CALCIOMERCATO/ Inter, Tevez: spaventa l’ingaggio

- La Redazione

L’Inter continua la ricerca di una punta di primissima fascia in vista della prossima campagna acquisti estiva. In corso Vittorio Emanuele non sarà rivoluzione, ma poco ci manca

Tevez_r400_4ott10
Tevez, foto Ansa

CALCIOMERCATO INTER – L’Inter continua la ricerca di una punta di primissima fascia in vista della prossima campagna acquisti estiva. In corso Vittorio Emanuele non sarà rivoluzione, ma poco ci manca. La dirigenza nerazzurra intende infatti assicurarsi almeno un innesto per reparto e nel contempo sfoltire la rosa di quei giocatori in esubero. Grandi manovre sono previste in attacco, il reparto maggiormente sotto torchio durante la stagione che volge al termine.

Al di fuori del solito Eto’o, reduce da una stagione di livello, gli altri giocatori sono stati subissati di critiche, in particolare, Pandev, Coutinho, Milito e Sneijder. I quattro non hanno reso come ci si aspettava e per loro il posto ad Appiano Gentile non sembra sicuro. L’idea che starebbe prendendo piede da tempo fra le fila dei campioni d’Europa uscenti è quella targata Carlitos Tevez. Con il Manchester City vi sarebbero già stati dei contatti e la società sembra propensa alla cessione dell’argentino visto il rapporto ormai logoro. Lo conferma anche il tecnico Roberto Mancini: «Tevez potrebbe lasciare il Manchester City anche se arriveremo in Champions League».

L’Inter sembra però spaventata dalla questione ingaggio: «Carlitos Tevez dovrebbe partire – ha confessato ieri l’agente Fifa, Vincenzo Morabito, in un’intervista a Radio Sportiva – ma il suo ingaggio spaventa i club interessati. Difficilmente verranno spesi tutti quei soldi». Tevez vorrebbe uno stipendio da 9/10 milioni di euro annui, sulla falsa riga di quanto percepito attualmente da Samuel Eto’o. Le alternative si chiamano Aguero ed Edin Dzeko.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori