CALCIOMERCATO/ Inter, Sneijder, Ferguson non molla la presa

- La Redazione

Il fair play finanziario voluto dal presidente Uefa Michel Platini impone a tutte le grandi società di mantenere il proprio bilancio sano. Sneijder potrebbe essere il sacrificato.

Sneijder_int_R375_2set09
Wesley Sneijder, foto Ansa

Il fair play finanziario voluto dal presidente Uefa Michel Platini impone a tutte le grandi società di mantenere il proprio bilancio sano. L’Inter in estate sicuramente rinforzerà la rosa di Leonardo, ma è anche vero che per farlo dovrà sicuramente cedere qualche Big. Il giocatore più corteggiato è sicuramente Wesley Sneijder, centrocampista olandese che ha molti estimatori in Premier League. L’olandese è un pallino di Sir Alex Ferguson, allenatore storico del Manchester United che per la prossima stagione ha pensato all’acquisto del forte giocatore nerazzurro. Ma lo United dovrà battere la concorrenza del City e del Chelsea. Occorrerà però convincere il presidente dell’Inter Moratti, il numero uno nerazzurro non ha intenzione di cedere Sneijder per meno di 40 milioni di euro, cifra sicuramente non impossibile per le casse di United, City e Chelsea. Ferguson però vorrebbe superare la concorrenza dei due club inglesi, anche perchè Sneijder rappresenterebbe il fulcro della squadra della prossima stagione, ma Sneijder potrebbe anche diventare il regalo dello sceicco Mansour a Mancini per la conquista del posto in Champions League.

Con la cessione di Sneijder l’Inter potrà fare affari sul mercato per cercare di rinforzare in maniera adeguata la rosa nerazzurra. Ieri il presidente Moratti ha dichiarato che nella prossima campagna acquisti qualcosa verrà fatta, soprattutto in chiave di ringiovanimento della rosa.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori