CALCIOMERCATO/ Inter, Alvarez, Durante schietto: Non lucida gli scarpini a Danilo

- La Redazione

La società nerazzurra si è assicurata il talento del Velez per una cifra che si aggira attorno ai 12 milioni di euro per il 90% del cartellino. Il restante 10% rimarrà di proprietà argentina

Branca_R375_15dic08
Marco Branca uomo mercato nerazzurro (Foto Ansa)

CALCIOMERCATO INTER – E’ stato ufficializzato nella mattinata di ieri l’arrivo di Ricky Alvarez all’Inter. La società nerazzurra si è assicurata il talento del Velez, trequartista/esterno, per una cifra che si aggira attorno ai 12 milioni di euro per il 90% del cartellino. Il restante 10% rimarrà di proprietà argentina che riceverà un altro eventuale milione di euro al raggiungimento di un determinato numero di partite. Un acquisto che è stato accolto in maniera fredda da Sabatino Durante, agente Fifa, uno dei massimi esperti nel campo del calciomercato sudamericano. L’agente ha spiegato: «L’Inter è andata a prendere Alvarez per cifre vicine ai 12 milioni di euro, ma l’argentino non può neanche lucidare gli scarpini di Danilo (esterno del Santos, ndr) – ha spiegato Durante – Non ha né i muscoli, né i piedi così raffinati e poi non era titolare fisso in una squadra come il Velez. E se in Argentina non sei titolare a 23 anni, non è un buon segno. Penso che i tifosi della Roma non debbano strapparsi i capelli per averlo perso. Non giocherà molto in nerazzurro e se l’hanno preso per tenerlo è un’operazione che non condivido. Altro discorso se lo hanno preso per girarlo al Palermo per arrivare a Javier Pastore». Parole chiare quelle di Durante che potrebbero destare qualche preoccupazione ai supporters dei campioni del mondo. Non è da escludere a questo punto che l’operazione nerazzurra sia stata effettuata per arrivare proprio a Javier Pastore, il vero obiettivo di mercato dell’Inter. «Pastore? È un grande giocatore, nel suo ruolo è il numero uno in Italia e quindi l´interesse dei grandi club è fisiologico – ha aggiornato la situazione del Flaco il vicepresidente del Palermo, Gugliemo Micchichè, a Mediagol.it – le nostre richieste sono complesse, Zamparini ha dato un diktat per il Flaco, lui vale una cifra considerevole e non è certo che troveremo un club disposto ad investire questa somma e pagare Pastore per il valore che noi riteniamo congruo. Roma e Inter potrebbero inserire contropartite tecniche per alleggerire la nostra richiesta economica? No, è un´ipotesi da escludere, i calciatori delle big hanno ingaggi al di sopra del nostro salary cap. L´Inter potrebbe girarci Alvarez? Non credo, l´Inter non ci ha mai chiesto Pastore».

Sembra comunque soddisfatto di questo inizio di mercato il presidente Massimo Moratti, che parlando a Inter Channel ha esclamato: «Spero proprio che possa arrivare perchè ha grandi qualità, quelle che possono far divertire la gente. Alvarez è un talento, mi ricorda un po’ Mariolino Corso con quel sinistro. Se lo usa nel modo giusto è fantastico. Poi abbiamo preso questo nuovo terzino brasiliano. La squadra è più o meno fatta, ma teniamo sempre un occhio al mercato, con un occhio sempre anche al bilancio. Il nostro mercato sarà improntato sui giovani».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori