CALCIOMERCATO/ Inter, Isla o Krasic per la fascia e per Lucas…

- La Redazione

E’ Natale ed anche in casa Inter è tempo di regali. In vista del prossimo calciomercato si cercano un esterno ed un centrocampista. Isla e Krasic i nomi per la fascia; piace Lucas…

Branca_R375_15dic08
Marco Branca uomo mercato nerazzurro (Foto Ansa)

È Natale, ed anche in casa Inter è tempo di regali. Lo sa Claudio Ranieri, lo sa anche Massimo Moratti ecco perché con il calciomercato alle porte, difficilmente i dirigenti di Corso Vittorio Emanuele staranno fermi in queste “vacanze”. Dopo gli ultimi buoni risultati ottenuti in campionato, il tecnico interista ha guadagnato punti presso le alte sfere interiste e può quindi esigere dei rinforzi, comunque necessari, in sede di mercato. Le priorità sono chiare, un esterno di fascia e un centrocampista centrale. All’attacco si penserà invece per giugno, confidando per questa stagione nella ripresa di Milito e nella crescita di Forlan e Zarate. Nel ruolo di esterno si punta sull’usato sicuro con Isla e Krasic, giocatori già testati nel campionato italiano e capaci di garantire, con le dovute proporzioni, un contributo al cammino della squadra meneghina. Il cileno di proprietà dell’Udinese è sicuramente il preferito del tecnico testaccino, tuttavia la valutazione elevata e l’importante cammino mantenuto dai friulani in campionato potrebbero essere ostacoli insormontabili nella trattativa. Difficilmente l’Udinese si priverà di un giocatore chiave nel bel mezzo della stagione e, anche se Pozzo si convincesse, l’Inter dovrebbe sborsare fior fior di milioni per accaparrarsi le prestazioni del giocatore. Discorso diverso va invece fatto per Krasic, ormai relegato ai margini della squadra da Antonio Conte e pronto a dire addio al capoluogo piemontese. La pista interista verrebbe infatti accolta a braccia aperte dalla furia serba che, all’ombra della Madonnina, potrebbe finalmente esprimere il suo enorme potenziale. Le ultime resistenze da vincere sono tutte interne al club bianconero. I dirigenti di Corso Galileo Ferraris temono infatti la possibile esplosione di Krasic lontano dalla Mole e, più precisamente, in una squadra “nemica” sotto tutti i punti di vista. Tra le due società non corre buon sangue e la trattativa diviene dunque ancor più complicata, quando però gli interessi di venditore e acquirente coincidono, le possibilità di seppellire l’ascia di guerra e raggiungere un accordo aumentano notevolmente. Oltre all’esterno però, come già anticipato, in casa Inter si cerca anche un centrocampista centrale. Attualmente, dietro a Motta, Stankovic e Cambiasso c’è un buco che né Poli, né Muntari sono stati capaci di colmare. In questa falla di rosa si inserisce allora con prepotenza la candidatura di Lucas.  

Il brasiliano è un pallino, nemmeno tanto nascosto, di Claudio Ranieri. Rispedita l’offerta dell’Anzhi al mittente, l’asso di proprietà del San Paolo ha però gelato anche le speranze delle numerose big europee sulle sue tracce. L’intenzione del diciannovenne talento carioca è quella di sfondare in patria e fare la storia con il San Paolo. Per trovare l’America nel vecchio Continente c’è tutto il tempo di questo mondo; se ne dovrà parlare tra un paio d’anni. Ma ne siamo poi così sicuri?



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori