CALCIOMERCATO/ Inter, Moratti: Leonardo è il futuro

- La Redazione

Nessun dubbio, Leonardo sarà l’allenatore dell’Inter anche per la prossima stagione. La conquista della finale di Coppa Italia ha convinto in pieno il presidente Massimo Moratti

leonardo_grintoso_inter_R400_7gen10
Leonardo tecnico nerazzurro (Foto Ansa)

CALCIOMERCATO INTER – Nessun dubbio, Leonardo sarà l’allenatore dell’Inter anche per la prossima stagione. La conquista della finale di Coppa Italia ha convinto in pieno il presidente Massimo Moratti. Il numero uno di corso Vittorio Emanuele, intervistato al termine della sfida con la Roma, non ha fatto nulla per nasconderlo: «Guardiamo al futuro con calma, con alcune certezze tra le quali Leonardo. Mi sono dispiaciuti i cori contro di lui da parte dei giocatori del Milan, sono stati vergognosi, una brutta cosa. Non so se la loro società farà qualcosa…». Rimandato quindi il sogno Guardiola nonché il ritorno di Mourinho. Entrambi i tecnici potrebbero essere ricontatti, eventualmente, per il 2012, quando Moratti tirerà le somme dopo un anno e mezzo al fianco di Leonardo.

A quel punto il brasiliano, ma si tratta solo di ipotesi, potrebbe tornare ad occuparsi in pianta stabile a fare il manager, per lasciare campo libero ad uno dei due suddetti. Una serata, quella di ieri, emozionante per il capitano Javier Zanetti, cha ha festeggiato nel migliore dei modi la millesima partita in carriera da professionista: «E’ una serata emozionante, ringrazio tutti i tifosi, mia moglie e i miei bambini che festeggiano con me. Per me era una gara importante».

Il centrocampista argentino ha aggiunto: «Era una gara difficile, come tutte quelle con la Roma che è una grande squadra soprattutto in attacco con giocatori che fanno la differenza. Noi siamo stai bravi a gestire la partita. Scintille con Burdisso? Cose che accadono in campo, ora è finito tutto. Abbiamo iniziato con la Supercoppa italiana e il Mondiale per Club e con Tim Cup chiuderemmo la stagione. Il coro di Gattuso? Non mi sorprende niente».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori