DIRETTA/ Atalanta-Inter live (1-1 p.t.): segui e commenta la partita in temporeale

- La Redazione

Atalanta-Inter chiude sull’1-1 al termine dei primi 45 minuti. A sbloccare il risultato ci ha pensato Wesley Sneijder intorno alla mezzora, poi Denis pareggia. La diretta di Atalanta-Inter

Cambiasso_Zanetti_R400
Zanetti e Cambiasso, sempre titolari (foto Ansa)

Atalanta-Inter chiude sull’1-1 al termine dei primi 45 minuti. A sbloccare il risultato ci ha pensato Wesley Sneijder intorno alla mezzora, su preciso suggerimento dell’ex-Lazio Mauro Zarate. Pareggio atalantino firmato da German Denis, bravo ad anticipare Chivu, beffando così Julio Cesar. Dopo un buon inizio dei padroni di casa, è venuta fuori alla distanza la formazione interista, che ha sfruttato al meglio la buona vena dei suoi uomini di maggior qualità. La reazione d’orgoglio bergamasca si è concretizzata poi con il felice guizzo del Tanque. Formazioni: Ranieri sceglie Milito-Zarate come tandem offensivo, con Sneijder a supporto. Chivu confermatissimo nel ruolo di centrale difensivo. Sull’altro fronte Colantuono si affida ancora a Denis e Schelotto in avanti, affidando le chiavi del centrocampo a Cigarini, coadiuvato da Padoin. I padroni di casa partono col piede giusto, con Schelotto e Moralez assai ficcanti sull’out di destra, contro un Nagatomo un po’ in apprensione. Al 6′ su calcio d’angolo ci prova l’atalantino Peluso di testa, ma la conclusione è centrale, nessun problema per Julio Cesar. Dopo un tentativo di Denis, si fa vedere l’Inter con un tiro da fuori di Stankovic, deviato sul fondo. La banda Ranieri sembra poter crescere, grazie soprattutto ai movimenti degli attaccanti, che chiamano ora il serbo ora Sneijder agli inserimenti offensivi. Al 27′ da segnalare un’iniziativa del duo Zarate-Maicon; triangolazione tutta sudamericana, conclusa, però, dal brasiliano con un tiro troppo debole, bloccato senza patemi d’animo da Consigli. La svolta della prima frazione arriva al 32′, con il vantaggio ospite; assist dalla destra di Maurito Zarate per Sneijder, che insacca, complice anche una deviazione avversaria. Il giusto premio per l’olandese e pure per l’ex-biancoceleste, autore di una buona prova, se non altro in veste di suggeritore. La squadra di Colantuono prova a reagire, ma senza produrre occasioni da rete apprezzabili. Da registrare nel finale di frazione due cartellini gialli, toccati prima a Chivu e poi a Maxi Moralez. Quando sembra scontato l’1-0, arriva invece il pari bergamasco firmato Denis, che riesce a beffare proprio Chivu. Si va così al riposo sul risultato di 1-1; un bel primo tempo, nel complesso.  



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori