CALCIOMERCATO/ Inter: il Galatasaray su Diego Milito

Non è la prima volta che il Galatasaray guarda con interesse ai talenti dell’Inter: prima di Cambiasso e Milito era toccato anche a Sulley Muntari, ma in tutti i casi non se ne fece nulla.

04.07.2011 - La Redazione
milito_R400
Diego Alberto Milito (Infophoto)

CALCIOMERCATO INTER – Il Galatasaray di Fatih Terim torna di nuovo a turbare i sogni dei tifosi nerazzurri. Dopo aver “sondato” il terreno per Esteban Cambiasso solo qualche giorno fa, oggi è la volta di Diego Alberto Milito di finire al centro degli interessi di mercato della squadra turca. La voce, riportata dal sito www.ajansspor.com, non trova conferme ufficiali dalla società e dall’entourage di Fatih Terim, ma dice di un’operazione pensata dal club del Galatasaray solo nel caso in cui non andasse a buon fine l’assalto a Luis Fabiano del San Paolo. Non è la prima volta che il Galatasaray guarda con interesse ai talenti dell’Inter: prima di Cambiasso e Milito era toccato anche a Sulley Muntari, ma in tutti i casi non se ne fece nulla. L’ultima indiscrezione, quella che parla del Principe nerazzurro, sembra essere a dir poco impraticabile: l’Inter non è interessata a cedere il proprio attaccante e Milito stesso, soprattutto dopo l’arrivo a Milano di Gasperini, pare sempre più deciso a continuare la propria avventura in nerazzurro. In ogni caso in corso Vittorio Emanuele II non è pervenuta alcuna richiesta ufficiale da parte della dirigenza turca, anche se tutte queste voci lasciano più di un dubbio ai tifosi nerazzurri. Se a tali rumors si aggiunge l’avvistamento a Milano, nelle settimane scorse, di alcuni rappresentanti della società turca del presdiente Unal Aysal, i dubbi aumentano.

CLICCA SUL SIMBOLO >> PER CONTINAURE A LEGGERE LA NEWS DI CALCIOMERCATO INTER

In realtà, come dicevamo, l’arrivo a Milano di Gasperini, tecnico stimatissimo da Milito, dovrebbe garantire la certezza della permanenza a Milano del Principe. Solo qualche giorno fa Milito dichiarò di essere “convinto di poter rivincere tutto” e, chiaramente, non intendeva certo con la maglia del Galatasaray.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori