CALCIOMERCATO/ Inter, Sneijder: cosa farà Gasperini? Nasri è pronto

Fra i vari giocatori nerazzurri dati per partenti in cima alla lista c’è Wesley Sneijder, trequartista della nazionale olandese. Secondo molti il calciatore è pronto a lasciare

04.07.2011 - La Redazione
Sneijder_R375_19giu10
Wesley Sneijder, trequartista Inter (Foto Ansa)

CALCIOMERCATO INTER – L’Inter è pronta a concretizzare le prime operazione di mercato ma prima attende impaziente di conoscere il futuro dei propri big. Fra i vari giocatori nerazzurri dati per partenti in cima alla lista c’è Wesley Sneijder, trequartista della nazionale olandese. Secondo molti il giocatore vorrebbe lasciare l’Inter dopo la magica annata 2009-2010. Durante la stagione conclusasi a maggio la stella di Sneijder ha tutt’altro che brillato. Complice qualche infortunio di troppo e l’arrivo alla Pinetina di Rafa Benitez, l’ex Real Madrid è apparso opaco, spento e senza motivazioni. Sulle sue tracce vi sarebbe da tempo il Manchester United. Sir Alex Fergsuon, storico allenatore dei Red Devils, se ne sarebbe letteralmente innamorato, e a breve dovrebbe presentare un’offerta ufficiale. Nel frattempo aumenta il partito di coloro che venderebbero Sneijder. Fra questi vi è l’ex calciatore Massimo Orlando, che intervenendo a Radio Sportiva parlando del calciomercato nerazzurro ha ammesso: «Alvarez? E´ un ottimo giocatore, si adatta bene al 3-4-3, ha un grande sinistro e può fare la punta esterna. E´ molto bravo, l´Inter dovrebbe prenderlo. Comunque, se fossi stato un dirigente dell´Inter, avrei venduto Sneijder e investito su Sanchez. Sneijder potrebbe trovare delle difficoltà nel modulo di Gasperini». E proprio Alvarez, talento classe 1988 del Velez, potrebbe rappresentare un ottimo innesto per la prossima stagione. Il giovane argentino è infatti un centrocampista/attaccante molto duttile in grado di ricoprire il ruolo di trequartista così come quello di esterno. L’altro grande obiettivo per sostituire Sneijder sembrerebbe essere Samir Nasri, talento dell’Arsenal e della nazionale francese pronto a svestire la casacca dei Gunners: «I soldi non sono mai stati la mia motivazione – ha spiegato l’ex Olympique Marsiglia al tabloid inglese News of The World – ho sempre preso decisioni calcistiche. Non voglio firmare per un club dove non potrei giocare il calcio che voglio, dove non sarei felice, solo per avere più soldi. Ho fame di titoli, gioco a calcio perché amo questo sport e perchè voglio provare le emozioni della vittoria. I soldi? Noi già guadagniamo tanto – ha ribadito – a mia priorità è quella di fare una grande carriera e vincere titoli. Ci sono cose più importanti dei soldi. Conosco il valore dei soldi». Nasri vuole quindi una squadra in cui ottenere dei trofei e l’Inter è indubbiamente una delle società più vittoriose degli ultimi anni.

L’altro grande obiettivo del club di corso Vittorio Emanuele è il giovane Casemiro, talento classe 1992 in forza ai brasiliani del San Paolo: «Per adesso, la differenza tra le parti è troppo grande – ha dichiarato a O’ Globo l’agente del giocatore, Fressato – il giocatore si è valorizzato, giocherà un Mondiale under 20 con il Brasile e merita di essere elevato a una condizione di stipendio congrua alle sue prestazioni – raccoglie FcInterNews.it – Per ora non c’è alcun altro incontro con la società del San Paolo in programma, ma sicuramente torneranno a mettersi in contatto con noi».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori