DIRETTA/ Cesena-Inter (Serie A): segui e commenta la partita live in tempo reale

- La Redazione

Cesena-Inter è il primo anticipo di questa trentacinquesima giornata di Serie A. L’Inter è teoricamente ancora in corsa per il campionato, il Cesena brama punti salvezza

leonardo_grintoso_inter_R400_7gen10
Leonardo tecnico nerazzurro (Foto Ansa)

Cesena-Inter è il primo anticipo di questa trentacinquesima giornata di Serie A. L’Inter a quota sessantasei punti è teoricamente ancora in corsa per il campionato. La missione è semplice, almeno a capirsi. Vincere sempre. Anche perché – se vogliamo vedere il bicchiere mezzo vuoto – la terza in classifica è solo un punto dietro. E per l’ingresso diretto in Champions, scontro diretto a parte, è già guerra totale. Il Cesena veleggia a pelo d’acqua della zona retrocessione. Due soli punti sono davvero troppo pochi per non cercare di vincere qualsiasi partita. Compresa quella di oggi. E se Cesena-Inter finisse pari, di certo sarebbero i nerazzurri quelli a uscire a testa bassa dal campo.

Il Cesena arriva all’appuntamento priva dello squalificato Colucci, che sarà con ogni probabilità rilevato da Caserta. Per il resto Ficcadenti farà conto su quasi tutta la rosa, eccezion fatta per Felipe, e Fatic, mentre Bogdani potrebbe farcela ad arrivare almeno in panchina. Tutto esaurito quindi al Manuzzi, per un anticipo di Serie A che potrebbe creare le condizioni per l’assegnazione dello scudetto. Il mister cesenate ha ancora qualche dubbio in difesa, dove non dovrebbe essere impiegato l’ex Santon. Per il resto il 4-3-3 di Ficcadenti è praticamente deciso. Antonioli tra i pali, Ceccarelli, Pellegrino, Von Bergen e Lauro in difesa, Sammarco, Caserta e Parolo a centrocampo, Jimenez, Malonga e Giaccherini in avanti a cercare di far male alla difesa dell’Inter.
L’Inter di Leonardo arriva a Cesena con il morale non proprio altissimo, e con un grattacapo tattico non da poco. Sneijder non ci sarà, per cui il classico 4-3-1-2 può andare a farsi benedire, dato che nemmeno Stankovic è disponibile. Urge arrabattarsi con un 4-4-2 visto che il 4-3-3 è parso troppo poco convincente. Ma andiamo con ordine. Il primo problema è in porta dove Leonardo non potrà schierare Julio Cesar squalificato. Poi ci sono gli infortunati Samuel, Sneijder, Stankovic e Cordoba. Pazzini pare destinato alla panchina mentre a centrocampo pur facendo il pieno manca qualcuno da schierare sulla sinistra, davanti a Nagatomo. Pandev? Kharja? O addirittura Coutinho? Un altro centrale volendo salta fuori, è Mariga, ma sull’esterno proprio sarà difficile trovare qualcuno all’altezza. Al momento la formazione più probabile è formata da Castellazzi tra i pali, Nagatomo, Ranocchia, Lucio e Maicon in difesa, Pandev, Thiago Motta, Cambiasso e Zanetti, Eto’o e Milito in avanti. Ma ora parli il campo, Cesena-Inter sta per cominciare.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori