CALCIOMERCATO/ Inter, Castaignos chiama Van Persie a Milano

E’ sbarcato lunedì a Milano il giovane attaccante Luc Castaignos e ieri ha posto la definitiva firma sul contratto che lo legherà ai nerazzurri per le prossime stagioni.

02.03.2011 - La Redazione
Moratti_coppa_r375_16mag10

CALCIOMERCATO INTER – E’ sbarcato nella giornata di lunedì a Milano il giovane attaccante Luc Castaignos e ieri ha posto la definitiva firma sul contratto che lo legherà ai nerazzurri per le prossime stagioni. Il talento olandese del Feyenoord è tornato subito in patria e farà ritorno, definitivamente, a partire dal prossimo luglio quando diverrà a tutti gli effetti un giocatore nerazzurro.

«Quando lunedì scorso sono entrato nella sede nerazzurra per la prima volta, sa chi c’era? – racconta Castaignos, emozionato, a La Gazzetta dello Sport – Wes, lui, Wesley Sneijder, l’idolo di tutti i ragazzi olandesi. Era lì per me, ad aspettare me: pazzesco, non ci volevo credere. Sneijder si è congratulato e ha detto: “Ci vediamo presto, ok?”. Roba da sogno. Quando i dirigenti dell’Inter mi hanno dato il benvenuto, io gli ho risposto: grazie, volevo solo voi, l’Inter. Ora penso al Feyenoord, ma non vedo l’ora di arrivare qui». Sulle sue tracce vi erano diverse società europee ma lui non ha avuto dubbi: «L’Inter è la squadra più grande del mondo, con giocatori fantastici e nella quale ogni ragazzo vorrebbe giocare. Perché è stata la prima a cercarmi quando avevo 17 anni. E perché vincerà sempre».

Un Castaignos che prova a descriversi: «Sono veloce, so fare gol ma anche giocare per la squadra, servire assist. Il punto debole? Sono ancora giovane… Destro otto, sinistro 5,5 e testa, be’, diciamo 6 più». Quindi prova a convincere un suo connazionale a trasferirsi con lui ad Appiano Gentile: «Ricordo Van Basten: un grande, ma non scelse la squadra giusta… Nell’Inter c’erano Bergkamp e Jonk, sarebbe bello poter fare un’Inter olandese. Chi mi piacerebbe avere come compagno qui? Van Persie».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori