sia l’uomo giusto, poi avrà sei mesi di tempo per confermare almeno la mia opinione ma penso che più o meno tutti gli interisti abbiano molta fiducia in questo allenatore.

Cito le dichiarazioni di Benitez dopo la vittoria del Mondiale per Club: “Quando sono arrivato mi avevano promesso 3 acquisti, invece non è arrivato nessuno. Negli ultimi due anni i giocatori sono stati spremuti ma con me la società ha speso zero euro sul mercato, mentre nelle due estati precedenti aveva investito tanti soldi”. A queste dichiarazioni Moratti rispose: “Benitez, parlando così, ha fatto un pò una scelta”. Lei cosa ne pensa di queste dichiarazioni di Benitez? Secondo lei Moratti ha preso la decisione giusta? Per me sì. Ormai, come ho detto prima, i rapporti tra l’allenatore e la squadra si erano abbastanza deteriorati e spaccati: non c’erano più i presupposti per andare avanti con questo rapporto.

CLICCA SUL SIMBOLO >> PER CONTINUARE A LEGGERE L’INTERVISTA ESCLUSIVA A FILIPPO TRAMONTANA

Io penso che le dichiarazioni di Benitez siano state assolutamente fuoriluogo e poi è vero che un anno prima Mourinho ha avuto dei grandi giocatori (Lucio, Snejder, Eto’o), dei giocatori importantissimi, però è anche vero che Benitez questi giocatori li ha ereditati e che erano giocatori che avevano appena vinto tutto e di appena un anno più vecchi di quando erano stati comprati a Mourinho. Quindi la squadra che Benitez ha ereditato da Mourinho era assolutamente la squadra più forte che potesse avere. E poi un conto è Mourinho che chiede l’anno scorso 3/4 uomini, un conto è avere Benitez che chiede 3/4 uomini con la squadra campione di tutto.

 

Facciamo un affondo sul calciomercato. Chi arriva e chi parte secondo lei? Allora, l’Inter sta puntando forte su Sanchez da due mesi, però l’Udinese chiede davvero tantissimi soldi ma io penso che alla fine la volontà del giocatore potrà contare molto. L’Inter vorrebbe Sanchez già a gennaio, essendo un giocatore che può fare anche la Champions League, però a quelle cifre non si fa niente. Penso che con 12/13 milioni più l’inserimento di qualche contropartita tecnica si possa fare. L’inter sta spingendo per avere Sanchez ed ha tre settimane di tempo per convincere l’Udinese a venderlo: Sanchez sta già facendo pressione sulla società per  giocare all’Inter, e come dargli torto, perchè per lui sarebbe una bellissima occasione e quindi penso che questo sia il colpo dell’Inter nel calciomercato di  gennaio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori