CALCIOMERCATO/ Inter, Isla e Armero nel mirino. Pozzo rivela il retroscena Sanchez…

Sabato sera l’Inter di Ranieri dovrà vedersela contro l’Udinese. Dieci i punti che dividono le due squadre, tutti a favore dell’Udinese che è seconda in classifica.

02.12.2011 - La Redazione
sanchez_udin_R375x255_03apr10
Alexis Sanchez, attaccante Udinese (Foto Ansa)

Sabato sera l’Inter di Ranieri dovrà vedersela contro l’Udinese. Dieci i punti che dividono le due squadre, tutti a favore dell’Udinese che è seconda in classifica assieme al Milan dietro la Juventus distaccata di due punti. Non un impegno facile per i ragazzi di Ranieri che arrivano da due vittorie consecutive contro Cagliari e Siena, quest’ultima acciuffata al novantesimo minuto grazie al gol di Luc Castaignos. I nerazzurri vogliono vincere per continuare la rincorsa all’Europa, anche se Ranieri parla ancora di Scudetto. L’Inter ha anche una gara in meno da recuperare contro il Genoa a Marassi. Intanto la società nerazzurra pensa al mercato invernale per cercare di rinforzare la rosa di Claudio Ranieri. Nel mirino dell’Inter ci sono i gioielli dell’Udinese. Nella formazione di Guidolin sono tanti i giocatori seguiti dai grandi club europei, l’Inter sugue da tempo Mauricio Isla, jolly cileno dell’Udinese, classe 88′, da anni uno dei migliori della squadra friulana. Isla è il prescelto per essere sacrificato nella prossima stagione, Pozzo, patron dell’Udinese, non intende infatti cedere i propri gioielli a gennaio per non smontare il giocattolo Udinese. Isla può giocare in più posizioni, negli anni scorsi ha giocato da terzino destro, l’Inter lo ha individuato da tempo come vice Maicon, ma quest’anno Guidolin lo sta schierando centrale di centrocampo con altrettante prestazioni positive. Isla ha una valutazione di circa 15 milioni di euro, quasi impossibile strapparlo all’Udinese a gennaio, anche se i nerazzurri potrebbero inserire qualche contropartita tecnica che interessa all’Udinese. Isla verrebbe collocato a centrocampo se dovesse arrivare a gennaio, mentre da luglio diventerebbe ufficialmente il padrone della fascia destra. All’Inter e soprattutto a Claudio Ranieri, piace particolarmente Pablo Armero, esterno offensivo colombiano che gioca a sinistra. Esattamente il ruolo che manca ai nerazzurri. Ma Armero nella Nazionale colombiana gioca da terzino sinistro, un altro ruolo che l’Inter vorrebbe rinforzare. Anche per Armero però ci vorranno minimo 14 milioni di euro. Un investimento da 30 milioni di euro per rinforzare la squadra. Il figlio del patron Pozzo, Gino, è stato intervistato dal Corriere dello Sport e ha rivelato un retroscena importante che riguarda Alexis Sanchez.

L’attuale fuoriclasse del Barcellona era stato cercato dall’Inter in precedenza: “Branca mi aveva chiesto il giocatore a dicembre, ma noi abbiamo risposto che a gennaio non vendevamo nessuno. In estate poi è arrivato il Barcellona e ha anticipato tutti”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori