CALCIOMERCATO/ Inter, Sneijder, cessione necessaria per il mercato?

- La Redazione

L’Inter ha sicuramente una rosa di prim’ordine, piena di campioni che hanno vinto tutto. Ma analizzando i giocatori nerazzurri sono pochi quelli che hanno veramente molto mercato.

Sneijder_int_R375_2set09
Wesley Sneijder, foto Ansa

L’Inter ha sicuramente una rosa di prim’ordine, piena di campioni che hanno vinto tutto. Ma analizzando i giocatori nerazzurri sono pochi quelli che hanno veramente molto mercato. Il pezzo più pregiato è sicuramente Wesley Sneijder, centrocampista olandese arrivato nella scorsa stagione dal Real Madrid. Il 27enne nativo di Utrecht potrebbe essere ceduto in estate durante il mercato estivo visto che su di lui ci sono importanti società estere, tra cui il Manchester City, il Manchester United e il Chelsea. Massimo Moratti però è stato chiarissimo, per meno di 40 milioni di euro non verrà ceduto. Sneijder nel gioco attuale dell’Inter rappresenta il cardine, il giocatore principale. Cedere Sneijder sicuramente significherà privilegiare un altro tipo di gioco in cui non è prevista la fantasia dell’olandese. Con i soldi di Sneijder il presidente Moratti potrebbe davvero rinforzare la squadra, magari con l’arrivo di un esterno d’attacco per completare il tridente con Eto’o e Pazzini. Per favorire le caratteristiche di quest’ultimo occorre infatti gente brava a saltare l’avversario e a crossare.

Sneijder potrebbe così emigrare in Inghilterra, dove i club inglesi sono pronti a fare ponti d’oro per arrivare al fuoriclasse olandese. Ma è necessario cedere Sneijder per fare mercato? L’Inter si interrogherà in queste settimane.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori