INTER-CHIEVO/ L’esultanza di Filippo Tramontana per la vittoria (video)

- La Redazione

Thiago Motta sfata il sortilegio che vedeva l’Inter ancora senza gol segnati in casa in questa stagione (1 pareggio e 2 sconfitte) e regala all’Inter la seconda vittoria consecutiva.

thiago_motta_r400
Thaigo Motta (Foto: ANSA)

Alla fine l’Inter riuscì a vincere una partita in casa: dopo il pesantissimo 0-1 in Champions League contro il Trabzonspor, l’accettabile pareggio 0-0 con la Roma e la disfatta, pur condizionata dall’arbitro, 0-3 contro il Napoli, i nerazzurri sono finalmente riusciti ad espugnare il Meazza, prima che San Siro diventasse un tabù. Certo, finora il calendario aveva fatto giocare l’Inter molto di più in trasferta che in casa, e lontano da Milano erano già giunte tre vittorie, Bologna in campionato e Mosca e Lille in Champions League, che hanno consentito all’Inter di raddrizzare almeno la classifica del girone. Però iniziava a pesare il fatto che i nerazzurri non fossero finora nemmeno riusciti a segnare un gol in casa propria, con un’astinenza che durava dal gol di Nagatomo in inter-Catania 3-1, ultimo gol della scorsa stagione, allenatore Leonardo. Era passato Gasperini per il suo breve interregno con un progetto tattico inadeguato alla realtà interista, era arrivato l’”Aggiustatore” Ranieri, ex grande avversario di Mourinho, e l’Inter ancora non aveva segnato. Anche ieri, pur risolto abbastanza in fretta l’incubo dell’assenza di gol grazie a Thiago Motta che ha segnato al 33’ del primo tempo con uno splendido colpo di testa dal calcio d’angolo di Wesley Sneijder, l’Inter non è riuscita a chiudere una partita che per lunghi tratti ha dominato e in cui avrebbe potuto certamente segnare altri gol, rischiando poi la beffa su un tiro di Moscardelli deviato in calcio d’angolo da Julio Cesar a pochi minuti dal termine. Ma alla fine i campioni del mondo sono riusciti a mantenere inviolata la propria porta per la seconda partita consecutiva e ad ottenere quindi la tanto agognata vittoria interna. Per tutti questi motivi anche una “normale” vittoria 1-0 in casa contro il Chievo merita di essere celebrata con tutti gli onori, e noi vogliamo farlo mostrando a tutti i tifosi interisti l’esultanza di Filippo Tramontana, telecronista delle vicende nerazzurre per l’emittente televisiva 7 Gold, noto ai tifosi interisti per la passione e l’entusiasmo con i quali segue ogni partita della “Beneamata” e ieri giustamente soddisfatto per la seconda vittoria consecutiva, che può riportare l’Inter a sperare in qualcosa di buono anche in campionato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori