CALCIOMERCATO/ Inter, Pazzini chiama Montolivo

- La Redazione

Giampaolo Pazzini sveste i panni da attaccante travestendosi da direttore sportivo. Intervistato dal portale inglese Calcio Italia, il centravanti nerazzurro ha chiamato a Milano Montolivo

montolivo_R375_22set08
Montolivo (Ansa)

CALCIOMERCATO INTER – Giampaolo Pazzini sveste i panni da attaccante travestendosi da direttore sportivo. Intervistato dal portale inglese Calcio Italia, il centravanti nerazzurro, autore della doppietta che ha regalato la vittoria a Cesena e nel contempo rovinato la festa scudetto del Milan, ha chiamato ad Appiano Gentile il compagno di nazionale Riccardo Montolivo: «Mi piacerebbe giocare ancora con Riccardo Montolivo – esclama – non solo perché è un grande amico e siamo cresciuti insieme, ma anche perché è un grande centrocampista e fa molti assist. Ha talento, visione di gioco e senso del gol. E’ grandioso giocare con lui».

Il regista di Caravaggio è uno dei pezzi pregiati del prossimo calciomercato estivo. Sulle tracce del centrocampista vi sono infatti le principali società italiane, capitanate da Inter, Juventus, Milan e Napoli. Alle big del Bel Paese fa gola il contratto in scadenza la 30 giugno del 2012 che abbassa notevolmente il valore dello stesso giocatore. Pazzini ha concluso l’intervista parlando nuovamente dell’esperienza a Firenze e precisamente dell’attuale commissario tecnico della nazionale, Cesare Prandelli.

Queste le parole rilasciate dal Pazzo: «Anche se abbiamo avuto degli alti e bassi, Cesare Prandelli rimane l’allenatore più importante della mia carriera. E’ un grande uomo, mi ha fatto diventare un allenatore migliore dentro e fuori dal campo. Mi ha voluto lui alla Fiorentina, anche se coi viola ho il mio unico rimpianto. Forse ero troppo giovane, ma ho sentito il peso della pressione e delle aspettative. Anche se ho segnato molti gol, penso che avrei potuto fare di più a Firenze».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori