CALCIOMERCATO/ Inter, Cambiasso-Stankovic, musi lunghi in casa nerazzurra

Non bastasse l’eliminazione in Champions League, in casa Inter si parla anche di possibili malumori all’interno del gruppo. Musi lunghi per Stankovic e Cambiasso.

15.04.2011 - La Redazione
cambiasso_gioioso_R400_6feb11
Cambiasso (Foto: ANSA)

Non bastasse l’eliminazione in Champions League, in casa Inter si parla anche di possibili malumori all’interno del gruppo. In particolare delicate le posizioni di Cambiasso e Stankovic, due senatori del gruppo nerazzurro, due giocatori amati e rispettati dai tifosi. Stankovic è all’Inter dal 2004, con i nerazzurri ha praticamente vinto tutto giocando sempre da protagonista. Nel derby contro il Milan Leonardo non lo ha schierato da titolare preferendogli Pandev per un’Inter più spregiudicata, salvo poi metterlo in campo nella ripresa. Un gesto che non è piaciuto al serbo soprattutto perchè era in forma, come è stato dimostrato qualche giorno dopo nell’andata contro lo Schalke. Al ritorno contro i tedeschi è stato sostituito a inizio ripresa con Pandev, nonostante l’unico pericolo per la porta avversaria fosse arrivato proprio dai suoi piedi. Cambiasso invece contro lo Schalke al ritorno è rimasto clamorosamente in panchina, nel ruolo di regista gli è stato preferito Thiago Motta, più adatto secondo Leonardo a coprire quel ruolo.

Due giocatori importanti che non hanno fatto polemica ma qualche frizione c’è. Soprattutto nel caso di Cambiasso che prima del match contro lo Schalke a Gelsenkirchen era stato uno dei più positivi contro il Chievo segnando il gol che ha spianato la strada alla vittoria dei nerazzurri.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori