CALCIOMERCATO/ Inter, Maicon pensa al Real, Hiddink “non vuole” Sneijder

A detta di molti durante il calciomercato estivo che aprirà i battenti il 1° luglio, la società di corso Vittorio Emanuele potrebbe perdere uno o più dei protagonisti del 2009-2010

13.06.2011 - La Redazione
maicon_golbarca_R375x255_20apr10

CALCIOMERCATO INTER – In casa Inter continua a tenere banco il futuro dei big della squadra. A detta di molti, infatti, durante il calciomercato estivo che aprirà ufficialmente i battenti il 1° luglio, la società di corso Vittorio Emanuele potrebbe perdere uno o più dei protagonisti della stagione 2009-2010. Stiamo parlando naturalmente di Maicon, Sneijder e Milito. Se quest’ultimo ha relativamente poco mercato (al di fuori del Genoa) per il campionato ai margini, diversa la situazione degli altri due. Per Maicon ad esempio non passa giorno in cui il suo nome non venga accostato al Real Madrid. Il Colosso sogna da tempo di indossare la gloriosa Camiseta Blanca e nel contempo Josè Mourinho, allenatore delle Merengues, desidera il verdeoro per completare il proprio scacchiere. A riguardo è intervenuto l’agente del giocatore, il noto Antonio Caliendo. In un’intervista esclusiva a Napolimagazine.com ha confessato: «Qualcosa di vero fra Real Madrid e Maicon? Nonostante le tante smentite dico sempre che dietro a una grande bugia c’è sempre qualcosa di vero. Devo ancora analizzare bene la reale intenzione di Mourinho». Aguirregaray potrebbe rappresentare l’erede del terzino brasiliano: «Il Parma dietro al giocatore per la frenata dell’Inter? Non solo, anche la Lazio è interessata al giocatore». Difficile a tutt’oggi capire come possa evolvere la questione Maicon. La cosa quasi certa è che se il Real Madrid dovesse presentare un’offerta fra i 20 e i 25 milioni di euro a quel punto il Colosso potrebbe lasciare per sempre Appiano Gentile. Nell’operazione, inoltre, potrebbe rientrare qualche cartellino, leggasi quel Kakà che ha tanta voglia di tornare in Italia. L’ex rossonero potrebbe sostituire un altro big in partenza da corso Vittorio Emanuele, il trequartista olandese Wesley Sneijder. Il nome del nazionale orange è sulla bocca delle principali società inglesi con il Chelsea in primis. Il futuro tecnico dei Blues, Guus Hiddink, ha però voluto chiarire una cosa parlando al De Telegraaf: «Dopo Belgio-Turchia della scorsa settimana, sono andato in Corea del Sud per fare beneficenza, quando sono tornato in Europa mi sono confrontato con tutti i tipi di storie, che dicevano che io avessi detto al Chelsea di acquistare Sneijder. Devo mettere in chiaro che non c’è stato alcun contatto tra il club e me nelle ultime due settimane, quindi sono tutte voci infondate».

Lo stesso giocatore non ha però spazzato via i dubbi riguardanti il proprio futuro. Intervistato dalla Gazzetta dello Sport l’ex Real Madrid ha spiegato: «I tifosi dell’Inter si sono comportati sempre in maniera eccellente con me. Sono stati grandi e io voglio dir loro semplicemente grazie. E poi, Dio deciderà dove sarà il mio futuro: soltanto lui lo conosce. Ma di una cosa possono essere certi: se resterò all’Inter darò tutto me stesso per vincere tutto un’altra volta».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori