INTER-PANDEV / Nerazzurri deferiti per l’ingaggio del macedone dalla Lazio

- La Redazione

Alla società contestata la responsabilità diretta e oggettiva

Branca_R375_15dic08
Marco Branca uomo mercato nerazzurro (Foto Ansa)

L’acquisizione di Goran Pandev dalla Lazio mette nei guai l’Inter. Infatti il procuratore federale della Figc ha deferito la società nerazzurra in relazione al passaggio dell’attaccante macedone per responsabilità diretta e oggettiva. Insieme all’Inter, deferiti anche Rinaldo Ghelfi e Marco Branca, dirigenti della Beneamata, e Carlo Pallavicino, agente di Pandev.

Cosa avrebbero fatto? Semplice: Pallavicino “avrebbe svolto attività di mediazione in favore di soggetti che non gli avevano conferito alcun mandato”. Insomma, l’Inter avrebbe fatto leva sul procuratore di Pandev per favorire il passaggio del macedone, allora alla Lazio e in causa con Lotito, al club nerazzurro.

CLICCA QUI SOTTO PER CONTINUARE A LEGGERE DI INTER DEFERITA PER PANDEV

Infatti Ghelfi e Branca risultano deferiti per “essersi consapevolmente avvalsi, nella trattativa finalizzata alla stipula di un contratto professionistico con il calciatore Goran Pandev, dell’agente Pallavicino, senza avergli conferito alcun mandato”. L’indagine era partita dopo un fascicolo depositato dal presidente della Lazio Lotito in Figc.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori