CALCIOMERCATO/ Inter, Sigurdsson sempre nel mirino

- La Redazione

L’Inter continua a seguire le tracce del giovane trequartista dell’Hoffenheim di origini islandesi Gylfi Sigurdsson. Lui ed Eden Hazard saranno i giovani centrocampisti del futuro

Moratti_Massimo_R375_2ott08

CALCIOMERCATO – In corso Vittorio Emanuele continua la caccia ai vari talenti in vista del calciomercato invernale che farà il suo esordio fra poco meno di due mesi e precisamente il 3 gennaio prossimo. Oltre ai soliti nomi noti i campioni del mondo uscenti stanno cercando di individuare possibili fenomeni del futuro proseguendo di fatto la linea verde iniziata da Massimo Moratti a partire dall’inverno del 2011. Va letta quindi in tale ottica l’indiscrezione che vuole l’Inter sempre in pressing sul giovane Gylfi Sigurdsson, trequartista in forza ai tedeschi dell’Hoffenheim di 22 anni. Di origini islandesi il giocatore piace da diverso tempo all’Inter e sulle sue tracce vi sarebbero anche un paio di interessi inglesi. Attualmente Sigurdsson è blindato in Bundesliga con un contratto fino al 30 giugno del 2014 ma visto il valore abbordabile, circa 8 milioni di euro, non è da escludere una sua partenza prima della naturale scadenza dell’accordo. Il nordico potrebbe rappresentare un’ottima alternativa a Wesley Sneijder fino ad oggi non troppo convincente. Dall’inizio di stagione ad oggi si possono infatti contare su una sola mano le prestazioni positive dell’olandese evidenziate maggiormente dalla media molto negativa del resto della squadra nerazzurra. Sigurdsson potrebbe rappresentare uno dei due trequartisti del futuro di casa Inter. L’altro sembrerebbe essere infatti Eden Hazard, giovane talento belga in forza ai campioni di Francia del Lille nonché Nazionale. Già adocchiato da diversi mesi il ragazzo potrebbe trasferirsi in estate in Italia soprattutto se il suddetto Sneijder dovesse dire finalmente di si alle avance del Manchester United. Per avere il belga servirà un assegno importante, dell’ordine di circa 30 milioni di euro, ma tale immenso ammontare verrà ricavato dalle diverse partenze “vip” previste alla Pinetina nei prossimi mesi. Oltre al vice campione del mondo dovrebbero lasciare Milano anche Diego Milito ed Esteban Cambiasso, due calciatori da cui si dovrebbe ottenere almeno un’altra ventina di milioni di euro. Le cessioni unite ai cinque contratti in scadenza di Samuel, Cordoba, Chivu, Muntari e Castellazzi, dovrebbero permettere a Moratti di rinsaldare il bilancio evitando un nuovo ripianamento e nel contempo di ottenere la moneta necessaria per il mercato estivo.

 

Inizia quindi una nuova fase in casa Inter che potrebbe portare a cambiamenti clamorosi a partire dai vertici passando per l’allenatore e i giocatori…

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori