CALCIOMERCATO/ Inter, Milan: bagarre per lo svedese Sheriff

- La Redazione

E derby di Milano fra Milan e Inter per il giovane talento svedese dell’Aik Stoccolma, William Sheriff. I nerazzurri sono in vantaggio ma attenzione alla concorrenza estera

rete-pallone-golR400
Un pallone da calcio

CALCIOMERCATO INTER – Si profila all’orizzonte una nuova sfida di calciomercato fra Inter e Milan. Le due società meneghine starebbero infatti entrambe pensando a tale William Sheriff. Giovane sconosciuto ai più si tratta di un talentuoso centrocampista offensivo di fascia mancina che milita attualmente fra le fila delle giovanili dell’Aik Stoccolma. Giovanissimo, essendo un classe 1996, Sheriff è dotato di un dribbling davvero fulminante e di una velocità elevata il che lo rende davvero pericoloso in fase d’attacco. Secondo quanto raccolto dalla redazione di FcInterNews.it Sheriff è stato in prova fra le fila del Liverpool, ma sulle sue tracce vi sarebbero anche i londinesi dell’Arsenal e i tedeschi dell’Amburgo. L’Inter è attualmente però in pole position. Sembra infatti che nei prossimi giorni alcuni osservatori dei campioni del mondo dovrebbero recarsi a Stoccolma per seguire da vicino il ragazzo nelle finali del campionato giovanile. Attenzione come dicevamo in apertura anche al Milan. I campioni d’Italia in carica hanno osservato il ragazzo in questione durante la Gothia Cup e con la Nazionale di categoria contro la Norvegia. A spingere inoltre per lo sbarco di Sheriff a Milanello sarebbe il suo connazionale Ibrahimovic, che gradirebbe un altro svedese fra le fila dei rossoneri. Un’indiscrezione che tornerà a circolare sicuramente nei prossimi giorni e che si spera possa portare ad un’operazione concreta in modo da avere nuovi talenti, nonché possibili campioni del futuro, in Italia. Le due società si confermano comunque molto attente ai vari giovani sparsi per il globo. In casa Inter, ad esempio, nelle ultime sessioni di mercato sono stati investiti diverse denari per gli arrivi di Ranocchia, Castaignos, Coutinho e Alvarez. Giocatori che devono dimostrare ancora molto ma che potenzialmente sono considerati dei grandissimi. Il Milan non è stato di certo da meno. Oltre al caso Pato, acquistato quando era ancora minorenne, i rossoneri hanno saputo investire sul vivaio con i vari Merkel, Strasser ed El Shaarawy in particolare. Il tedesco è reduce ad esempio da una grandissima prova contro la Juventus, nella sfida di sabato sera, in cui è risultato il migliore in campo.

Durante il mercato di riparazione e quello estivo potremmo sicuramente vedere nuovi volti giovani a Milanello e Appiano Gentile.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori