CALCIOMERCATO/ Inter, Materazzi futuro incerto, offensiva per Criscito e Palacio

- La Redazione

Sembra ormai vicina agli sgoccioli la permanenza di Marco Materazzi a Milano, sponda nerazzurra. Dopo 10 anni di gloriosa carriera Matrix potrebbe infatti lasciare Appiano Gentile.

materazzi_R375x255_16gen09
Marco Materazzi

CALCIOMERCATO – Sembra ormai vicina agli sgoccioli la permanenza di Marco Materazzi a Milano, sponda nerazzurra. Dopo 10 anni di gloriosa carriera Matrix potrebbe infatti lasciare Appiano Gentile. Il centrale vuole giocare ma alla Pinetina è chiuso da Ranocchia, Samuel e Lucio. Ieri il difensore ha incontrato Moratti e al termine del faccia a faccia ha dichiarato: «Non so ancora se sarò qui il prossimo anno. Il presidente mi ha detto che posso fare quello che voglio. Il nostro è un rapporto limpido, non ci saranno problemi. Ogni anno vengo a parlare con Moratti, non ci sono problemi, stiamo discutendo. Un mio futuro da dirigente? Certo, questa maglia è come una seconda pelle». Il difensore ha chiarito che gli dispiacerebbe lasciare l’Inter anche perchè «non ho potuto salutare degnamente i tifosi che mi hanno sempre sostenuto». Materazzi ha aggiunto: «L’unica persona di cui l’Inter non può prescindere è Moratti, che con Branca e Ausilio ha costruito un’armata. Con i tifosi siamo una cosa sola e dico a loro di fidarsi di Moratti. A inizio anno – ha spiegato tornando a parlare di se – è giusto essere ambiziosi, io lo sono ma non ho mai preteso di giocare, potete chiederlo all’allenatore».

Difficile capire dove possa trasferirsi lo storico difensore nerazzurro. Nel suo futuro sembra esservi l’America e precisamente la Major League Soccer, la “Serie A” a stelle e strisce. Attenzione però anche all’ipotesi QPR, club londinese neo-promosso dalla Championship. Intanto l’Inter continua a lavorare a braccetto con il Genoa in vista del calciomercato estivo. I vice-campioni d’Italia sono sulle tracce di diversi giocatori militanti fra le fila dei rossoblu ed in particolare starebbero pensando al duo Criscito-Palacio, reduce da una stagione ottima. Per avere i due genoani è già pronta l’offerta: «L’ultima idea sarebbe quella di un altro maxi scambio – scrive il giornalista esperto di calciomercato, Gianluca Di Marzio, sul proprio sito web – Criscito e Palacio in nerazzurro, Pandev in rossoblù. Ci sono però diversi problemi da sistemare, il primo è quello dell’ingaggio (alto) dell’attaccante macedone. Le due società continueranno a parlare, a definire le rispettive valutazioni dei calciatori, a cercare eventualmente gli accordi con i protagonisti dell’operazione. L’ennesima sull’asse Milano-Genova, l’autostrada del mercato…».

Un’Inter che segue con estremo interessa anche il giovane talento egiziano del Padova ma di proprietà del Genoa, El Shaarawy. La società di corso Vittorio Emanuele, però, oltre a superare il muro di Preziosi dovrà convincere anche lo stesso giovane talento che vorrebbe proseguire la propria esperienza in Veneto: «Nonostante il buon lavoro di Calori, il cambio di allenatore ci ha dato la scossa giusta per compiere questa impresa – ha spiegato di recente il ragazzo reduce da una grande prestazione contro il Varese – questo è stato un grande gruppo fin dall’inizio, con spirito di sacrificio. Adesso pensiamo in grande, sogniamo, era da tanto tempo che Padova non lo faceva. Il Novara? Beh avrei preferito la Reggina in finale, anche perché saremmo stati avvantaggiati dal miglior posizionamento in classifica. Ma ormai ci siamo e ce la giochiamo fino in fondo perché ci credo tanto, ci crediamo tutti. Partite come queste ti capitano una sola volta nella vita e non possiamo farci sfuggire l’occasione. Il Genoa? L’Inter? Adesso penso solo a fare bene qui, ho sempre detto che a Padova sto benissimo».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori