CALCIOMERCATO/ Inter, si stringono i tempi per Montolivo

- La Redazione

La squadra di Leonardo, fresca vincitrice della Coppa Italia, avrebbe sondato il terreno con la società viola per accaparrarsi le prestazioni del giovane centrocampista Montolivo.

montolivo_R375_22set08
Montolivo (Ansa)

Montolivo torna al centro dei sogni dell’Inter. La squadra di Leonardo, fresca vincitrice della Coppa Italia, avrebbe sondato il terreno con la società viola per accaparrarsi le prestazioni del giovane centrocampista che, come detto da lui stesso nei giorni scorsi, non è intenzionato a rinnovare il contratto con la Fiorentina. A questo punto la società di Della Valle si trova ad un bivio: vendere subito il giocatore, per non rischiare che parta gratuitamente a giugno 2012, o trattenerlo ancora un anno a Firenze e fargli fare panchina “punitiva”? Il ragazzo è stato accostato più volte, in questi giorni, soprattutto a Milan e Juventus, data la partenza di Pirlo dai rossoneri e la questione Aquilani (non si trova l’accordo con il Liverpool) che rischia di privare la Juventus di un tassello fondamentale proprio a centrocampo. La richiesta della società viola è di circa 15 milioni di euro per il cartellino di Montolivo, cifra ritenuta però troppo alta dagli uomini mercato di Massimo Moratti, disposti a trattare sulla base di un prezzo pari ai 12/13 milioni di euro. L’unica accortezza che mister Leonardo, dando il suo beneplacito all’operazione, avrebbe chiesto è stata quella di stringere i tempi della trattativa: il brasiliano infatti vorrebbe riniziare la preparazione, a luglio, già con tutti gli effettivi a disposizione.

CLICCA SUL SIMBOLO >> PER CONTINUARE A LEGGERE LA NEWS DI CALCIOMERCATO IN CASA INTER

L’arrivo di Montolivo, tra le altre cose, si inserirebbe perfettamente nel nuovo corso tracciato da Massimo Moratti: comprare talenti giovani e italiani. Tale operazione, iniziata a gennaio con l’acquisto di Pazzini e Ranocchia, troverebbe in Montolivo la naturale prosecuzione e concorrerebbe ad abbassare l’età media di una squadra piuttosto vecchia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori