CALCIOMERCATO/ Inter, il Trabzonspor vale un Kucka e non solo…

- La Redazione

Obiettivo dell’Inter, raggiungere la qualificazione agli ottavi di Champions League con due vittorie per ottenere la moneta necessaria da reinvestire nell’operazione Kucka

Branca_R375_15dic08
Marco Branca uomo mercato nerazzurro (Foto Ansa)

CALCIOMERCATO – La vittoria a Trebisonda contro il Trabzonspor e il conseguente passaggio del turno da parte dell’Inter sarebbe fondamentale non soltanto in chiave sportiva ma anche per una questione economica. Ottenere il passaggio del turno permetterebbe infatti ai campioni del mondo in carica di ottenere un compenso di circa 3 milioni di euro, una cifra che andrà ad aggiungersi ai 10 milioni di euro circa già presi per le partite delle scorse settimane. Di conseguenza in corso Vittorio Emanuele si potrebbe pensare al mercato di gennaio con maggiore serenità e soprattutto con la certezza di una seconda metà stagione all’insegna della Champions League. La sensazione circolante è che in casa Inter si darà vita ad una campagna di rafforzamento importante, sulla falsa riga di quanto fatto 12 mesi orsono, quando con Leonardo alla guida, a San Siro sbarcarono Nagatomo, Ranocchia, Kharja e Pazzini. In caso di doppio successo in Turchia e contro il Cska Mosca a San Siro, l’Inter otterrebbe un bonus di circa 5 milioni di euro, diviso fra vittorie e qualificazione agli ottavi di Champions, guarda caso, la cifra necessaria per riscattare la seconda metà di Kucka, attualmente in comproprietà con il Genoa e indicato come il principale obiettivo per il mercato invernale. Oltre al nazionale slovacco i campioni del mondo in carica puntano su Juan Jesus, terzino sinistro/difensore centrale in forza all’Internacional di Porto Alegre, ad un passo dal nerazzurro. Domani il direttore sportivo Piero Ausilio, ieri spettatore insieme ad Ariedo Braida del Milan di Corinthians-Atletico Mineiro, rientrerà in Italia e fra giovedì e venerdì terrà un vertice di mercato con il direttore dell’area tecnica Marco Branca e l’allenatore Claudio Ranieri. I tre discuteranno sul da farsi in vista di gennaio nonché sulle richieste da effettuare al presidente Massimo Moratti. Nel frattempo l’Inter studierà anche i due giovani argentini Lisandro Lopez e Velazquez, anch’essi visionati da Ausilio durante il tour sudamericano. Intanto continuano le voci riguardanti Nainggolan, gioiello del Cagliari che piace anche a Milan, Juventus e Manchester City. Moratti avrebbe già parlottato dell’idea con il collega rossoblu Massimo Cellino.

 

Il gioiello dei sardi sarebbe il rinforzo perfetto per il centrocampo di Ranieri ma come detto sopra, bisognerà superare una concorrenza davvero spietata.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori