CALCIOMERCATO/ Inter, Isla: voglio una Big. Hulk apre all’Italia

- La Redazione

Mauricio Isla, jolly dell’Udinese classe 88′ che piace molto ai dirigenti nerazzurri. vorrebbe approdare in una grande squadra. L’Inter è alla finestra, al club meneghino piace anche Hulk.

hulk_R400_3mag11
Hulk (foto Ansa)

“Dopo cinque anni di Udinese sono pronto per approdare in una grande squadra”. Firmato Mauricio Isla, jolly dell’Udinese classe 88′ che piace molto ai dirigenti nerazzurri. Anche quest’anno il cileno sta disputando un campionato a dir poco spettacolare, con Guidolin si è specializzato in tre ruoli, terzino destro, interno di centrocampo ed esterno alto sempre a destra. Pochi nel mondo possono vantare tale duttilità. Isla è un il prototipo di giocatore che cerca l’Inter per rinascere. I nerazzurri hanno bisogno di gente giovane piena di talento e corsa. Nei pensieri dei dirigenti dell’Inter Isla dovrebbe essere il vero erede di Maicon, visto che Jonathan, prelevato in estate dal Santos, ha fino a questo momento deluso. L’Udinese è una bottega molto cara, il patron Pozzo sa vendere perfettamente i propri gioielli, basti pensare ai quasi 40 milioni di euro che il Barcellona ha dovuto sborsare per El Nino Maravilla Alexis Sanchez. Per il momento Isla ha una valutazione di circa 15-16 milioni di euro, un valore di mercato che rischia di aumentare viste le grandi prestazioni del giocatore e dell’Udinese. Inoltre sul calciatore sudamericano c’è anche il Real Madrid con Mourinho che conosce perfettamente il giocatore e vorrebbe portarlo in Spagna. Isla però sarebbe contento di rimanere in Italia, la Serie A la conosce perfettamente e non avrebbre problemi di ambientamento. Isla metterebbe daccordo tutti, il presidente Moratti, il tecnico Ranieri e anche i tifosi. L’Inter vorrebbe prelevarlo già a gennaio ma il patron Pozzo ha già dichiaato che a gennaio verranno fatti piccoli movimenti e non verranno ceduti i tanti gioielli presenti nella rosa dell’Udinese. La dirigenza friulana ha sopperito alla cessione di giocatori importanti come Sanchez e Inler acquistando altri giovani interessanti come il giovane romeno Torje. Dal Portogallo anche il centravanti brasiliano Hulk apre a un possibile arrivo in Italia. L’Inter ha fatto timidi sondaggi in estate, ma si è ritirata appena il Porto ha sparato 100 milioni di euro per cedere il proprio giocatore. Il brasiliano è sicuramente un grandissimo giocatore ma non vale certamente quella cifra. Il diretto interessato alla stampa portoghese ha dichiarato: “Se dovessi lasciare il Porto lo farei per campionati importanti come Premier League, Serie A, Liga, ovvero quei campionati dove ogni calciatore vorrebbe giocare”.

L’Inter potrebbe tornare nuovamente alla carica già dal mercato invernale anche se l’intenzione è quella di acquistare Hulk in estate. Il bomber del Porto è fisicamente prestante e ha anche un’ottima tecnica individuale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori