CALCIOMERCATO/ Inter, Ausilio: Nessuna rifondazione!

- La Redazione

Nessuna rifondazione in casa nerazzurra in vista della prossima campagna acquisti estiva. E’ questo, in sintesi, il pensiero rilasciato dal direttore sportivo Piero Ausilio

Moratti_Massimo_R375_2ott08

CALCIOMERCATO INTER – Nessuna rifondazione in casa Inter in vista della prossima campagna acquisti estiva. E’ questo, in sintesi, il pensiero rilasciato dalla dirigenza nerazzurra impersonata per l’occasione dal direttore sportivo Piero Ausilio. Il ds di corso Vittorio Emanuele è stato intervistato dai microfoni di Sky Sport: «Qui non c’è nulla da rifondare e bisogna prendere per buono anche quello che questa stagione ci può dare. Basti prendere ad esempio il Manchester United: l’anno scorso non ha vinto nulla, ma quest’anno, con la stessa formazione, è in fondo a tutte le competizioni importanti».

Ausilio non la pensa quindi come la maggior parte dei critici, convinti che l’Inter necessiti di un profondo cambiamento per tornare a conquistare fin da subito lo scudetto e la Champions League. Il ds ha rilasciato poche parole anche su Casemiro, giovane talento brasiliano che sarebbe ad un passo dai campioni d’Europa uscenti: «Casemiro? E’ un buon giocatore, ma non c’entra nulla con Ganso, sono diversi. Non so se il Milan abbia già preso lui…». Il direttore sportivo, poi, taglia corto: «Questo non è il momento di fare mercato, ma dobbiamo pensare al campo. Non poter vincere lo Scudetto non significa rinunciare a tutto il resto».

Nessuna rivoluzione per l’estate nerazzurra ma 2/3 innesti, preferibilmente, uno per reparto, verranno inseriti nello scacchiere. Si cerca in particolare un attaccante, Tevez il primo indiziato, un centrocampista di enormi qualità, Fabregas, e magari un difensore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori