DIRETTA/ Inter-Roma (Serie A): segui e commenta la partita live in tempo reale

- La Redazione

Inter-Roma è la partita che chiude la ventiquattresima giornata di Serie A

leonardo_grintoso_inter_R400_7gen10
Leonardo tecnico nerazzurro (Foto Ansa)

Inter-Roma è la partita che chiude la ventiquattresima giornata di Serie A. Partita sentitissima che negli ultimi anni è diventata una classica del nostro campionato, è la sfida che rilancerà le ambizioni scudetto di una delle due formazioni. L’Inter che ha ancora una partita in meno, con una vittoria si porterebbe a -5 dal Milan, mentre la Roma si porterebbe a una sola lunghezza dai cugini della Lazio. Un pareggio non servirebbe a nessuno, rischiando di compromettere visti i risultati delle altre partite le ambizioni delle due formazioni.

L’Inter, si sa, sarà priva di Christian Chivu per le prossime quattro gare a causa di quel pugno sconsiderato sferrato a Rossi. Verdetto accettato, nessun ricorso, si guarda avanti. Oltre all’indisponibilità di Chivu, ci sono quelle di lungo corso di Samuel (stagione finita), Stankovic, Lucio e Mariga. I nuovi acquisti si ambientano facilmente in formazioni di alto livello e lo abbiamo visto con Pazzini, già idolo della San Siro nerazzurra. Stasera forse vedremo anche Nagatomo, che contro la Roma, quando ancora non vestiva la maglia nerazzurra, ha fatto vedere buonissime cose e si è imposto all’attenzione del grande pubblico. Attorno a questo dubbio di Leonardo si potrà modellare l’assetto di una squadra che potrebbe vedere Thiago Motta accomodarsi in panchina. In questo caso Leonardo (che tornerà di corsa con tutta probabilità al 4-3-1-2) giocherà con Julio Cesar tra i pali, Maicon, Ranocchia, Cordoba, Nagatomo in difesa, Kharja Cambiasso e Zanetti a centrocampo, Sneijder, Eto’o e Pazzini in avanti.

La Roma priva dello squalificato Mexes e degli indisponibili Adriano, Piazarro e Totti si presenta a San Siro con le migliori intenzioni, ma con una rosa che numericamente offre poche alternative per affrontare gli imprevisti della gara. Difesa assolutamente disegnata con Juan e Burdisso centrali, i dubbi nascono dal centrocampo in su in base all’impiego di Menez, che però dovrebbe partire dalla panchina. Ranieri infatti potrebbe giocare con il suo 4-3-1-2 mettendo in campo Julio Sergio tra i pali, Riise, Juan, Burdisso, Cassetti in difesa, Simplicio, De Rossi, Taddei a centrocampo, Perrotta avanzato e Vucinic e Borriello in attacco. Ma nonostante le difficoltà, Ranieri non si schermisce e svela l’obiettivo della sua Roma a Sky Sport 24: “Siamo in corsa per lo scudetto e vogliamo vincerlo. A Milano sarà una sfida durissima, dovremo lottare e non mollare. Sarà una bella sfida. Dobbiamo essere attenti a tutte le sorprese che la squadra di Leonardo ci rivelerà. Fino a quando l’arbitro non fischia la partita non è finita”. E allora la parola al campo, Inter-Roma sta per cominciare.

 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori