CALCIOMERCATO/ Inter, rispuntano Modric e Bale, l’ex Kharja in orbita Fiorentina

- La Redazione

Tornano di moda i nomi di Modric e Bale. Ieri è uscito allo scoperto Van der Vaart, esterno del Tottenham, che parlando dei propri compagni ha esplicato la possibilità di un addio

Bale_R400_5ott10

CALCIOMERCATO INTER – Tornano di moda in casa Inter i nomi di Luka Modric e Gareth Bale. Ieri è uscito allo scoperto Rafael Van der Vaart, esterno del Tottenham, che parlando dei propri compagni ha esplicato la possibilità di un addio: «Modric e Bale non giocano per i soldi, giocano per vincere – le parole riportate dai tabloid inglesi – e se vogliono cambiare squadra, saranno loro a deciderlo. Quando un giocatore vuole andare via, è difficile trattenerlo. Spero rimangano perchè sono fantastici, e sono due pedine importantissime per il club». Entrambe le stelle dei londinesi sono da tempo nel mirino dei vice-campioni d’Italia. Modric potrebbe rappresentare un ottimo sostituto di Wesley Sneijder, da tempo sul taccuino di Alex Ferguson, mentre Bale sarebbe perfetto come esterno d’attacco nel 3-4-3 di Gasperini. Un’operazione, quella per il gallese, che dovrebbe prevedere un esborso di circa 25/30 milioni di euro. Il prezzo del giocatore si è notevolmente abbassato dopo gli acciacchi vari della passata stagione. Un’altra operazione calda in quel di corso Vittorio Emanuele è quella targata Jonathan, ennesimo talento brasiliano. Il direttore dell’area tecnica nerazzurra, Marco Branca, parlando ieri a Sky Sport 24, ha esclamato: «Jonathan? Arriverà la prossima settimana, ma non sarà il sostituto di Maicon, perché Maicon resterà dal momento che non sono arrivate offerte adeguate». Si parla anche di Banega e di Lamela, altri calciatori sul taccuini dei nerazzurri: «Banega? Non si può parlare di trattativa, ma c’è un interesse. Lamela? E’ un giocatore che seguiamo». Branca si è soffermato anche sul probabile mercato in uscita: «Sui big non c’è alcuna intenzione di cederli, se ne potrebbe discutere solo di fronte ad offerte incredibili. Lucio? C’è un problema sulla durata del contratto, ma siamo fiduciosi che possa restare con noi». Non viene nominato Wesley Sneijder, che come dicevamo prima, continua ad essere al centro di vicende di calciomercato. Gasperini, su questo punto, è stato però abbastanza chiaro: «E’ un grande giocatore, ma quello che accadrà da qui ai prossimi cinquanta giorni è difficile da prevedere. È tutta intenzione della squadra uscire dal mercato ancora più forte di prima. Penso a quello che è successo due anni fa, quando andò via Ibrahimovic e la squadra fu rafforzata. La questione non mi preoccupa».

Infine vanno registrate le parole di Giuseppe Galli, procuratore dell’ex Inter, Kharja. Il centrocampista marocchino, tornato al Genoa, piace alla Fiorentina: «So che Corvino stima molto il giocatore, però non ho parlato ancora con lui. Stiamo comunque parlando di giocatori sotto contratto, quindi in questi casi prima entrano in scena le società e dopo gli agenti. Firenze sarebbe certamente una piazza gradita e penso che non ci sarebbero problemi».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori