CALCIOMERCATO/ Inter, Coutinho: due mesi per convincere ed è già pronto il sostituto…

- La Redazione

Sessanta giorni per Philippe Coutinho per convincere la dirigenza dell’Inter alla sua riconferma. In caso negativo il brasiliano potrebbe trasferirsi in Francia, Spagna o Italia…

coutinho_inter_azione_R115_26ott10
Philippe Coutinho (Foto: Ansa)

CALCIOMERCATO – Due mesi di tempo, 60 giorni circa, per convincere la dirigenza a trattenerti. E’ questa la missione a cui è chiamato il giovane Philippe Coutinho, talento brasiliano ex Vasco de Gama, sbarcato a Milano, sponda nerazzurra, nel 2010. Fino ad oggi il giovane verdeoro è stato una vera e propria incognita. Doveva essere la riposta dei campioni del mondo al Pato rossonero ma il giocatore, vuoi per infortuni, vuoi per essere capitato in uno dei momenti peggiori della storia del club, e vuoi per i continui cambi di allenatore, non è riuscito ad esprimersi granchè. Il futuro non sembra dei più rosei. Le continue voci di mercato che vogliono l’Inter in cerca di un nuovo trequartista, con Hazard e Sigurdsson in cima alla lista, non fanno altro che preoccupare lo stesso brasiliano. Mai fra gli 11 titolari sembra difficile a questo punto che il giovane talento possa esprimere le proprie qualità da qui al prossimo gennaio. La sua partenza dovrebbe essere già messa in preventivo e sulle sue tracce vi sono diverse società. In cima alla lista delle pretendenti c’è il solito Paris Saint Germain di Leonardo. L’ex allenatore dell’Inter ha provato a dare qualche chance a Coutinho durante la sua permanenza ad Appiano Gentile e vorrebbe portarlo con se a Parigi. Attenzione però anche al Malaga, club iberico ricchissimo, che vorrebbe scommettere sulle qualità del sudamericano. Infine, c’è la solita ipotesi Chievo, società amica dell’Inter, pronta ad accogliere Coutinho per farlo cresce e maturare. Al pari delle voci riguardanti il giovane trequartista non si placano quella sul futuro di Wesley Sneijder. Il nazionale olandese continua ad essere tentato dal Manchester United. I tabloid inglesi nelle ultime ore sono tornati a martellare riportando indiscrezioni riguardanti offerte già pronte da parte del Manchester United di circa 30 milioni di euro per aver appunto in cambio l’ex Real Madrid. Sono in molti convinti del fatto che alla fine il giocatore lascerà per sempre la società di corso Vittorio Emanuele dove oramai ha fatto il suo corso. Un anno memorabile, quello del mitico Triplete, una stagione negativa, quella 2010-2011 e un inizio di campionato insufficiente.

Le motivazioni dell’olandese sono andate via con Mourinho e con la partenza di Eto’o si è avuto il colpo del ko.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori