CALCIOMERCATO / Lo scouting forum scatena le prime trattative

Si è concluso ieri a Milano lo Scouting Forum, evento che ha coinvolto tantissimi club e altrettanti procuratori. Di Marzio rileva: “L’Inter ha preso Huston, il Milan Thiago Ferreira”.

20.04.2011 - La Redazione
Branca_R375_15dic08
Marco Branca uomo mercato nerazzurro (Foto Ansa)

Nonostante la stagione non sia ancora finita, qualcosa si muove già dietro le quinte del calciomercato. Le vere e proprie trattative, quelle – per intenderci – portate avanti nei celebri hotel di Milano, sono ancora lontane ma sono tanti gli “incontri informali” avvenuti tra procuratori e direttori sportivi in questi mesi. Per nulla informale, invece, è stato lo Scouting Forum, meeting tenutosi a Milano lunedì 18 e martedì 19 aprile, in occasione del quale tantissimi agenti, ma anche parecchi dirigenti di club italiani e stranieri, si sono dati appuntamento per parlare di alcuni giovani talenti. Secondo quanto riportato dall’esperto di calciomercato Gianluca Di Marzio nel suo diario di bordo, al ‘Weltin Hotel’ di Milano, sono arrivati circa 80 club oltre ai tantissimi agenti. 
Secondo quanto riportato da Di Marzio, proprio nel corso di questi giorni alcuni club hanno portato avanti delle interessanti trattative. Il Milan, ad esempio, ha bloccato il difensore del Porto, Tiago Ferreira, mentre l’Udinese avrebbe bruciato la Lazio per Zielinski. L’Inter, invece, ha bruciato tutti arrivando a Tony Huston, difensore del Le Mans.
 

Per quanto riguarda i nomi più altisonanti, il Villarreal sembra aver praticamente chiuso per Kevin Gameiro, bomber del Lorient che sembra destinato a sostituire Giuseppe Rossi, che piace molto al Barcellona. La Juve prosegue il suo pressing su Bastos, ma l’alternativa Andrè Santos, esterno del Fenerbahce, costa meno della metà e potrebbe essere per questa ragione preferito. Infine, per arrivare a Montolivo, i bianconeri potrebbero inserire nella trattativa il giovane Giandonato.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori